Vai in fondo alla pagina Vai in cima alla pagina
martedì 12 aprile 2011

Spazio politico: serve uno sforzo

Qui non si fa politica e non se ne farà mai più, ma per una volta voglio fare un'eccezione.
La faccio perchè il nostro presente ed il futuro, quello dei nostri figli, è nelle mani di chi ci governa ed è quindi indispensabile che chi siede nei posti di comando sia una persona capace, ragionevole, costruttiva ed impegnata. I futuri governanti, gli insegnanti, i professionisti, sono figli della nostra epoca e di chi la gestisce.
E' per questo che vi chiedo uno sforzo. Quando c'è chi merita non bisogna tirarsi indietro, se un politico dimostra di lavorare per il futuro del nostro paese e per la crescita culturale, mentale e fisica di tutti noi, lo sforzo diretto verso questa persona non può che essere enorme.

Per questo devo farlo anche io questo sforzo, anzi, mi è venuto spontaneo leggendo una notizia e credo lo stesso accadrà a voi quando scoprirete di cosa è capace un solo uomo.

Qui non si tratta di destra o sinistra, si tratta di vita, salute, futuro ed intelligenza.

Venerdì 15 aprile alle ore 9.30, a Roma, l'on. Domenico Scilipoti invita tutti ad un incontro pubblico interessantissimo al quale non possiamo mancare. Se vorrete, lo sforzo potrete farlo direttamente sul posto.
Quale incontro?
Si intitola “La medicina della natura. L’approccio olistico alla malattia e alla salute”. I primi segni incoraggianti ci sono ma è bene vedere chi parteciperà al convegno.
Interverranno personaggi di tutti i tipi, come il dott. Castrica, un pediatra.
Si prosegue con il dott. Toneguzzi, medico hameriano (Hamer è quell'ex medico, antisemita e latitante, che dice che il diabete è provocato dalla paura delle rane e l'AIDS dall'allergia allo smegma) con un intervento dal titolo che inizia significativamente con le parole "Le 5 leggi biologiche scoperte dal Dott. Hamer". La cosiddetta "Nuova medicina germanica di Hamer", pratica antiscientifica che tanto clamore ha suscitato in Europa, avrà finalmente un po' di spazio anche da noi per merito dell'on. Scilipoti.
Prosegue un'altra dottoressa hameriana, poi un omotossicologo, un terapeuta olistico, un agopuntore, un avvocato olistico (!!! ma possono essere olistici anche gli avvocati?), uno che insegnerà a leggere l'aura ed altri personaggi. Si concluderà con una discussione sulle scie chimiche (che sarebbero le scie degli aerei che disperdono vaccini, batteri, virus, nanorobot e controllano il clima e la mente di tutti noi).
Ad aprire il tutto il simpatico e dinoccolato attore comico Pippo Franco.

Voi penserete: "già ora io vado a Roma per vedere uno spettacolo". Ma no, no! Non è uno spettacolo ma una conferenza, un convegno organizzato dall'onorevole dottor Domenico Scilipoti. Un deputato nazionale che organizza un incontro "olistico" tra hameriani, lettori dell'aura, Pippo Franco e scie chimiche non può che meritare ogni nostra benevolenza.
Il convegno inoltre, si terrà nella sala conferenze della camera dei deputati, un luogo istituzionale quindi. Ottimo.
Per questo vi chiedo lo sforzo. Perchè queste cose restino per sempre e non si dimentichino quando andiamo a votare.


Quando si sceglierà chi dovrà decidere le nostre leggi, le regole di convivenza e sociali ricordiamoci di queste cose, scolpiamolo perennemente nella nostra memoria. Al governo deve andare gente capace ed intelligente perchè il nostro futuro e quello dei nostri figli dipende da loro.
Per questo vi chiedo, per la prima volta nella storia del mio blog, di fare questo sforzo tutto per l'onorevole Scilipoti. Ricordiamoci per sempre del suo volto e di come si chiama, ne va di tutti noi.
Ricordate per sempre questo nome e sforziamoci quindi: DOMENICO SCILIPOTI.

Olisticamente grazie.

Si ringrazia L. per la segnalazione.
Valuta il post:

Commenti (45)
Apagacoca ha commentato...
Leggendo queste cose vengo assalito dallo sconforto.
Ma non c'è niente da poter fare nell'immediato per opporsi a questa oscenità?
Dr. Giuliano Parpaglioni ha commentato...
Nell'ultimo periodo l'on. Scilipoti ha stretto rapporti con l'Ordine Nazionale dei Biologi per poter ampliare le competenze del biologo nella medicina olistica.

