lunedì 7 settembre 2009

Ipercrisìa

Aggiornato dopo la pubblicazione iniziale (sistemazione link, aggiunta di link scomparsi)
 
Piccolo articoletto al volo, per esigenze "tecniche" (ho una marea di articoli pronti e comincio ad avere troppi "arretrati").
Cosa vuol dire ipocrita?
ipòcrita agg., s.m. e f. AU doppio, falso AU ambiguo CO insincero, untuoso, viscido; CO cortigiano, farisaico, gesuitico spreg. BU tartufesco.

I guaritori sono solo degli ingenui? Degli imbroglioni consapevoli? Sono in buonafede o mentono sapendo di mentire?
Ho sempre diffidato dall'opinione di qualcuno che i guaritori, in fondo, credono talmente tanto alle loro idee che magari sono in buonafede. Io vorrei proprio vedere un Simoncini che cura un suo famigliare dal cancro con il bicarbonato o una Clark che cura un suo amico con lo Zapper.
Ricordo che un giorno si presentò nel mio studio medico, un volto che avevo già visto da qualche parte, anche la sua voce non mi era nuova e scandagliavo il mio cervello alla ricerca del collegamento tra me e lui. Dopo qualche scambio di parole, mi ricordai: non lo conoscevo "direttamente", l'avevo visto in TV. Era un "indovino". Uno di quelli che predicono il futuro con le carte in televisione e rispondono alle telefonate in diretta. L'avevo visto di sfuggita un bel po' di volte, anche in quel caso la mia curiosità è difficile da frenare: studio le loro parole, le loro risposte, gli sguardi, i tempi, le pause, per me sono momenti di psicologia spicciola irripetibili.
Era quello che viene definito volgarmente un "mago".

Stavo facendo l'ecografia alla moglie in gravidanza, quando mi chiese: "Dottore, ma...è maschio o femmina?". Gli risposi: "Beh, dovrebbe dirmelo lei, che di sicuro lo sa già, non è un indovino?". Non apprezzò la mia battuta ed il resto delle visita si svolse in un silenzio irreale.

In pratica la sua attività che tanto pubblicizzava e dichiarava infallibile per gli altri, non la applicava per le sue cose. Come quando ci si chiede: "ma se esistono quelli che dicono di poter sapere in anticipo i numeri vincenti delle lotterie, perchè non li giocano loro questi numeri e diventano miliardari (e così ce li toglieremmo definitivamente dai...canali)?"
E questo, succede con i guaritori?
Un guaritore, che afferma con assolutezza di aver scoperto le cure per le malattie più gravi, quando si ammala, che medicine usa? Dovrebbe utilizzare le sue...se davvero ci crede.

Luella May, compagna di Tony Isaacs, un personaggio noto nel "web alternativo" soprattutto negli Stati Uniti e nel Messico, che gestisce diversi siti di vendita di prodotti miracolosi, erbe, argento colloidale, cure per tutte le malattie (cancro compreso), ha fatto una cosa strana: sofferente di asma bronchiale, si è ricoverata per una settimana in ospedale. Non in un ospedale alternativo, intendiamoci, in un ospedale più che normale.
Dimessa in buone condizioni, ha naturalmente dichiarato che il suo stato di salute è migliorato grazie all'autosomministrazione di argento colloidale, sciroppi naturali vari ed intrugli autopreparati. La domanda sorge spontanea: ma se tutti questi prodotti miracolosi, hanno avuto questo effetto, altrettanto miracoloso, perchè la signora si è ricoverata in ospedale?

Ripetuti invece gli episodi criminosi soprattutto a sfondo sessuale di ipnoterapisti e pranoterapeuti. Queste categorie di alternativi, attirano per definizione, pazienti deboli caratterialmente e psicologicamente e passare dalla semplice imposizione delle mani ad imposizioni molto più subdole è, in una persona con cattive intenzioni, possibilissimo. In Inghilterra hanno fatto scandalo gli arresti di un paio di ipnoterapisti, uno di 75 anni che aveva abusato di una bambina di 11 (definendo il suo abuso come "parte del trattamento") ed uno che si rese responsabile di svariati abusi su donne di varia età.
Il dubbio è che le loro "pratiche" alternative erano in realtà il pretesto per svolgere ben altre pratiche...
Stessa sorte, la galera, per un ex medico radiato dall'ordine austriaco, che pubblicizzava cure sul cancro via internet (umh...), Hellfried Sartori, che con le sue iniezioni di ozonoterapia (un'altra delle infinite cure "sicure" per il cancro), causò la morte di diverse persone, durante la sua prigionia, scrisse delle memorie affidate al suo avvocato, nelle quali raccontava dei suoi ricoveri, degli interventi per un melanoma cutaneo, guarito dalla sua, odiatissima, medicina standard.

Stesso caso di quel seguace italiano, delle cure di Hamer che, medico, prescriveva e consigliava ai malati di tumore le deliranti cure del medico psicopatico tedesco. Quando però fu il turno di sua madre, che si ammalò di cancro, il medico Hameriano le fece seguire tutti i protocolli ufficiali, per filo e per segno, della medicina ufficiale, radioterapia compresa.
Insomma, improvvisamente, quando si tratta di loro, i guaritori non esitano a servirsi della medicina che tanto attaccano e calunniano e soprattutto non utilizzano i loro metodi di pseudocura che invece, per gli altri, sarebbero infallibili.
Che stranezza...

Ma questi comportamenti eroici ed onesti li ritroviamo pure a casa nostra, nel famigerato gruppo di sostegno a Simoncini. Vi ricordate di Massimo Mazzucco? Il webmaster del sito "luogocomune"? Quello che appena svelato il trucco della finta guarigione con il bicarbonato mi mandò via dal sito perchè "non permetteva a nessuno di diffamare gli altri?". Che recita sempre la parte del povero consumatore disinteressato, assetato di nuove cure per il cancro? Che ha messo in vendita un DVD sulle cure alternative per il cancro? Che aiuta e pubblicizza Simoncini perchè...lui, disinteressatamente, ricerca la verità? Che attacca ed insulta chiunque si permetta di criticare Simoncini? Gli devo un ringraziamento: senza l'espulsione dal suo sito, MedBunker non sarebbe esistito mai. E visto che questo blog è diventato una bella avventura, sono contento. Ancora più contento perchè fonti molto...molto attendibili, mi hanno confermato che Tullio Simoncini in Italia ha serie difficoltà a trovare nuovi ingenui disposti ad abboccare alla sua esca. Li cerca all'estero comunque, negli Stati Uniti in maniera particolare dove ha anche degli accordi con organizzatori (per esempio con il proprietario di una TV statunitense specializzata in cure alternative) del luogo. Ma questi clienti americani, chi glieli procura?
E' stato creato, il 31 agosto 2008, un sito: tulliosimoncini.com. Nulla di strano, direte voi, esistono decine di siti che parlano di Simoncini.
No, è strano sì. Il proprietario del sito è proprio Massimo Mazzucco, il disinteressato:

(informazione tratta da WHOIS, in questo momento il dominio è scaduto da pochi giorni).

Tullio Simoncini ha scritto un libro (che poi è la copia del suo sito) che è stato tradotto in inglese per il mercato americano (USA e Canada).
E sapete chi vende la versione inglese del libro di Tullio Simoncini?
Ma sì! Ancora lui, Massimo Mazzucco!

E chi realizza i video "testimonianza" dei presunti casi di guarigione di Simoncini? Tanti di questi video sono realizzati proprio da Massimo Mazzucco, quello che per esempio Simoncini presenta nelle riunioni alternative.
E...sapete qual'è la mail di contatto di Simoncini per il mercato statunitense?

maxmazzucco@aol.com

Lo trovate in questa pagina. E' proprio la mail di Massimo Mazzucco (pagina scomparsa, raggiungibile qui).

Cioè, una persona malata di cancro che volesse in America contattare Simoncini (ma non si dovrebbe contattare un medico?), scrive a Massimo Mazzucco ...grandioso!


Lo ripeto se non fosse ancora chiaro: il recapito "americano" di Tullio Simoncini è l'email di Massimo Mazzucco!!

Tombola!!
Ma non posso risparmiarvi la parte più simpatica del sito di Simoncini, ne vale la pena:
La pagina più interessante, è quella relativa al fatto che Simoncini venga accusato di manipolare le sue prove (ma davvero? E chi lo ha mai accusato?). Da notare che Massimo Mazzucco non permette di insinuare che l'ex medico falsifichi le prove (mi ha espulso per averlo sostenuto...).
Per Mazzucco, basta usare i termini giusti: le manipolazioni diventano "distorsioni"...che eleganza...
Volete sapere qual'è la risposta all'accusa di presentare prove false? Copio, perchè le parole sono splendide (neretto mio):

la spiegazione di certe “distorsioni” è molto più semplice ed umana di quanto insinuato: può capitare a chiunque di commettere errori, di imprecisione come di esagerazione, specialmente quando la convinzione di essere nel giusto ti porta a vedere “prove incontrovertibili” dove magari ci sono solo dei buoni elementi di supporto.

Compris? Qui sono ammessi degli "errori", li chiama "distorsioni", chiamarli manipolazioni non sta bene...e perchè Simoncini commette delle..."distorsioni"? Ma semplice! Le commette perchè l'eccessivo entusiasmo, fa sembrare tutto bello, fa esagerare, trasforma dei "buoni elementi di supporto" in "prove incontrovertibili".
Hai detto niente, per uno che dice di aver scoperto la cura per il cancro. Non ci credete eh? Beh, è tutto scritto (pagina scomparsa, resta la versione inglese, qui).
Quindi, piuttosto che di "prove false" dovremmo parlare di "distorsioni da imprecisione". Non è come parlare con un bimbo colto a rubare la marmellata?

Ok, ma perchè Simoncini presenterebbe queste "distorsioni"? Lui sa che si tratta di falsità? Risposta? Non ci crederete:

di colpo il tuo entusiasmo di porta a magnificare un aspetto della documenzione che in realtà non ha nessuna valenza, solo perchè conferma quello di cui sei già convinto.

Incredibile vero? Sei talmente entusiasta che trasformi (anzi, magnifichi!) qualcosa che non significa nulla in prova della cura del cancro, perchè ne sei convinto.
Ma questo è masochismo puro...! Sta affermando che Simoncini ha trasformato dei documenti che non significavano nulla in prova e lo fa in maniera così "cool" che quasi quasi ci credi pure.

Ho perso il filo, da cosa ho iniziato?
Ah! Dal significato di un termine:
Ipocrita
: doppio, falso, ambiguo, insincero, untuoso, viscido, cortigiano, farisaico...
;)


Aggiornamento del 11/09/09:
Mi hanno fatto notare che nel sito di Simoncini gestito da Mazzucco, ci sono altre affermazioni false e che tentano di spiegare senza riuscirci, le contraddizioni legate alla storia del guaritore del bicarbonato.