Devo commentare? O se tiro giù tutto il calendario a forza di bestemmioni in più lingue e religioni basta?
Grezzo ha commentato...
Leggendo queste cose vengo assalito dallo sconforto.
Ma non c'è niente da poter fare nell'immediato per opporsi a questa oscenità?


Purtroppo nulla che non preveda svariati anni di carcere.

Leggendo l'incipit del post giuro pensavo ti fosse dato di volta il cervello, WeWee, poi ho capito invece quale era il cervello rivoltato...

Gli procurerò 10.000 voti olistici diluiti in una soluzione di aci a 60.000 CH. Speriamo il tribunale dell'aura mistica (dove lavorano gli avvocati olistici) accetti tutti i voti. In ogni caso servirebbe molto plastico quantità industriali, e di quello non diluito. Purtroppo ti guardi in giro e vedi che la madre di sti tizi è sempre incinta, quindi è inutile. Chissà a quale legge biologica hameriana corrisponde l'avere un cervello fortemente danneggiato come quello di Scilipoti.
Dr. Giuliano Parpaglioni ha commentato...
Chissà a quale legge biologica hameriana corrisponde l'avere un cervello fortemente danneggiato come quello di Scilipoti.

Qui apro un OT che potrebbe essere realmente gigantesco, ma anche ignorato. Il mio parere è che la selezione naturale con l'essere umano ha fallito: troppo intelligenti, l'uomo è capace di preservare l'esistenza anche di chi si dimostra inetto, oltretutto in Italia esso viene anche premiato...
mastrocigliegia ha commentato...
E neanche si può dire che scilipoti si muova da solo.

Governo, Berlusconi 'coccola' Scilipoti: Bene tue proposte
Per dipartimenti su conciliazione banche e medicine omeopatiche

ROMA - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, assicura al 'responsabile' Domenico Scilipoti che prenderà in considerazione la sua proposta per l'istituzione di due nuovi dipartimenti ministeriali, una sulla conciliazione del contenzioso bancario e l'altra sulle medicine omeopatiche. In collegamento con una manifestazione ad Acicastello, il premier ha infatti assicurato: "Non penso che possnao comportare aggravi di spesa eccessivi e quindi non vedo ostacoli rilevanti affinchè si cominci a discutere di queste due proposte con il dovuto scambio di opinioni con i ministri competenti".

http://www.lapoliticaitaliana.it/Articolo/?d=20110402&id=32376
Kalimer ha commentato...
E cosa potremmo mai ricordarci quando voteremo?
Non possiamo esprimere preferenze per un candidato. Si sceglie il partito ed amen!
masdeca ha commentato...
Che immane tristezza...
EpSiLoN74 ha commentato...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
EpSiLoN74 ha commentato...
@Kalimer

Si sceglie il partito ed amen!

Ed allora scegli il partito giusto o considerando lo scenario politico Italiano il meno peggio. Questa è la conseguenza nell'avere un presidente del consiglio continuamente in bilico e ricco.

Il mio sogno è avere un capo di governo come la Merkel ovvero laureata in Fisica e tesi dottorale sulla chimica quantistica! Ma in Italia un capo di governo scienziato è impossibile.
Alexandre ha commentato...
Ma cos’è ‘sta cagata? Mica useranno soldi pubblici per mettere in piedi ‘sto circo di fuffari? Ma perché non spalmiamo il microfono con cui parleranno questo fior fiore di cazzari di qualcosa, che ne so, la lebbra, o la peste bubbonica, tanto questi hanno le cure omeopatiche, no?
Ah, e piccola obiezione: “Qui non si fa politica e non se ne farà mai più”.
No, no, ma fanne pure quando si tratta di robe del genere.
Vado a fare qualcos’altro, va, che sennó inizio a sproloquiare e poi divento maleducato.
Kalimer ha commentato...
Il mio sogno è di avere un capo del governo onesto, serio e capace. Non mi interessano colore di bandiera o titolo di studio (che vale quel che vale).

(...devo cambiar Paese?)
EpSiLoN74 ha commentato...
@Kalimer

Ma come non darti ragione...mi basterebbe anche quello.
ubik15 ha commentato...
Che squallore.
Mi auguro si tratti di una iniziativa prettamente personale, e che non coinvolga alcuna istituzione.
Alessandro ha commentato...
Stiamo parlando, immagino, di questo Scilipoti:

http://tinyurl.com/6kpowcr

Siamo in una botte di ferro! Medicina alternativa, cospirazionismo sciachimicaro, memoria storica creativa....
E il vantaggio è che essendo uno che passa agevolmente da uno schieramento all'altro lo si può criticare senza essere faziosi. ;)
claudio ha commentato...
@EpSiLoN74:
essendo un fisico, anche a me piacerebbe un presidente scienziato. Pero' ricordo sempre che Feynman ha detto che uno scienziato, al di fuori della scienza, puo' essere stupido come chiunque altro.

Beh, perlomeno esiste almeno un campo in cui uno scienziato non e' stupido, a differenza di alcuni politici che lo sono in tutti i campi :-)


PS: WeWee, complimenti e grazie per il blog!
Andreas.B.Grogan ha commentato...
Kalimer ha commentato...
Il mio sogno è di avere un capo del governo onesto, serio e capace. Non mi interessano colore di bandiera o titolo di studio (che vale quel che vale).

(...devo cambiar Paese?)


...non ti scomodare, fidati che anche all'estero non scherzano in fatto di idiozia/incompetenza.

L'unica differenza é che - a differenza dei politici Italiani - si sanno pubblicizzare molto bene fuori dal loro paese...
Riccardo (D.O.C.) ha commentato...
Pero' ricordo sempre che Feynman ha detto che uno scienziato, al di fuori della scienza, puo' essere stupido come chiunque altro.
E infatti era di idee politiche opposte alle mie, e quindi, per definizione, era un fesso.
Però scientificamente era un genio.
Kalimer ha commentato...
Scilipoti è uno dei tanti specchi della nostra società.

Purtroppo rappresenta veramente un modo di pensare prevalente. Anche sulle medicine alternative. Ma non solo su quelle.

La decadenza di una società si vede anche da queste cose.
frankbat ha commentato...
@Dr. Giuliano Parpaglioni:"Devo commentare? O se tiro giù tutto il calendario a forza di bestemmioni in più lingue e religioni basta?"
Gia' fatto, dopo aver letto il post. Non basta, ma aiuta.
@Kalimer:"(...devo cambiar Paese?)"
Mi sa' che non abbiamo molte scelte diverse. O forse abbiamo la possibilita' di impegnarci per fare ricollegare il cervello ai troppi addormentati che ci sono in italia (politici in testa). Mi piace pensare che ci possiamo riuscire.
Antoniomeopata ha commentato...
Il problema che per quanto ti sforzi nel cercare di votare il partito con meno pirla al suo interno, i pirla sono propensi alla migrazione da un partito all'altro.

PS
Per pirla intendo cospirazionisti assortiti
IceMat89 (Mattia P) ha commentato...
Sarebbe veramente interessante scoprire se questa gente viene pagata da lui oppure con i soldi di tutti (utilizzando una sala istituzionale mi vien da pensare male..).

Detto ciò, essendo la politica formata da persone come questa, non mi stupisco che abbiamo LUI a capo del paese da 15 anni...

http://therebelekonomist.blogspot.com/
ubik15 ha commentato...
(utilizzando una sala istituzionale mi vien da pensare male..)

In realtà non è detto.
Premesso che non ho idea di come funzionino le cose, potrebbe essere che la sala sia nelle disponibilità dei parlamentari anche per iniziative personali.
Guardando sul sito del nostro, nella pagina dedicata all'evento non vi sono riferimenti alle istituzioni.
Hytok ha commentato...
L'unico dettaglio che non condivido del post è il preambolo sul rifiuto di far politica. Non c'è nulla di male, la politica è una cosa alta, non il trivio di bagasce e degrado del parlamento odierno.
ivabellini ha commentato...
se l omeopatia è nelle mani di Berlusconi spero che non vada a finire come il ponte di Messina :)
Dr. Giuliano Parpaglioni ha commentato...
@ivabellini: no, è nelle mani di scilipoti.
Blepiro ha commentato...
Una ulteriore fase di accreditamento istituzionale (si può ben vedere con che mezzucci) delle medicine "complementari".
La cosa è grave, ma non è seria, parafrasando Flaiano.
Mi colpisce di più la proposta di rendere i medicinali omeopatici (ovvero acqua fresca venduta a caro prezzo) come spesabili dal Sistema Sanitario Nazionale. A proposito di Big Pharma.
Denis Helicopters ha commentato...
OMFG!!!
Mi viene il vomito!
Chi ha mandato al governo un troglodita simile?
VITO ha commentato...
'Sarebbe veramente interessante scoprire se questa gente viene pagata da lui oppure con i soldi di tutti'

Gente
ma si può continuare a sdegnarsi fra noi quando dietro ci sono sempre gli interessi della politica? Vi rendete conto che non si parla più di politica?