Quando qualcuno si chiede perchè, l'industria farmaceutica non dovrebbe essere interessata a sviluppare una "geniale scoperta" come quella del bicarbonato che cura il cancro, si sentono sempre le stesse risposte, che poi sono quelle riportate nel sito:

Il bicarbonato di sodio infatti non è un composto chimico (di laboratorio), ma un prodotto naturale e come tale non può essere brevettato da nessuno.

Ma non è vero: il bicarbonato di sodio, NON E' un composto naturale, nel senso che si possa sfruttare quello libero in natura in assenza di interventi umani, non esistono cioè "cave" di bicarbonato o giacimenti sfruttabili esistono solo piccole quantità "generalmente sotto forma di efflorescenze, incrostazioni e masse concrezionate" (cit. Wikipedia), non utili quindi ai fini dell'estrazione. Il bicarbonato in vendita è il prodotto, chimico ed ottenuto in impianti chimici tramite il procedimento Solvay, intermedio di lavorazione della soda (carbonato di sodio). Il bicarbonato non sopravviverebbe a lungo intatto in natura, decomponendosi in carbonato e CO2. Continua il sito:

Come già detto, sarebbe interessante capire come sia possibile
fare soldi con un prodotto naturale che nessuno potrà mai brevettare...

Il bicarbonato di sodio non è "non brevettabile" in quanto naturale (non lo è, naturale) ma in quanto "conosciuto da secoli". Un brevetto poi, prevede che un oggetto sia "utile".
Non sarebbe possibile brevettare una molecola senza un suo possibile utilizzo pratico.
Esiste quindi il cosiddetto "brevetto d'uso", il brevetto di un'applicazione nuova di un materiale già noto (esempio, nell'ultima nota), che vale anche al di fuori dell'ambito medico.
Un esempio potrebbe essere brevettare (se funzionassero), i petali di rosa come materiale combustibile profumato.
Il bicarbonato quindi, potrebbe benissimo essere brevettato come antitumorale (se funzionasse, naturalmente) e se Simoncini non lo fa i motivi sono due: o è un benefattore che rinuncia ad ogni suo diritto per il bene dell'umanità o la sua "scoperta" non funziona. Scegliete voi.

Si ringrazia per la consulenza e le note mastrocigliegia.

Aggiornamento 17/09/09:
Nonostante il dominio sia stato rinnovato per un altro anno, fino al 2010 (sempre a nome Mazzucco), il sito tulliosimoncini.com è sparito due giorni dopo la pubblicazione di questo articolo.
Per ogni eventualità esiste comunque la cache di Google ed io ho freezato un bel po' di pagine (oltre agli screen che fermano quello che interessava).:-)

Aggiornamento 15/11/09

Misteriosamente, dopo la pubblicazione di questo articolo, la pagina di Tullio Simoncini per gli Stati Uniti intestata a Massimo Mazzucco è sparita. Altrettanto misteriosamente il dominio che era a nome Mazzucco ora è stata trasferita presso un provider (organizzazione che fornisce servizi internet) americano.
Che strano, direbbe qualcuno.
Il provider si chiama Portfolio Brains tra i suoi IP 208.73.210.27 (cerca su Google) ed ha sede a Los Angeles e...sapete dove abita Massimo Mazzucco? Non ve lo dico, tanto lo avete capito, non ci vuole tanto...
;)
Riuscirà comunque il nostro rappresentante di bicarbonato a sfuggire dalle sue responsabilità?
Nel suo sito Mazzucco ha comunicato che il sito tulliosimoncini.com sarà trasferito sul dominio tulliosimoncini.it che diventerà il nuovo "portale ufficiale" del guaritore romano.

Alla prossima.

396 commenti:

  1. L'ho sempre detto io: gli unici maghi a cui si può dare piena fiducia sono Merlino, Oronzo e Forrest!

    RispondiElimina
  2. http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=380438

    Che ne pensate di questo mago? Dal rimedio preventivo contro l'influenza, si passa, come per miracolo, ad una lunga dissertazione sugli impareggiabili benefici della papaia fermentata.

    Ad una prima lettura dell'articolo sembra di capire: vaccinatevi, io comunque non mi ammalo da 15 anni perché prendo papaia fermentata. Uhm, molto scientifico.

    La papaia fermentata viene venduta in farmacia e costa un occhio della testa se uno decidesse di fare un ciclo annuale di assunzione.

    Ma la cosa spettacolare è il titolo: "Dovranno vaccinarsi anche i giovani"! Poi, dopo poche righe sul vaccino (del quale mi piacerebbe si parlasse del retroscena economico, tipo chi lo paga, quanto costa, quanto hanno guadagnato sino ad oggi i produttori...), si passa alla papaia. Di palo in papaia, direi. Eppure lo dice Montagnier! Mica Simoncini! Altro che bicarbonato. Quello è per sfigati.

    Beh, io vaccino non ne faro', dato che, a onor del vero, i morti di influenza erano tutti mezzo morti di altri mali. Al massimo prendero' un po' di papaia, ma fermentata però.

    Saluti.

    RispondiElimina
  3. come sempre, in questi casi sono combattuto tra la curiosità di leggere cosa potrebbe mai rispondere mazzucco ad articoli come questo, e il disgusto che mi provocherebbe tale lettura..

    ***

    mi sembra di aver letto che ti sei interessato al lavoro di montanari & gatti (su cui non ho alcuna opinione)... pubblicherai qualche articolo in merito?

    RispondiElimina
  4. Titolo appropriato al tuo bell'articolo..

    Non sapevo della condanna di Sartori per le iniezioni di ozono ,ho letto di lui soltanto degli esperimenti con il cesio.
    Anche io, ho curiosità di sapere qualche cosa in più, in merito alla vicenda Montanari/Gatti.

    RispondiElimina
  5. Questo articolo (ottimo come tutti, complimenti!) mi conferma che i "complottisti" (di qualunque razza siano, da Mazzucco a Marcianò...) non sono mai animati dal sacro fuoco della ricerca della verità ma da ben altre e più basse pulsioni ...

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Mai avrei pensato di dover essere grato a Mazzucco di qualcosa,
    ma espellendoti da "Luogo Comune" ha fatto un grande favore anche a noi, lettori di MedBunker.
    Il post è fantastico! Mi permetto di aggiungere alcuni esempi alla prima parte:
    chi si fa curare al Gemelli di Roma nonostante sostenga che a Lourdes avvengano miracoli, e chi afferma di essere protetto dalla Madonna e dalla Divina Provvidenza ma poi va in giro su una macchina blindata...
    Ovviamente non esiste nessuno così sono solo esempi ipotetici senza nessun riferimento a persone realmente esistite o esistenti.

    RispondiElimina
  7. Sono convinto anch'io che guaritori, maghi, truffatori di ogni specie non siano molto propensi ad utilizzare la propria "medicina" quando vi è la necessità VERA. Il problema invece è che chi si avvicina a questi loschi individui spesso ci crede fermamente, facendo del truffatore quasi un dio onnipotente, ed è tutto un altro paio di maniche.

    RispondiElimina
  8. Dimenticavo la "perla" dell'articolo ...
    "Stavo facendo l'ecografia alla moglie in gravidanza, quando mi chiese: "Dottore, ma...è maschio o femmina?". Gli risposi: "Beh, dovrebbe dirmelo lei, che di sicuro lo sa già, non è un indovino?".

    ROTFL !!!

    RispondiElimina
  9. Chi si fa curare al Gemelli di Roma non dice che i miracoli di Lourdes guariscono sempre e comunque tutti i mali e che bisogna abbandonare le cure della medicina terrena e che i medici come Wewee sono parte di un losco e fosco complotto.
    Fare di tutta l'erba un fascio è superficiale ed anche un po ingiusto nei confronti di tutti quei religiosi che svolgono la propria attività negli ospedali al servizio di chi è malato.

    RispondiElimina
  10. Due domande:

    1) che vuol dire ipercrisia? Non l'ho trovata nel vocabolario. Con google mi chiedono dapprima se trattasi di errore per "ipocrisia" e poi rimandano ad una manciata di siti (tipo quello di Panunzio) che non spiegano granché.

    2) si possono avere/reperire particolari ulteriori sul dottor hameriano che di colpo diventa ufficialista quando la paziente è sua madre?

    Grazie

    RispondiElimina
  11. Mi viene in mente una barza...

    C'è un tizio che va dall'indovino, arriva davanti alla porta e bussa: Toc toc...
    e dall'interno: Chi è?
    il tizio: Cominciamo bene...
    e se ne va.

    Scherzi a parte la cosiddetta arte della divinazione è praticata da sempre, fin dalla notte dei tempi. E' dalla preistoria che l'uomo cerca segni che gli predicano l'incerto futuro o lo guidino nelle scelte.
    Oggi è ancora così ma non ci sono più sciamani, uomini medicina, astrologi o simili che aprendevano l'arte tramandata di generazione in generazione; oggi ci sono dei furboni che hanno l'idea che li fa svoltare nella vita. Approfittano del sentimento d'incertezza e della paura del futuro che anche oggi è presente nelle menti umane e ci fanno su i soldi, tanti soldi.

    RispondiElimina
  12. @WeWee:
    E chi realizza i video "testimonianza" dei presunti casi di guarigione di Simoncini?
    uh... ero convinto fosse quel tal "fefochip", braccio destro moderatore del sito di Simoncini ad aver realizzato tutti i filmati. Lo stesso fefochip che aveva prima gentilmente risposto "vai a cagare" e poi concellato le prove di tale gentilezza (ma non prima del tuo printscrn...http://medbunker.blogspot.com/2009/03/non-toccate-il-capo.html) a quell'utente che sul suo forum aveva avuto l'ardire di sottolineare come due tac su livelli diversi non fossero prova di guarigione ma di malafede o incompetenza.

    RispondiElimina
  13. Spezzo una lancia a favore di Mazzucco e della serietà di un dialogo: ponetevi sullo stesso piano e fate un dibattito.
    Lanciare le frecciatine da un blog all'altro non è costruttivo.

    RispondiElimina
  14. @kempeitai: dibattito e Mazzucco nella stessa frase non credo che si possano usare, sai? E' proprio grammatica spicciola, eh

    RispondiElimina
  15. Crazy io non ho offeso nessun religioso. Nè quelli che aiutano i malati, nè quelli che non lo fanno.Permettimi di spiegare questo punto perchè ci tengo.
    Sono ateo ma ho il massimo rispetto di chi crede profondamente, ad esempio TUTTI i miei familiari. Anche perchè, pur convinto delle mie idee, la verità assoluta in tasca non ce l'ho.
    Quindi massimo rispetto per chi crede, senza ledere l'altrui libertà di non farlo, e per chi vive la sua vita seguendo i precetti in cui crede.
    Il mio post voleva scherzosamente stigmatizzare due comportamenti incongruenti di chi dice di credere ma poi si comporta in modo diverso.
    Appunto: se la Madonna di Fatima a deviato il proiettile perchè vai in giro su una macchina blindata?
    La gente a Lourdes ci va, spendendo dei bei soldini, perchè prima di andare al Gemelli non ci fai un salto ? Quest'idea non ha mai nemmeno sfiorato nessun Papa.Se hanno qualcosa vanno all'ospedale diretti!
    Per me sono comportamenti incoerenti e anche molto divertenti.
    Con questo non volevo paragonare il Papa a Mazzucco o a Simonini (e sinceramente non so come si possa aver capito questo).
    Sulla coerenza tra quello che i vertici della Chiesa predicano e quello che poi fanno ci sarebbe tanto da scrivere e discutere, sarebbe anche bello ma non voglio fare super OT, quindi la pianto qui.Spero di aver chiarito che ho criticato dei comportamenti del Papa, non il Papa in quanto tale, nè la Religione in se, nè tantomeno i (veri) religiosi. Cioè se dico che Kaladze è una pippa non sto dando della pippa a tutti i milanisti (lo so mettere Kaladze ed il Papa nella stessa frase è, a prescindere, un comportamente eretico!!)

    RispondiElimina
  16. @ Kempeitai

    Poi, dopo poche righe sul vaccino...si passa alla papaia. Di palo in papaia, direi. Eppure lo dice Montagnier! .

    Montagnier ha appena pubblicato un libro sulle proprietà "antitutto" (secondo lui) della Papaya, si intitola "La scienza ci guarirà" ed ha suscitato un bel po' di commenti stupefatti di tanti scienziati che giustamente fanno notare che le proprietà della papaya non sono per nulla dimostrate. E' stato uno spot per il suo libro, niente di più.

    @ federico:

    ti sei interessato al lavoro di montanari & gatti (su cui non ho alcuna opinione)... pubblicherai qualche articolo in merito? .

    Avevo ricevuto un bel po' di mail sulla questione Montanari/Grillo, scoppiata in questi giorni, avevo anche preparato un articolo ma poi ho visto che tanti blog ne hanno parlato, ripeterei le stesse cose, visto che le mie fonti per questa vicenda sono la rete ed i quotidiani, quindi non ho pubblicato nulla...però sto documentandomi sulle sue idee sulle nanoparticelle per vedere cosa c'è di interessante.

    @ Bera ed altri:

    su "chi si fa curare al Gemelli" qualcosa devo scrivere (è uno degli argomenti che inseguo dall'inizio del blog) ma è talmente particolare come campo e spinoso che vado cauto, comunque qualcosa è pronta. La fede è un argomento delicato.
    :)

    @ Rado:

    che vuol dire ipercrisia? .

    Niente.
    :D
    Mi suonava bene, "IPOcrisia" mi sembrava riduttivo.
    Mi scuso per l'eventuale tempo perduto nelle ricerche del significato del termine.
    :P

    si possono avere/reperire particolari ulteriori sul dottor hameriano che di colpo diventa ufficialista .

    C'è qualche notizia in rete, ne avevo parlato anche nell'articolo su Hamer, mi pare e ne dovrebbe parlare anche il sito "dossierhamer" che ho linkato. C'erano anche i riferimenti esatti su di lui perchè era stato coinvolto nel decesso di un paziente "hameriano".

    @max(L):

    uh... ero convinto fosse quel tal "fefochip" .

    Sì, i primi filmati e quelli più "grezzi" li ha fatti fefochip ma quelli più recenti e più "costruiti" con tanto di taglio "giornalistico" sono di Mazzucco che li pubblica pure sul suo sito (come quello di Lorna), in particolare il lungo video che Simoncini presenta ai suoi...ahem..."congressi" è opera di Mazzucco. C'è anche la sua voce che intervista i testimoni in diversi dei filmati.

    RispondiElimina
  17. @ Kempeitai:

    "ponetevi sullo stesso piano e fate un dibattito"

    Io non sono sullo stesso piano di Mazzucco, mi dispiace. Quella è una persona di una bassezza incontrata poche volte nella mia vita. Ti ricordo che LUI per primo, non ha voluto discutere ma mi ha sbattuto fuori dalla porta (dopo avermi insultato per giorni) appena gli ho messo la verità sul piatto. E' stato di una scorrettezza e maleducazione unica. E lo è sempre e con tutti anche con i suoi "fidati" che però, chissà perchè, continuano ad ascoltarlo.

    Lanciare le frecciatine da un blog all'altro non è costruttivo .

    Ti ricordo che Mazzucco di recente ha proposto una "riammissione" di tutti i bannati da suo sito (com'è umano eh?), ponendo UNA sola condizione: la riammissione valeva per tutti tranne che per due persone: Paolo Attivissimo e WeWee.

    Chiediti il perchè.

    Chiediti anche perchè quando ha saputo che i suoi video erano taroccati, non ha fatto nemmeno un passo indietro, chiediti perchè il suo post su Lorna si intitola ancora "cura il cancro con il bicarbonato via mail", e poi collegalo con il contenuto di questo mio ultimo post, poi vedi se è possibile un "confronto pacato", che poi a me nemmeno interessa a dire il vero.

    Mi dispiace ma da Mazzucco non comprerei nemmeno un ferrovecchio, figurati quanto mi fido di lui.

    RispondiElimina
  18. Capito: era un gioco di parole fra ipo- ed iper-..

    è che a volte coi debunker prendo tutto troppo alla lettera :-)

    RispondiElimina
  19. ma quelli che esortano wewee a "dialogare" con mazzucco... hanno la più pallida idea della vicenda? o parlano solo per dare aria alla bocca?

    mah!

    RispondiElimina
  20. Caro Bera,
    non volevi accostare due persone diverse per storia e principi, ma l'hai fatto. Anche se per il gusto di fare una battuta. Battuta che ci può stare, ma che, a mio parere, merita qualche chiarimento serio. Che può essere, ai fini di questa discussione, utile.
    Chi si reca ai santuari e nei luoghi religiosi lo fa il più delle volte per sentirsi più vicino al sacro. E' una minoranza che "vuole" o "cerca" il miracolo.
    E sono quelli che, esaurite le possibilità della medicina tradizionale, chiedono aiuto alla Madonna. Anche i fedeli, prima vanno in ospedale, e poi a Lourdes.
    Che non garantisce a nessuno risultati.
    Per seguirti sulla tua strada, in effetti ci sono molte somiglianze tra l'atteggiamento del fedele e quello di chi si rivolge ai guaritori.
    Ma ci sono anche tante importanti differenze!!

    RispondiElimina
  21. Caro Crazy sono contento che ci siamo chiariti.
    Poi sull'atteggiamento di chi si rivolge ai santuari rimango di un'opinione diversa. In primis non sarei così convinto che chi vuole la "grazia" o il miracolo sia minoranza.
    Poi, per come la vedo io,il fatto stesso di credere in Cristo dovrebbe portare ad una consapevolezza tale da rendere la ricerca del miracolo "cialtronesca", ma qui il discorso diventerebbe lungo ed OT.
    E poi, in ultima analisi, se sei malato, disperato e niente ha funzionato è comprensibile ch euno si faccia anche un giro a Lourdes.

    RispondiElimina
  22. Hai capito il "mazzuccone", che razza di elemento!!!

    E poi vuole confronti con Angela o Attivissimo, ma che continui a confrontarsi con i quattro gonzi che ancora seguono LC.

    RispondiElimina
  23. "ma quelli che esortano wewee a "dialogare" con mazzucco... hanno la più pallida idea della vicenda? o parlano solo per dare aria alla bocca?

    mah!"

    @ federico

    Un invito al dialogo non è mai "dare aria alla bocca". Certo, se le premesse sono quelle indicate dal proprietario di questo blog, credo che il dialogo sia stato già consumato in abbondanza; tutto qui.

    RispondiElimina
  24. Ottimo WeWee, come sempre.

    Grazie a quel cialtrone di Mazzucco ho un altro sito da spedire dritto nei preferiti:-)

    Omar

    RispondiElimina
  25. luogocomune "pre-cancro" era un ottimo sito, cioè fino a 2 anni fa, quando il padre-padrone agiva davvero in maniera disinteressata ed il forum pullulava di numerose personalità intellettualmente interessanti.. poi tutto ad un tratto.. tunguska.

    RispondiElimina
  26. Anche a me sembrava un ottimo sito, tanto da averlo "letto" saltuariamente in passato, con interesse. Poi un collega mi segnalò quella "famosa" discussione sul cancro che guariva con il bicarbonato...e tutto il resto. Il mio collega, anche lui, rimase senza parole.

    Tanto che all'epoca dell'episodio della mia espulsione, ero piuttosto frastornato, non riuscendo a capire PERCHE' tanti partecipanti alla discussione non capissero (o facevano finta di non capire, non posso saperlo) la gravità di quelle affermazioni e del comportamento di Mazzucco.

    Diciamo che credevo di discutere in un normale forum, ho avuto un attimo di disorientamento e poi...troppo tardi, ho capito la realtà, l'avessi capita prima non avrei nemmeno provato ad entrare in quella discussione.

    RispondiElimina
  27. I commenti a questo articolo mi hanno fatto venire in mente un paio di vecchie barzellette per rinfrancar lo spirito tra un enigma e l'altro.

    Sulla papaia fermentata:
    Durante una conferenza all'Universita' Federico II di Napoli, il grande farmacologo prof. Esposito annuncia ai colleghi stranieri la scoperta di due nuovi principi attivi di origine vegetale.
    "Negli ultimi anni abbiamo sperimentato l'efficacia del mango nel trattamento delle cefalee persistenti a grappolo, riuscendo ad isolare una molecola attiva che presenta una ridottissima tossicita' e buona tollerabilita'.
    La cosa piu' straordinaria e' che, durante questo lavoro, siamo letteralmente inciampati in un altro principio attivo, sempre estratto dal mango, che potrebbe rivelarsi efficace nella cura di molte forme di impotenza e difetti di erezione.
    Superate le prime fasi di sperimentazione clinica, siamo ora alla ricerca di un partner commerciale per lo sfruttamento industriale. Non abbiamo pero' ancora pensato a dei nomi convincenti per questi nuovi ritrovati..."
    E dal fondo della sala:
    "Professore, cosa ne dice di 'mango p'a capa' e di 'mango p'o ca**o'?"

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Circa il titolo del post.
    Ad un convegno di chimici, al termine della cena di apertura, tutti i partecipanti si riuniscono per una foto di gruppo.
    Il fotografo mette a fuoco ed incita il gruppo: "Cheeeese".
    E tutti in coro:
    "Traaans".

    RispondiElimina
  30. "sudditi più o meno ruffiani."