Dopo le vicende di dicembre sul voto di fiducia alla Camera, l’ex dipietrista Scilipoti era diventato noto a tutti come indebitato fino al collo, quando fu determinante con il suo voto per salvare il governo Berlusconi. solo Berlusconi (sa tutto è l'accentratore del KGB e della CIA messe insieme)ebbe l''illuminazione' e il premier si meritò il voto di ricompensa (per cosa secondo voi?) del parlamentare eletto nell’IdV, dimostrando di conoscere meglio lui Scilipoti, che Di Pietro.
Ora, in questo paese dove per arrivare a risparmiare su quel grande cancro della spesa pubblica che si chiama salute, basta sostituire molte voci importanti con quella delle medicine alternative (l'incipit in sordina c'è stato in Toscana), il mio terrore è che si dia sempre più importanza a queste buffonate , perchè? nessuno si chiede 'cui prodest?'.
Vito

14 aprile 2011 03:12
Garabombo ha commentato...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Garabombo ha commentato...
Scilipoti è un buona compagnia: consultate la sezione "Interrogazioni parlamentari" su http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_del_complotto_sulle_scie_chimiche.

La conclusione del nostro, però, è insuperabile: "intenda promuovere la cancellazione del segreto di Stato relativo alle scie chimiche e far cessare le operazioni che comportano scie chimiche tutt'oggi effettuate"

15 aprile 2011 10:05
Luca ha commentato...
Visto che è un post leggermente politico vorrei riportare solo questa affermazione dell'disOnorevole Scilipoti il giorno dell'uscita dal'IDV nel dicembre dell'anno scorso ecco la motivazione più divertente “non posso restare in un partito che ha quella posizione sull’agopuntura”. Spezzando una lancia in favore di chi l'ha messo nel numerodei deputati, c'è da dire che almeno avevano tentato di arginare i suoi deliri. Ora , tra agopuntura, signoraggio e scie chimiche è esploso..
Al minuto 1.50 inizia
http://www.youtube.com/watch?v=ksmmbJGBhqE&feature=related#t=1m50s
robinet ha commentato...
@luca. e spezzi male allora (la lancia). quello che a tuo avviso "tentava di arginare" i suoi deliri delirava a suo volta con una fantainterrogazione parlamentare sulle scie chimiche (vedi un paio di post sopra il tuo)
Luca ha commentato...
@robinet
si hai ragione, mi ero dimenticato di quell'l'interrogazione del 2008 di altri disOnorevoli,(il mio cervello cercava di rimuoverla) ma mi riferivo al partito che forse almeno non gli permetteva di organizzare bestialità congresuali..Ora finalmente è un Responsabile. Ma non volevo salvare nessuno sia chiaro,mi era rimasta impressa quella frase durante la conferenza stampa: non posso restare in un partito che ha quella posizione sull’agopuntura”.
Era una frase che poteva essere letta da entrambi e mi aveva fatto accapponare la pelle proprio perchè pensavo fossero gli altri del partito ad essere gli "alternativi" e lui l'unico strenuo difensore (essendo pure medico) della infondatezza di tali pratiche.Poi ho scoperto che era l'esatto contrario e almeno ho tirato un mezzo respiro di solievo.
Saluti
Gianni Comoretto ha commentato...
Ieri ho assistito ad un dibattito sull'omeopatia al "caffé scienza", lodevole iniziativa fiorentina.
E devo dire che noi critici dell'omeopatia abbiamo tutto da imparare: l'omeopata gentile, simpatica, che discorreva piacevolmente di cose all'apparenza ragionevolissime, il "critico" che perdeva il filo, si impuntava su "colpe" dell'omeopatia quali usare i nomi latini, aggressivo e non sapeva neppure ribattere quando l'omeopata citava le "numerose meta-analisi" che avevano trovato un "evidente effetto" clinico, a basse ed alte diluizioni.

La tipa è responsabile di un nuovo centro di riferimento per l'omeopatia in Toscana, costato circa un milione di euro.
Luca ha commentato...
Sicuramente abbiamo molto da imparare, anche perchè il nostro mesiere non è vendere fiori di neve come elisir di giovinezza. Il loro non è un lavoro facile, la comunicazione è prima di tutto (un maligno potrebbe dire che è solo comunicazione). Se corpo e spirito viaggiassero paralleli gli "alternativi" sarebbero quasi sempre ottimi terapeuti. Il binario di ogni persona però è uno e uno soltanto.
Divilinux ha commentato...
Mannaggia, se non fosse per la "p" l'anagramma di "scilipoti" è proprio "olistici"....coincidenza oppure un segno illuminato?
:)
yupswing ha commentato...
ciao dottore,
a proposito di politica, ti segnalo questa interessante notizia
http://www.repubblica.it/politica/2011/04/11/news/sanit_parlamentari-14789198/

fra le altre spese pagate dallo stato ai deputati (non per i comuni cittadini) come rimporsi medici: "Visite omeopatiche 3mila e 636 euro"

mica male eh?
ubik15 ha commentato...
Avevo visto quell'articolo, e se non ho sbagliato i conti l'omeopatia influisce, fortunatamente, solo per lo 0,03% del totale.