    Buon giorno anche a te, Antonello.
    Una volta, su di un altro blog, una persona mi ha dato del pedofilo, ma il suddito ruffiano mi mancava.

    Su quanto dici a WeWee, rispondera' lui se lo credera' opportuno.

    Per parte mia, levami una curiosita'.
    Qualunque cosa tu faccia, la fai 7/7 h24?
    Non ti fermi mai, che so, a leggere un libro, guardarti un film o fare una passeggiata od un qualsiasi hobbie immaginabile?

    Se la risposta e' no (cioe' hai degli interessi), credo che possa valere anche per i medici.
    Se la risposta e' si' (cioe' sei praticamente monomaniaco), perche' accidenti sei qui a commentare? A lavorare, forza: su, che perdi tempo...

    RispondiElimina
  31. @Terenzio
    questa non l'ho capita :(

    RispondiElimina
  32. Ah quasi dimenticavo:

    Bravo WeWee, l'articolo è molto interessante !
    Infatti solo chi è dentro un determinato ambiente è in grado di capire, e di spiegare a chiaramente, come funziona quell'ambiente.

    C'è sempre gente che è disposta a credere al primo che passa, semplicemente perché si sente dire: "Ho la soluzione dei tuoi problemi".

    Io sono dell'idea che sia meglio prevenire che curare, e quindi articoli come questo sono molto indicati.

    PS Quasi quasi vado su elleci a vedere in quanti hanno letto questo articolo.

    RispondiElimina
  33. Ok, se non ho contato male ci sono solo 5 commenti in circa 4 ore.
    Sono sicuro che miglioreranno.

    Oppure passa MM e dice che Simoncini è tabù

    RispondiElimina
  34. Caro antonello,

    quello che faccio delle mie ore e nella mia giornata, non credo possa essere di tuo interesse.

    So io come e quando faccio il mio lavoro di medico.

    So io come e quando voglio scrivere in questo blog.

    Non devo nè giustificarmi nè spiegare le mie azioni private ed il tuo messaggio è solo una provocazione (stupida) che non meriterebbe nemmeno una risposta.

    Questo non è il mio lavoro è un bell'hobby che impegna le mie ore libere e le mie notti insonni quindi se HO DEI DOVERI nel mio lavoro (verso la gente e nei confronti degli utenti, essendo un dipendente pubblico) NON NE HO verso chi legge il blog, che è alla fine uno spazio personale.

    Se a te non piace o scandalizza vai pure in altri posti (credo di avertelo ripetuto varie volte, ma sei ancora qui), sempre che il tuo lavoro te lo permetta.

    Ciao.

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  36. @Antonello
    Sei simpaticissimo! Hai fatto qualche corso o ti viene naturale?

    @Terenzio Il Troll
    Non ho capito quella del fotografo :(

    RispondiElimina
  37. Mi sto interessando alle figure di Simoncini e Mazzucco da qualche settimana.
    Luogocomune è un ottimo sito... umoristico. Ora, finché scherzano sugli alieni mi sta bene, quando mettono in dubbio l'autenticità delle missioni lunari possono ancora strapparmi un sorriso, quando parlano di complotto in relazione agli attentati dell'11 settembre (peraltro limitandosi a manipolare grossolanamente i documenti presenti in rete) comincio a divertirmi meno, quando promettono di curare il cancro col bicarbonato divento serissimo. Non ho parole per definire la viltà di chi specula sulla salute delle persone in questo modo.

    Ringrazio Wewee per il lavoro intrapreso con questo blog, perché sta svolgendo un ottimo compito di “controllo sociale” (utilissimo nella sostanziale anarchia della rete) su Simoncini, Mazzucco e altri. Ritengo doveroso denunciare pubblicamente l'operato di certi personaggi: la speranza è che, così facendo, si possa evitare che qualche disperato cada nella loro rete.
    Nel mio piccolo (non sono medico ma un umile leguleio) cercherò di fare altrettanto.

    Un saluto

    RispondiElimina
  38. oddio, quella del cis-trans è pessima XD

    Bera, ti si può rispondere velocemente che anche Cristo, nei vangeli, rifiuta l'offerta di lanciarsi da un pinnacolo "tanto gli angeli freneranno la tua caduta".
    Che se poi vogliamo andare più indietro, stante il "miracolo a richiesta", bontà divina non dovrebbe proprio farti avere malattia :)
    Argomento molto spinoso comunque, son curioso di vedere cosa ha elaborato wewee, scatta la rissa mi sa XD

    @Blsabbath
    tu ci sarai anche attaccato, ma a me LC è sempre parso pessimo.
    Anche il thread sull'HIV, è un delirio continuo XD
    Al massimo, adesso ha compiuto la degenerazione totale: prima un po' si poteva discutere, adesso 0.

    RispondiElimina
  39. -comunque... dai, c'è anche peggio di LC. disinformazione, uno dei pochi (spero) siti in cui anche il ciclo mestruale è dovuto a un complotto.
    E purtroppo, non è una battuta.

    RispondiElimina
  40. Capito WeWee? Non perdere tempo con l'informazione corretta online, che non è il tuo lavoro, sprechi solo tempo, parola di antroll!

    @antonello: grazie per il "suddito ruffiano". Forse il piccolo particolare che ti sfugge è che noi sappiamo di cosa parliamo, a differenza di Mazzucco e tutti i truffatori affini

    @Terenzio: quella della foto dei chimici me la rivendo, carinissima! Anche se in effetti è un po' di nicchia :-)

    RispondiElimina
  41. @thhh: oddio, il ciclo parte di un complotto? Questa me l'ero persa (e dire che una volta leggevo disinformazione, era meglio delle barzellette)

    RispondiElimina
  42. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  43. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  45. Devi ripeterlo tante altre volte che non ti è piaciuto lo "scadimento dell'argomento"?

    Devo ripeterlo altre volte che se non ti piace lo "scadimento dell'argomento" sei libero di andare da un'altra parte?

    No, perchè io in un posto che "scade" non mi trovo bene, tu continui a scrivere, cancellare, ritornare.

    Il tuo messaggio di sopra non l'ho cancellato, anche se avrei dovuto, serva a tutti per capire CHI sei, hai scritto una serie di bugie enormi e qui le bugie non sono ben accette. Per tua norma e regola SE scrivi:

    Lo sai che i progressi fatti in oncologia sono pari a zero se non addirittura in regresso? .

    Devi portare dei dati perchè a me non risulta.

    Se scrivi:

    Cosa ne sai del cancro? Conosci qulcuno che sia sopravvissuto, raccontamela tu qualche barzelletta! .

    per me è un insulto a chi è sopravvissuto al cancro mammario che tu chiami "barzelletta".

    Quindi, per l'ULTIMA VOLTA: PIANTALA. Ultima volta eh?

    Grazie.

    RispondiElimina
  46. Appena letto il tuo post, caro WeWee, ho avuto un rigurgito... Sono due persone davvero vomitevoli, assieme ad altri fanfaroni, ipocriti, delinquenti... (Scusatemi tutti, meglio che taccio, non voglio sporcare quest'ottimo blog.)

    RispondiElimina
  47. @Terenzio

    Scusami ma sono di coccio, potresti ri-spegar(me)la ?

    RispondiElimina
  48. "persone davvero vomitevoli, assieme ad altri fanfaroni, ipocriti, delinquenti..."

    "a differenza di Mazzucco e tutti i truffatori affini"

    "Grazie a quel cialtrone di Mazzucco ho un altro sito da spedire dritto nei preferiti:-)"

    "Hai capito il "mazzuccone", che razza di elemento!!!"

    "E poi vuole confronti con Angela o Attivissimo, ma che continui a confrontarsi con i quattro gonzi che ancora seguono LC."
    ___________

    Non so che dire... WeeWe, non sarà al livello di Mazzucco, nè vorrà scenderci, ma i frequentatori di questo blog non brillano per gioco pulito... che tristezza.

    RispondiElimina
  49. Kempeitai,
    qual è il tuo problema? Quando IO non avrei giocato pulito? Ma come ti permetti? Impara l'italiano, la buona educazione ed il rispetto verso chi non te ne ha mancato.
    Ho solo espresso un mio parere verso persone VOMITEVOLI. Se posso o no farlo qui spetta solo a WeWee, chiaro? Difendi pure fanfaroni, ipocriti e delinquenti, ma a me lascia il diritto di insultarli (non per principio, ma dati alla mano). E lascia a WeWee il dovere di mettere in guardia da questa gentaglia!!!

    RispondiElimina
  50. @Kempeitai: come lo vuoi chiamare uno che vende DVD e libri su storie inventate o addirittura dannose per far soldi se non truffatore?

    RispondiElimina
  51. Chiedo naturalmente venia a tutti per la mia incazzatura verso Kempeitai, ma non ho potuto rispondere (quasi) per le rime.

    RispondiElimina
  52. *... ma non ho potuto non rispondere...

    RispondiElimina
  53. antonello ha detto...
    Xleguleio
    [cut]
    Guarda che la pelle è la nostra ed essere contro Mazzucco o Simoncini non è che ti immunizza in qulche maniera.
    Questo ti fa sorridere?

    La tua difesa di Mazzucco e Simoncini è quasi commovente, ma come loro sbagli tecnica difensiva (e se te lo dico io puoi fidarti): trovandoti in difficoltà non sai fare di meglio che sparare nel mucchio.
    Ti ricordo che Simoncini, per il suo modo di "curare", è già stato condannato per omicidio colposo e (nota bene) truffa.

    http://archiviostorico.corriere.it/2006/maggio/21/Medico_condannato_omicidio_colposo_co_10_060521029.shtml

    Se vuoi ti do tutte le delucidazioni "tecniche" sul perché un giudice ha ritenuto che abbia commesso detti reati.
    Sulla base di questo elemento prova a difendere Simoncini e Mazzucco, questa volta senza sparare nel mucchio però.

    RispondiElimina
  54. "Kempeitai,
    qual è il tuo problema? Quando IO non avrei giocato pulito? Ma come ti permetti? Impara l'italiano, la buona educazione ed il rispetto verso chi non te ne ha mancato.
    Ho solo espresso un mio parere verso persone VOMITEVOLI. Se posso o no farlo qui spetta solo a WeWee, chiaro? Difendi pure fanfaroni, ipocriti e delinquenti, ma a me lascia il diritto di insultarli (non per principio, ma dati alla mano). E lascia a WeWee il dovere di mettere in guardia da questa gentaglia!!!"

    Se uno si arrabbia così... il problema è tutto suo, io problemi non ne ho. Che c'entra imparare l'italiano? Forse qualcuno dovrebbe imparare l'educazione, la stessa di WeeWe che fino ad ora è stato un Signore.

    Poi, a onor del vero, sì Mazzucco vende e lucra su libri e dvd pregni di cazzate; ma è anche vero che su youtube i suoi dvd sono liberamente consultabili. Perché lei, signor Yari "impari l'italiano" non lo dice?

    Senza offesa, eh.

    RispondiElimina
  55. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  56. Kempeitai,
    vedo che confondi l'educazione col dare del "lei". Non sempre vanno di pari passo, anzi.
    "ma i frequentatori di questo blog non brillano per gioco pulito..."
    Questa frase è a dir poco vergognosa. Stai accusando i frequentatori di questo blog di non giocare pulito... Be', a parte i VOMITEVOLI CIARLATANI che giocano con la vita e le sofferenze delle persone, non vedo "giocatori sporchi" su questo blog.
    "Perché lei, signor Yari "impari l'italiano" non lo dice?"
    Perché dovrei dirlo, scusa? E, ad ogni modo, dovrei dire ogni cosa che so o posso dire ciò che voglio, quando voglio e su cosa voglio? Qui si sta mettendo in luce la mancanza di serietà di due persone in particolare: Mazzucco e Simoncini. E tu ti permetti di etichettare come "non brillanti per gioco pulito" i frequentatori di questo blog (tra cui io)? Non le tollero le offese gratuite, quindi vai a giocare con i tuoi soldatini giapponesi e pensaci su dieci volte prima di scrivere certe cose.

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  58. antonello: quando imparerai ad usare l'educazione e eviterai le provocazioni, tornerai a postare qui, fino a quel momento OGNI tuo post a prescindere dal suo contenuto, verrà CANCELLATO.

    Copio dalla prima risposta che ti ho dato:

    Quindi, per l'ULTIMA VOLTA: PIANTALA. Ultima volta eh?

    Se hai intenzione di continuare a scrivere qui, devi utilizzare ben altro atteggiamento, termini e comportamento.

    Se hai problemi nei miei confronti scrivimi in privato, qui si discute del post, non di quanto è idiota WeWee.
    Grazie.

    RispondiElimina
  59. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  60. Antonello, non ho avuto modo di leggere la tua risposta, ma se hai parlato di "oncologia nel cancro mammario" hai solo sviato il discorso.
    Hai presente l'argomento del post? Mazzucco pubblicizza le "cure" di Simoncini, avendo degli evidenti interessi economici in ballo.
    Io mi sono limitato a osservare che le "cure" pubblicizzate sono le stesse che hanno portato Simoncini a essere condannato per omicidio colposo e *truffa*. La posizione di Mazzucco, come puoi capire anche da solo, non è certo delle migliori, ma nessuno lo sta condannando.
    Tu hai una prima volta sparato nel mucchio e una seconda volta... pure, perché mettere in ballo argomenti del tutto estranei non dà alcun contributo alla discussione.
    Tutto questo per farti capire che non hai nessuna ragione di fare la vittima.
    Buona serata

    RispondiElimina
  61. Ok, un OT leggero.
    Yos, scusa se non ti ho risposto prima.
    La "cis/trans" in chimica e' un tipo di isomeria. Quindi, quando il fotografo dice "cis", i chimici rispondono "trans".
    Ok, e' vero: era tragica.

    RispondiElimina
  62. @Terenzio:

    OT per OT, un complottista oggi mi ha detto che Mike Bongiorno è morto perchè nella sua vita aveva fatto troppe domande.


    :P

    Ok, basta OT.

    RispondiElimina
  63. Tornando all'argomento del post, il Leguleio mi ha in buona parte preceduto.

    Ad essere del tutto sincero, anche a me aveva dato un po' fastidio il registro del post di WeWee; ma effettivamente, visto il trattamento riservatogli da Mazzucco, una certa dose di risentimento mi sembra umanamente piu' che comprensibile.

    Il punto e' che il risentimento comunque non sposta di un millimetro l'asse portante del post, che e' quella ben riassunta dal Leguleio:
    1) Mazzucco si presenta come testimone disinteressato, mentre non lo e' affatto: dati alla mano, WeWee ci dimostra che e' attivamente coinvolto nell'operazione commerciale che dice di propagandare per filantropia.
    2) L'operazione in questione non e' la costruzione di una scuola per bimbi orfani in Bangladesh, ma la pubblicita' ad una serie di attivita' che un tribunale della repubblica ha definito "truffa".
    3) Dette attivita' sono pure decisamente pericolose per la salute, o direttamente (difficile da dimostrare) o indirettamente, in quanto distolgono da cure maggiormente efficaci per una malattia mortale.

    Ora: qualsiasi critica effettivamente efficace al post di WeWee dovrebbe attaccare e scardinare almeno uno di questi tre punti. Altrimenti si tratta solo di appunti stilistici.

    RispondiElimina
  64. Gia' che parliamo di stile, non mi sento di dare del tutto torto a Kempeitai ed Antonello quando sottolineano il linguaggio piuttosto pesante usato a volte da molti utenti di questo blog.

    Io personalmente non lo userei, anche perche' offre un ottimo strumento per sviare la discussione: e' facilissimo, dopo un'invettiva come quella di Yari, far partire un flame di cento post centrato sulla maleducazione vera o presunta di questo o di quel partecipante e perdere tempo a valutare il valore semantico e l'appropriatezza descrittiva di termini quali "truffatore" o "maleducato". Perdendo nel frattempo completamente di vista i tre punti che ho riassunto sopra.

    Cio' detto, come gia' indicato da Giuliano, come lo dobbiamo chiamare uno condannato per omicidio colposo e truffa?

    E non rispondete: "col telefono"...

    RispondiElimina
  65. Effettivamente ho parlato troppo in generale, ho detto "i frequestatori di questo blog". Me ne scuso, poiché mi rivolgevo solo ad alcuni, diaciamo, esagitati. Qui, oltre a WeWee ovviamente, ci sono persone con cui si può tranquillamente discutere.

    Con altri, ahimè, è come parlare col muro e ovviamente mi riferisco a quel tal Yari che desidererei mi lasciasse in pace: non sono qui per leggere "vomitevole qua, vomitevole là" ecc. I suoi post si commentano da soli.

    RispondiElimina
  66. Non ho mai avuto difficoltà ad ammettere il mio risentimento nei confronti di Mazzucco, non vedo perchè dovrei apprezzarlo o simpatizzare per lui.
    L'ho anche ribadito oltretutto.

    Questo è dovuto principalmente al fatto che il mio esordio nel suo sito lo avevo intrapreso come "chi scopriva un trucco" e credevo di fare un favore al padrone di casa.

    Quando mi sono visto trattare in quel modo (e poi espellere) ho impiegato un po' prima di realizzare in che trappola mi ero cacciato.

    La mia "animosità" comunque, si è limata molto, nel tempo, com'è normale e basterebbe leggere i miei primi post di questo blog. Lì ero davvero arrabbiato.
    Questo articolo ad esempio, poteva essere ben più pesante nei confronti di Mazzucco ne avevo cose da scrivere, ma ho evitato, ormai non ho più nessun interesse nè voglia di "criticarlo", credo lo faccia da solo. Il Mazzucco sponsor del bicarbonato l'ho usato solo come "cronaca" di una storia, la mia. Prendila se vuoi come uno sfogo personale.

    Con questo per me la storia di Mazzucco si chiude. E' iniziata con Simoncini ed il video taroccato, è continuata con la mia espulsione, il blog ed ora finisce con Mazzucco che sponsorizza Simoncini.
    Finale, applausi e tutti a casa.

    :)

    RispondiElimina
  67. Kempeitai,
    "Qui, oltre a WeWee ovviamente, ci sono persone con cui si può tranquillamente discutere."
    Nel terzo articolo sull'omeopatia abbiamo dibattuto tranquillamente, e ti ricordo che hai scritto: "non cominciate a spalarmi letame addosso"; "il Cicap ha ingannato un presunto rabdomante"; "Beh, che vadano a fare i pagliacci e gli animatori, allora. E qui la finisco con provocazioni e battute.". E accusi me (ed altri su altre frasi) ingiustamente di non brillare per gioco pulito? Io mi sono alterato per questa tua accusa (ed offesa) infondata, quindi cerca di non sviare l'argomento.
    "mi riferisco a quel tal Yari che desidererei mi lasciasse in pace"
    Oh no, caro Kempeitai, tu hai iniziato un'accusa verso me ed altri, citando frasi, e pretendi che io lasci in pace te? Vergognati di avermi accusato di non brillare per gioco pulito solo per aver definito vomitevole chi gioca con la vita e le sofferenze dei malati!!!

    Fine. Ciò che dovevo scrivere ho scritto; d'ora in poi evito di raccogliere le provocazioni.

    RispondiElimina
  68. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  69. antonello
    "Per come la vedo io lui va in cerca di una facile gloria e forse ha visto in Simoncini una possibilità di uscire dal limbo nel quale sicuramente era entrato. Nulla di complottistico, solamente ha cavalcato quello che può suscitare interesse nel pubblico."
    Suscita interesse, certo, però occhio perché Mazzucco in questo modo si rende complice della diffusione di illusioni distruttive per la salute umana.
    "Detto questo stiamo parlando di una persona che sbarca il lunario e che non fa male a nessuno"
    Mazzucco non lo fa direttamente, ma è appunto complice (e correo qualora si profilasse ancora l'illiceità delle azioni) dell'operato di Simoncini.
    "Quale persona sana di mente si rivolgerebbe ad un ciarlatano se la medicina offrisse una garanzia di cura?"
    Ad esempio una persona a cui viene giustamente detto che non c'è certezza di cura ma tuttalpiù un rallentamento della malattia. E questa persona non deve essere per forza insana di mente, ma semplicemente disperata...
    "Credono che il bicarbonato sia la cura per il cancro? Quindi?"
    Quindi stiamo parlando di falso e truffa. E non parliamo di banconote, ma di vita umana, di persone illuse da un ciarlatano. Se vai da un medico, ed hai il cancro, non ti dice che sicuramente è curabile, quindi non ti truffa, a differenza di Simoncini, ma ti dice la pura e semplice (purtroppo) realtà odierna.
    "Se da un lato la medicina è autorizzata a "non curare" il malato oncologico in quanto "incurabile""
    Spiegati meglio perché non capisco questo tuo assunto...

    RispondiElimina
  70. "Oh no, caro Kempeitai, tu hai iniziato un'accusa verso me ed altri, citando frasi, e pretendi che io lasci in pace te? Vergognati di avermi accusato di non brillare per gioco pulito solo per aver definito vomitevole chi gioca con la vita e le sofferenze dei malati!!!"

    Ma sì, chiudiamola. Preciso solo che le frasi "insultanti" non me le sono inventate io, ho solo fatto copia-incolla. Se tra queste ce ne era una sua, beh, tanti saluti, non era un attacco personale a Yari. Piuttosto una questione personale l'ha fatta lei nei miei confronti, scadendo in deliri tipo "Non le tollero le offese gratuite, quindi vai a giocare con i tuoi soldatini giapponesi e pensaci su dieci volte prima di scrivere certe cose." Questa dei "soldatini" me la deve proprio spiegare; non è che ha letto male su Wikipedia? Io invito sempre ad usare enciclopedie VERE, comunque; faccia un salto in biblioteca, ogni tanto.