Purtroppo mancherebbero le voci di spesa di balneoterapia, shiatsuterapia, massaggio sportivo, elettroscultura e chirurgia plastica.
Luigi Rosa ha commentato...
Su suggerimento di un cliente avvocato, mi sono permesso di cercare il nome di Fiorella Capuano sul sito della Cassa Forense (http://www.cassaforense.it/).
Inutile dire che non risulta alcun avvocato con quel nome.
verduz ha commentato...
@ubik15: l'omeopatia influisce, fortunatamente, solo per lo 0,03% del totale.
E quanti giorni di assistenza domiciliare avremmo pagato con quei soldi? Non sarebbe stato più utile?

Spesso quando si parla di finanziamenti pubblici alle terapie inefficaci, si tende a sottovalutare il problema usando l'argomentazione del "tanto influisce poco sul bilancio". È un ragionamento errato perché, per quanto piccolo, priva di risorse i servizi indispensabili che spesso ne sono a corto. Anche se a livello nazionale fosse una spesa equivalente allo stipendio di un infermiere, non sarebbe meglio usare quei soldi per aggiungere un infermiere ad un'unità operativa che ne è carente?
Thhh ha commentato...
@verduz
no, quella voce in particolare copre l'infermiere per neanche due mensilità.
Son 3600€, probabilmente Scilipoti e famiglia e al massimo un altro paio di parlamentari...
Orsù, io mi scandalizzerei di più sui 2000€ dal dentista annuali cadauno!
ubik15 ha commentato...
@ verduz
Per carità, lungi da me dire che quei soldi siano tollerabili perché poca cosa rispetto al totale!

Quei 10.117.000 euro rimborsati in un anno per permettere a politici e famiglia di non usufruire della sanità pubblica li trovo poco... educativi.

Semplicemente, fa ridere pensare che solo lo 0,03% finisca in omeopatia; e va bene che l'essere diluita le si addice parecchio!
yupswing ha commentato...
io non mi stavo scandalizzando per la cifra ma per la PRESENZA nell'elenco.
Gianni Comoretto ha commentato...
La presenza nell'elenco dipende dal fatto che l'omeopatia è tra le "prestazioni mediche" di cui sono riconosciuti, ad es., i rimborsi fiscali. Se contiamo quelli, fa sicuramente molto di più di 3600 euro l'anno.

Se accetti che l'omeopatia sia "medicina" e che le spese mediche dei parlamentari siano rimborsabili, quel 3600 sono solo una logica conseguenza di due premesse che entrambe fan molto più danni altrove. Citavo pochi post più in alto un milioncino tondo tondo per un ambulatorio omeopatico regionale, in Toscana. La Regione Toscana ha anche stampato e diffuso gratuitamente a tutti i medici un opuscolo informativo sull'omeopatia scritto dall'Associazione Italiana di Omeopatia, in cui si citano tutti gli studi che ne "dimostrano l'efficacia".

Anche a me tutto sommato il fatto che sia lo 0,03% rincuora, significa che i nostri parlamentari all'omeopatia ci credono molto meno dei nostri concittadini.
Mike J. Lardelly ha commentato...
è uno scherzo di primo aprile un po' in ritardo, vero?
Posta un commento
Nel blog non sono ammessi commenti anonimi, quindi per commentare è necessario utilizzare un profilo Blogger oppure OpenID.
La piattaforma Blogger permette all'autore di un commento di cancellare il proprio messaggio ma non di modificare il suo contenuto.
Come regola generale qui è gradita l'educazione, si chiede di mantenere un atteggiamento civile e costruttivo, nonché di impegnarsi ad agire con totale rispetto ed onestà sia verso l'amministratore del blog che verso gli altri utenti, pubblicando messaggi che contengano informazioni corrette e veritiere.
Le regole specifiche di questo blog sono elencate qui: prima di inviare un commento gli utenti sono invitati a leggerle e quindi a rispettarle, pena la cancellazione dei messaggi e nei casi più gravi il ban definitivo dal blog. Buona lettura e grazie della visita.
 
Powered By Blogger