    E poi: "caro Kempeitai" "vergognati". Spiacente, ma non sono nè "caro"
    , per lei, nè mi vergogno su suo invito, un perfetto sconosciuto e maleducato, a questo punto. Si vergogni lei.

    Infine, concordo con WeWee: se ha dovuto subire un trattamento del genere a causa di una osservazione molto inportante, non può che fare bene a smascherare il "lavoro" di sedicenti medici guaritori che lucrano sulla salute altrui.

    Kempeitai, il "soldatino giapponese". (Ma mi faccia il piacere...)

    RispondiElimina
  71. Guarda Kempeitai, meriteresti che ricordassi cosa hai scritto su alcuni blog (parolacce, insulti, offese), ma evito. Che ne dici di finirla qua?

    RispondiElimina
  72. Ecco, ci siamo sfogati? Abbiamo dato un po' d'aria ai nostri nervi? Ora basta.

    Torniamo a discutere senza esaltarci (che non ce n'è bisogno) e chiudiamo ogni discussione personale e fuori tema.

    Grazie.

    RispondiElimina
  73. Noooo, ci penso io.

    Sul Blog dEMENTEMASTELLA ho espresso la mia opinione sull'Italia e i suoi politici che considero, in maggioranza, inclini alla corruzione. In alcuni casi ho usato delle colorite metafore (parole volgari) per sottolineare alcuni concetti piuttosto elementari, direi.

    Sul Blog Odio Studio Aperto, sono stato promotore di un "dizionario" dei vocaboli usati da quei "giornalisti" di mediaset (da me e da altri definita "merdaset") per speculare sulle disgrazie altrui.

    Sul Blog "Sono un Uomo Giapponese" ho scambiato qualche semplice informazione; essendo un che viaggia in Giappone spesso e volentieri, quel tipo di blog è utile per raccogliere e fornire informazioni... proprio in stile Kempeitai.

    Sul Blog "PrecaridelleFFAA" idem, raccolta di informazioni.

    Sul sito "Militari,info", considerazioni varie, in certi casi un po' offensive: ho scritto "rizzeddu" per commentare il delirio di un forumista.

    Devo ammettere che "Odiostudioaperto" sono scaduto in un linguaggio volgare ma mai gratuito. Poi, se Yari è un giornalista di quel telegiornale... non sono l'unico a pensare che faccia veramente schifo.
    ______________________
    Forse nella ricerca mi è sfuggito qualche mio commento in altri blog; come anonimo ho avuto scambi pesanti di cui comunque mi vergogno; mi spiace se non posso citare tutte le mie prodezze. Ma vede signor Yary, io mi considero coerente. La sua minaccia, perché questo è, nel suo piccolo:

    "Guarda Kempeitai, meriteresti che ricordassi cosa hai scritto su alcuni blog (parolacce, insulti, offese), ma evito. Che ne dici di finirla qua?"

    non mi fa nè caldo nè freddo. Piuttosto, è così che lei chiude le discussioni? Con le minaccie di sputtanamento? Complimenti per il fair play.
    Invece vorrei chiuderla io questo infantile battibecco, non con una minaccia, ma con un "mettiamoci una pietra sopra e sconosciuti come prima"; penso che WeWee abbia sopportato anche troppo queste stronzate (ecco un'altra parolaccia) e mi scuso per questo fuori tema.

    RispondiElimina
  74. Mi scuso ancora con WeWee, non avevo letto il suo ultimo STOP se no avrei evitato.

    "Torniamo a discutere senza esaltarci (che non ce n'è bisogno) e chiudiamo ogni discussione personale e fuori tema."

    Sì!

    RispondiElimina
  75. @ WeWee
    "@ Kempeitai

    Poi, dopo poche righe sul vaccino...si passa alla papaia. Di palo in papaia, direi. Eppure lo dice Montagnier! .

    Montagnier ha appena pubblicato un libro sulle proprietà "antitutto" (secondo lui) della Papaya, si intitola "La scienza ci guarirà" ed ha suscitato un bel po' di commenti stupefatti di tanti scienziati che giustamente fanno notare che le proprietà della papaya non sono per nulla dimostrate. E' stato uno spot per il suo libro, niente di più."
    ___________________
    Posso dire uno sconsoloto: CHE TRISTEZZA???

    RispondiElimina
  76. Antonello, comincio a pensare che il significato che dai tu a molti termini sia diverso da quello comunemente accettato (o quanto meno da quello che intendono altri partecipanti a questo blog, me incluso).

    Faccio un paio di esempi dal tuo ultimo commento, tra quelli che mi balzano di piu' all'occhio.

    Questo non tanto per iniziare una polemica, quanto per riuscire a mettersi d'accordo una buona volta, ed evitare gli inutili battibecchi che spesso seguono ai tuoi interventi.

    "Simoncini è stato giudicato con rito abbreviato, se la giurisprudenza non ti è ignota dovresti sapere quale è il significato di questa particolare procedura processuale".

    Quello che intendo io dal tuo intervento e': "andiamo, su: il rito abbreviato e' un processo sommario, stile far west. Non e' mica vero che quello che viene fuori da li' sia la verita', Simoncini potrebbe comunque essere innocente e non lo sapremo mai."
    Od una qualche variazione sul tema.
    Comunque, sembra quasi che tu dica che il processo non e' valido perche' e' stato condotto con rito abbreviato.

    RispondiElimina
  77. Continuando, nel tuo commento:
    "Ci guadagna? Dove è lo scandalo? Deve pur campare e non credo che possa trarre chissà quali utili dalla vendita di DVD o libri."
    E poi:
    "Comunque per lui e' un lavoro"

    Vedi il punto 1) di un mio commento piu' sopra.
    Se uno ti DICE che una certa azione la fa per il bene del mondo e non ha nessun interesse privato nella cosa, ma poi scopri che per lui e' un LAVORO da cui trarre UTILI (per quanto modesti), non ci trovi proprio nessuna contraddizione?
    Tu cosa intendi per "disinteressato" e per "pubblicita"?

    RispondiElimina
  78. Infine: "Mazzucco si fa forte di questo! Se da un lato la medicina è autorizzata a "non curare" il malato oncologico in quanto "incurabile", dall'altro lato è facile sostenere che è vero che il bicarbonato può dare effetti inimmaginabili, ma è altrettanto vero che se questi effetti non dovessero verificarsi non è che c'era chissà quale alternativa."

    Questo, per dire la verita', sembra uno dei miei giochi di parole.
    Mi spieghi dove sta scritto che "incurabile" in questo contesto vuol dire "che non si deve curare"?

    Inoltre, su questo punto stiamo dibattendo da n post.

    Tu continui a ribadire commento dopo commento che la medicina contro il cancro non serve a nulla e non ha alcuna risorsa, quindi che qualsiasi atto terapeutico nei confronti di un malato di cancro da parte di un medico sia ne piu' ne meno una solenne presa in giro, se non una truffa.

    Solo che, fino a questo momento, non hai mai portato una che sia una pezza di appoggio alla tua affermazione, se non la classica frase che ho sentito pronunciata in altri contesti: "accidenti, ma e' evidente!"

    Da questa parte, tanto per fare un singolo esempio, c'e' Eurocare 4, di cui si e' ampiamente discusso in un altro post.
    Logica vorrebbe che tu dica apertamente che quella statistica e' falsa dall'inizio alla fine, e poi porti le prove della tua affermazione, oppure cambiassi argomento.

    In alternativa, proviamo cosi': c'e' una qualisasi prova, di qualsiasi tipo, che potrebbe convincerti che eventualmente hai torto ed una qualche efficacia contro i cancri le cure "standard" ce l'abbiano?

    Se rispondi di no, la tua e' una posizione puramente ideologica e continuare il discorso diventa impossibile.

    Se rispondi di si, questo non vuol dire che tu abbia automaticamente torto: toccherebbe a noi vedere se troviamo fatti che soddisfino al criterio che chiedi o meno.
    Sempre, naturalmente, che:
    1) il criterio che cerchi abbia un capo ed una coda (possiamo stabilirlo discutendo assieme)
    2) che non cambi le condizioni della prova, spostando i paletti appena troviamo qualcosa che la soddisfi.

    RispondiElimina
  79. antonello ha detto...

    Simoncini è stato giudicato con rito abbreviato, se la giurisprudenza non ti è ignota dovresti sapere quale è il significato di questa particolare procedura processuale.

    I motivi per cui è stata determinata questa scelta da parte dell'imputato è cosa nota a chi ha avviato questa richiesta.

    Quindi a cosa vuoi alludere circa le motivazioni della sentenza, non ho idea.


    Alludo alle ragioni “tecniche” che hanno portato un giudice a condannare Simoncini, ossia quali elementi ha verosimilmente valutato un giudice per ritenerlo colpevole di truffa e omicidio colposo. Il rito abbreviato c'entra nulla, la condanna ha lo stesso identico valore.

    L'impressione che si ha quando andate a caccia degli alternativi è che si tratti di organizzazioni malavitose dedite alla truffa ed al lucro.

    Finché non lo dice un giudice io non lo dirò.

    Mazzucco di professione è regista, vive od ha vissuto nel mondo dello spettacolo, non lo seguo particolarmente, ma credo che, come ogni personaggio dedito ad attività inerenti allo spettacolo, vive per entrare dentro lo schermo grande o piccolo che sia.

    Mi risulta sia stato fotografo di moda, eppure pare sia il referente americano di Simoncini (il sito tulliosimoncini.com lo testimonia). Mazzucco non è medico e nemmeno Simonicini lo è (è stato radiato dall'ordine professionale).

    [cut] Ci guadagna? Dove è lo scandalo? Deve pur campare e non credo che possa trarre chissà quali utili dalla vendita di DVD o libri.

    E qui ti sbagli di grosso: se guadagna collaborando con un'attività che è stata oggetto di condanna lo scandalo c'è eccome. Anzi, *astrattamente* ci potrebbe anche essere qualche reato. Astrattamente, eh.

    [cut] Detto questo stiamo parlando di una persona che sbarca il lunario e che non fa male a nessuno. Perchè stai tranquillo che se una persona ha un brutto cancro non sono certamente Simoncini o Mazzucco che possono peggiorare la situazione.

    Una persona che promette di curare il cancro col bicarbonato fa del male eccome, perché si prende dei soldi ingiustamente, ma soprattutto perché sfrutta le speranze di persone malate, le sottrae a cure aventi un fondamento scientifico e in alcuni casi ne anticipa il decesso (di qui la condanna per omicidio colposo, appunto).

    RispondiElimina
  80. Ma perchè mai una persona nel pieno possesso delle proprie facoltà si rivolge ad un ciarlatano?

    Quale persona sana di mente si rivolgerebbe ad un ciarlatano se la medicina offrisse una garanzia di cura?


    Disperazione. Chi profitta della disperazione delle persone invece è... suscettibile di condanna per truffa e omicidio colposo.

    Analizza per bene quello che dichiara o che viene detto dentro il sito Luogo Comune.

    Trovi qualcosa che può arrecare danno alla salute del Popolo Italiano? [cut]

    Credono che il bicarbonato sia la cura per il cancro? Quindi? [cut]


    Quindi stanno stanno pubblicizzando un'attività già definita come truffa da un giudice e, pertanto, *astrattamente* ci potrebbe essere qualche reato. Sempre astrattamente, eh.

    Mazzucco si fa forte di questo! Se da un lato la medicina è autorizzata a "non curare" il malato oncologico in quanto "incurabile", dall'altro lato è facile sostenere che è vero che il bicarbonato può dare effetti inimmaginabili, ma è altrettanto vero che se questi effetti non dovessero verificarsi non è che c'era chissà quale alternativa.

    Quindi non cura l'uno e non cura l'altro. Nel primo caso viene truffato lo Stato, nel secondo la persona.

    Ragionaci solo un momento prima di condannare solamente una parte assolvendo quella colpevole


    I tuoi vizi di fondo sono due: pensi che somministrare bicarbonato come cura miracolosa sia una cosa innocua (ma come ti ho già detto non lo è) e pensi che la medicina non curi.
    Somministrare bicarbonato come cura miracolosa è stato ritenuto un reato, quindi o mi dimostri che reato non c'è, o non hai molti argomenti.
    Sostenere che la medicina non curi è un'affermazione forte, che dovresti argomentare assai bene. A me risulta diversamente, perché anche nei casi “incurabili” può fare molto contro il dolore e per migliorare la qualità della vita.
    Ma ragioniamo per assurdo (il tuo ragionamento infatti è assurdo, se non l'avessi capito) e ipotizziamo che la medicina uccida e basta: questo giustificherebbe l'attività delittuosa già posta in essere da Simoncini? Ovviamente no, perché il fatto che possa esistere chi uccide impunemente non giustifica tutte le persone che uccidono. È un assurdo, ma forse in questi termini dovresti capire come l'uso distorto di questi ragionamenti (qualcuno li definirebbe paralogismi) non aiuti la causa dei guaritori.

    RispondiElimina
  81. Edit: "... e poi porti..." -> "... e poi portassi..."

    RispondiElimina
  82. Terenzio il Troll ha detto...

    Cio' detto, come gia' indicato da Giuliano, come lo dobbiamo chiamare uno condannato per omicidio colposo e truffa?

    È un'ottima domanda. Per la cassazione dare del ladro a chi è stato condannato per furto è reato (ingiuria o diffamazione, a seconda dei casi).
    Bisogna essere politicamente corretti e non dire “Tizio è un omicida e un truffatore” bensì “Tizio è stato condannato per omicidio colposo e truffa”. Non è una sottigliezza: nel primo caso si sta definendo in maniera spregiativa una persona (di qui l'ingiuria o la diffamazione), nel secondo si sta solo riportando una notizia (vera).

    Per questa stessa ragione, dire che “Caio è un truffatore perché sostiene Tizio, che a sua volta è un truffatore”, sarebbe reato. Meglio dire che “Caio sostiene Tizio in relazione ad attività per le quali quest'ultimo è stato in passato condannato per truffa”.

    Ora, nel riportare una notizia si possono fare delle considerazioni, anche con ironia e sarcasmo. Sempre riportando l'esempio di prima, si potrebbe legittimamente dire “Ma come, Caio si dichiara disinteressato quando in realtà vende il libro di Tizio ed è il suo referente nel paese straniero X? E dire che Tizio è stato condannato per truffa, Cao non ha paura di essere coinvolto in certe attività?".

    RispondiElimina
  83. "Un invito al dialogo non è mai "dare aria alla bocca""

    fidati: in questo caso lo è ECCOME!

    ti invito a studiare meglio la vicenda!

    RispondiElimina
  84. Piccolo ma non tanto OT giudiziario, io sapevo che in alcuni casi l'imputato sceglie il rito abbreviato per beneficiare di uno sconto di pena. In pratica il più delle volte si tratterebbe di un'ammissione di colpevolezza.

    Che sia questo il motivo per cui Simoncini ha scelto questa via?

    RispondiElimina
  85. Per la cassazione dare del ladro a chi è stato condannato per furto è reato

    adoro gli arzigogoli degli avvocati XD
    recentemente, sulla questione di Bianchini, qualcuno mi aveva portato a notare che, tratto da Encarta, è stata posta in dubbio la prova del DNA, perchè non ci sono studi che sanciscano l'unicità del DNA di ogni individuo.
    Scoppio di risa :D

    RispondiElimina
  86. Wuelà,

    ogni tanto faccio una capatina e sorrido nel rendermi conto che anche qui (come ovunque) gli scontri sono i sempre soliti.

    Purtroppo è difficile (via web) far cambiare idea ad uno che la propria idea gia l'ha ! Avere questa consapevolezza, imposterebbe le discussioni in altro modo .

    Devo dire che pure a me inizi a "scadermi sul serio" Wewe e come fai tesoro dei complimenti, allo stesso modo dovresti essere in grado di accettare le critiche se pur negative .

    Prima di procedere, vorrei far presente che Tu fai articoli interessanti, ma non potrai avere mai massima fiducia (almeno di molti) se perseveri a nasconderti dietro un nick .... ma perchè mai ??? Per privacy ? Ma non può essere solo per quello, nemmeno per "netiquette" .

    i tuoi post (pure se magari fossero giusti) sono cmq pesanti .... perchè nascondersi, di chi hai paura ? Sei pure (ufficialmente) dalla parte del giusto ... e allora ?

    Nemmeno privatamente via mail dai i tuoi riferimenti, non dico il nominativo, ma almeno dire dove lavori, di cosa ti occupi. Senza offesa ma senza certezza potresti essere chiunque, potresti anche non essere un medico ... capisci ?

    Torniamo o.t.
    Al di la delle posizioni di ciascuno (peraltro poco importanti) mentre leggevo il tuo primo post, mi rendevo sempre più conto che -secondo me- è l'audiens quello a cui aspiri (essendo andato maluccio il percorso per l'ambito premio Nobel) .

    Ma va bene così: giustissimo che ognuno di noi possa fare delle cose per raggiungere il proprio momento di gloria .

    Adesso se mi è consentito intervenire e se sarà deciso di mantenere questo mio messaggio, vorrei fare poche altre considerazioni:

    1. Cavoli... io vorrei tanto cambiare idea sulla chemio... ma davvero lo dico , perchè nel "mio forum" (eh eh ;-) curioso eh .. max ???) ho molti amici che stanno vivendo direttamente o indirettamente tale triste esperienza .

    Allora io vorrei inserirmi pure io in quel gruppo più o meno spaurito di forumisti, che danno le pacche sulle spalle, ipotizzando sicuri successi, a quei poveri cristi che si apprestano alla terapia... ma non ci riesco... mi sembre "ipocrita" (anto per rimanere o.t.)

    Perchè qui si dice che "a voi ... a te non risulta", che ci vanno tutti a crepare, ma poi nella realtà ....mmmm .... le cose sono tristamente differenti . Ed io non vivo sulla luna !

    Assodato, che tizio e caio e anche sempronio sono disonesti truffatori ipocriti...diamo , anzi dai ...o date risposte nuove, originali , chessò.... "ecco a voi il sig. rossi sopravissuto a cancro e chemio, sopravissuto a 5 ...6 ... 7 ... 10 anni .... eccolo a voi : è qui , fatevi raccontare la sua storia , intervistatelo, se volete sentirlo sentitelo" .

    Niente ... mai nulla di tutto questo, solo "non è così" ... "a noi non risulta" ... ecc ecc ne più ne meno del comportamento (semmai) posto in essere da quelli dell'altra sponda .

    Non lo dico con sarcasmo o ironia, ma sarebbe bello tutto questo ...no ? (sempre se la cosa fosse davvero reale e non manipolata) .

    Ci puoi portare qualcuno wewe ? qualcuno di tangibile ? Non un racconto, una storia, ma qualche testimonianza, qualche persona ...con cui magari poter interagire ?

    RispondiElimina
  87. ma non potrai avere mai massima fiducia (almeno di molti) se perseveri a nasconderti dietro un nick .

    Fiducia?
    Fiducia di cosa...? Ti sto proponendo una cura? Sto dicendo vieni da me che ti guarisco? CHI E' che vuole avere QUI la "massima fiducia"?

    perchè nascondersi, di chi hai paura ? Sei pure (ufficialmente) dalla parte del giusto ... e allora ? .

    Perchè vuoi i miei dati personali? A cosa ti servono? Sai che su internet è perlomeno maleducato chiedere i dati personali a chi usa un nick? Ed in ogni caso, perchè dovrei darli a te? Sei un rappresentante delle forze dell'ordine?
    SE e QUANDO vorrò dare i miei dati personali questi sono SOLO FATTI MIEI (cit.) che a te non interessano un tubo.
    E ci sono centinaia di persone che conoscono benissimo i miei dati personali e persino l'ospedale dove lavoro, persone che nemmeno conosco ma che evidentemente riscuotono la mia completa fiducia.

    Bene, dopo aver discusso per la millesima volta di WeWee ed avere scoperto un'altra persona, dopo antonello alla quale "gli sono scaduto", passiamo alla domanda:

    mentre leggevo il tuo primo post, mi rendevo sempre più conto che -secondo me- è l'audiens quello a cui aspiri .

    Ah, no, stiamo parlando ancora di WeWee. Facciamo che la cosa a cui aspiro e quella di scrivere quello che mi passa per la mente, nel MIO blog e che per leggere le mie sciocchezze non obbligo nessuno esattamente come tu a casa tua, se vuoi stiracchiarti o camminare senza scarpe lo fai. Così secondo te, riuscirò a fare un po' di "audiens"?
    No, perchè sentire qualcuno che mi deve dire cosa, secondo lui, dovrei scrivere nel mio blog per farlo contento non mi era ancora capitato.

    Perchè qui si dice che "a voi ... a te non risulta", che ci vanno tutti a crepare, ma poi nella realtà ....mmmm .... le cose sono tristamente differenti . Ed io non vivo sulla luna ! .

    Ebbene, ti comunico che vivi sulla Luna. Mi devo ripetere per la 2.457.998ma volta: SE HAI DATI CHE DIMOSTRANO L'INEFFICIENZA DELLE CURE PER IL CANCRO PUBBLICALI QUI, altrimenti non ripetere ogni volta, la stessa, identica, falsa, frase.
    Il cancro è una malattia per definizione mortale ma che la medicina spesso guarisce e tante altre volte cura rendendo la vita di chi ne è affetto, vivibilissima.

    SE hai dati contrari, mostrali.
    Tanto lo so che me lo farai ripetere...


    Ci puoi portare qualcuno wewe ? qualcuno di tangibile ? Non un racconto, una storia, ma qualche testimonianza, qualche persona ...con cui magari poter interagire ? .

    Hai avuto un esempio proprio in questo blog, Beatis, la donna olandese con cancro mammario, viva, vegeta e felice, di lei hai foto, mail e l'hai avuta qui come partecipante. Non l'hai nemmeno cagata, evidentemente sei più interessato a farti le risatine e ripetere: Wewee è scemo e di cancro non si guarisce.

    Però, visto che a Beatis ed ai malati di cancro, non interessa di quanto è scemo WeWee e non interessa che Riccardo sia un uccello del malaugurio, sono sempre lì, nelle mani della medicina a sperare.
    Alla faccia tua.

    RispondiElimina
  88. Ecco ti ho rifatto arrabbiare .... porcaccia miseria !

    Wewe , Tu non hai mai detto certo che hai guarito qualcuno o altro del genere .... io parlavo di un altro tipo di fiducia ...

    Ma cmq va bene lo stesso , ho capito che preferisci tergiversare e non ho voglia di inoltrarmi in discussioni senza sbocco .

    Io dovrei portarti dati che dimostrano l'infficienza delle cure per il cancro ???? Stragulp, ma non sei tu che lavori in ospedale ?

    Beatis ?

    Cavoli me la son persa, figurati se non me la sare (come dici tu) "cagata" .

    Ti posso domandare di linkarmi la sua discussione ? non sono molto bravo nei blog .... fosse un forum ... bè sì, ma nei blog incontro qualche difficoltà !

    Turno notturno , oggi ?

    ;-)

    Ciaciao

    RispondiElimina
  89. Eccoli là che tornano, i paladini di Mazzucco e Simoncini, sempre a difendere bicarbonato, pinne di squalo, vitamina C e altre menate. Bello e divertente, non fosse che si parla sempre di qualcosa che crea danni seri a chi è ammalato davvero, e non se sei sano come questi qua.

    RispondiElimina
  90. Posso intromettermi un secondo tra Riccardo e WeWee?

    Ok, lo so che non e' educazione, ma tant'e': son pur sempre un troll.

    "Nemmeno privatamente via mail dai i tuoi riferimenti, non dico il nominativo, ma almeno dire dove lavori, di cosa ti occupi."

    ????
    Io so come si chiama WeWee e dove lavora.
    Di cosa si occupa con precisione l'ha scritto su questo blog piu' di una volta.

    Mi sono perso qualcosa?


    "Perchè qui si dice che "a voi ... a te non risulta", "

    ???
    Vedi sopra la mia ultima risposta ad Antonello.
    Se ne e' parlato diffusamente in piu' di un post.
    Ora, fammi capire: se non guariscono TUTTI ma proprio TUTTI, allora la medicina non serve a un tubo?
    Con questo criterio, buttiamo a mare anche gli antibiotici, tanto per dire.

    Se una statistica indica una percentuale di sopravvivenza a X anni di n%, e' ben naturale che ci siano 1 - n/100 casi NON guariti.
    Se mi dici che nel cancro al polmone SCLC la percentuale di sopravvivenza a 5 anni per pazienti trattati (chirurgia, chemio, radio, ecc...) e' del 5% (ho scelto volutamente uno dei casi piu' sfigati), e' ovvio che il 95% dopo cinque anni non c'e' piu'.
    Pero':
    1) non trattato, quel tipo di tumore ha una mortalita' del 100% o giu' di li in pochi mesi (correggetemi se sbaglio).
    2) un 20% di persone da pochi mesi riesce prolungare la proprio vita sino ad alcuni anni. E stica...
    3) ho volutamente scelto uno dei cancri peggiori. Come scritto gia' in N altri post, prendiamo ad esempio una leucemia? Cinquant'anni fa era una condanna a morte senza se e senza ma.

    Come ho scritto piu' sopra ad Antonello, prendiamo (giusto un esempio) Eurocare 4.
    - Scrivi chairamente che quella statistica e' falsa e postane le prove. Altrimenti il tuo e' solo un discorso ideologico.
    - Dimmi cosa considereresti una prova convincente di efficacia della medicina in almeno qualche caso. Se dici che non puo' esistere una tale prova, il tuo e' solo un discorso ideologico.

    RispondiElimina
  91. @Riccardo:
    se perseveri a nasconderti dietro un nick .... ma perchè mai ???
    uh...e chi si nasconde dietro Riccardo ?
    E perche' mai ?

    Cavoli... io vorrei tanto cambiare idea sulla chemio... ma davvero lo dico , perchè nel "mio forum" (eh eh ;-) curioso eh .. max ???)

    hai un tuo forum ? Sarebbe gia' la seconda volta che lo dici e ti chiedo : e il link ?
    Per quanto e' dato conoscere dal tuo nick potresti anche essere qualcuno a cui iniziano ad andare male gli affari da che e' nato questo blog.

    Perchè qui si dice che "a voi ... a te non risulta", che ci vanno tutti a crepare, ma poi nella realtà ....mmmm .... le cose sono tristamente differenti . Ed io non vivo sulla luna !
    A me risulta che molti siano morti nonostante la chemioterapia ma risulta anche che molti siano vivi e vegeti, tanto quanto mi risulta sempre *per esperienza personale* che molti siano morti in incidenti stradali ma che molti siano sopravvissuti etc. etc.
    E quindi ?
    Vuoi fare delle statistiche personali e da queste estrapolare al di la della stretta cerchia delle tue personali conoscenze o soltanto non ti tornano i conti della spesa ?

    RispondiElimina
  92. "Io dovrei portarti dati che dimostrano l'infficienza delle cure per il cancro ???? Stragulp, ma non sei tu che lavori in ospedale ?"

    O mamma.

    Scusa, ma sei TU che dici che non funzionano. Quindi TU dimostri perche' lo affermi. Altrimenti parli a vanvera.

    WeWee, come hai ben detto, lavora in ospedale e sostiene l'efficacia delle cure "standard". Difatti ha riempito un intero blog con le dimostrazioni di cio' che lo porta a questa affermazione.

    Puoi sceliere: o dimostri in positivo la tua affermazione, o dimostri in negativo la non validita' delle prove di WeWee.

    E dire: "non e' vero perche' non mi piace" non e' una dimostrazione.

    RispondiElimina
  93. @Riccardo:
    Io dovrei portarti dati che dimostrano l'infficienza delle cure per il cancro ????
    Essendo tu che fai di queste affermazioni.

    Stragulp, ma non sei tu che lavori in ospedale ?
    E lui, in effetti, ha portato dati.
    Tu solo chiacchere da bar.

    RispondiElimina
  94. Riccardo tu i casi di guarigione li hai davanti agl'occhi ma non li vuoi vedere:io,Simonetta e Stefano!
    Credo prprio che wewee abbia ragione sul fatto che sei un'uccellaccio del malaugurio.
    Difficile dialogare con chi non vuol sentire!

    RispondiElimina
  95. Ciao mara ... ma che sorpresa !

    Per me il discorso a questo punto è gia chiuso .

    Ti invito a raccontare le vs. storie , perchè affermazioni tali sono fuorvianti .

    Non scordarti che a questi tre nomi (che non c'entrano molto per i motivi che gia sai ) ti posso contrapporre una lunga lista di nostri conoscenti ... ops ...ex conoscenti comuni

    Ciao

    RispondiElimina
  96. @Terenzio il Troll:
    tu sei troppo poco troll per i miei gusti...sempre post ragionati e IT..
    uff..:-)))

    RispondiElimina
  97. "Ti invito a raccontare le vs. storie , perchè affermazioni tali sono fuorvianti"

    Ok, ora sono incuriosito.

    Scusate l'indelicatezza: Mara, potresti raccontare la tua storia o indicarci dove l'hai fatto?
    Perche' Riccardo si inalbera cosi' al solo vederti apparire?

    Se e' cosa gia' arcinota a chi segue questo blog, chiedo scusa e mi ritiro nella mia tana.

    RispondiElimina
  98. E' vero che molti nostri amici sono morti,ma non bisogna dimenticarsi di quelli che sono ancora vivi grazie alla medicina.

    RispondiElimina
  99. Io sono una ex malata di "disgerminoma ovarico" recidivante....trattato con chemio prima e dopo l'intervento di isteretomia totale.Nel 2007.Attualmente sono fuori da malattia.

    RispondiElimina
  100. Mara, mi dispiace enormemente per te.
    Scusami: non avrei dovuto fare il pirla cosi'.

    Sono stato gretto e maleducato nel mio ultimo intervento.

    RispondiElimina
  101. Grezzo ha detto...
    Piccolo ma non tanto OT giudiziario, io sapevo che in alcuni casi l'imputato sceglie il rito abbreviato per beneficiare di uno sconto di pena. In pratica il più delle volte si tratterebbe di un'ammissione di colpevolezza.
    Che sia questo il motivo per cui Simoncini ha scelto questa via?


    No, nessun rito alternativo, nemmeno il patteggiamento, tecnicamente equivale ad un'ammissione di colpevolezza. Quella di ricorrere al giudizio abbreviato è una scelta "tecnica", che si deve fare di caso in caso e che, comunque, non toglie nulla alla sentenza di condanna.

    RispondiElimina
  102. A me non dispiace per me...io sto benissimo!

    RispondiElimina
  103. Riccardo ha detto...
    [cut]
    Torniamo o.t.
    [cut] sembre "ipocrita" (anto per rimanere o.t.


    Sembra che nemmeno sappia il significato dell'acronimo OT, considerato che lo usi in luogo di IT.

    In ogni caso sei davvero OT, ma nel senso corretto: sei fuori tema, perché gli (asseriti) insuccessi della medicina non tolgono nulla ai reati dei guaritori e complici.

    So che non sarai in grado di comprendere questo concetto, ma almeno sforzati, dài.

    RispondiElimina
  104. @Riccardo:
    Non scordarti che a questi tre nomi (che non c'entrano molto per i motivi che gia sai ) ti posso contrapporre una lunga lista di nostri conoscenti ... ops ...ex conoscenti comuni
    Ex conoscenti inclusi in Eurocare.
    Non ci eri arrivato eh ?
    A questo punto e per par condicio potresti anche stendere la lunga lista di tutti coloro ancora vivi che non conosci e poi, nel caso i conti non tornassero secondo te e avendo ben presente rispetto ai numeri di Eurocare quanto ristretta sia la cerchia delle tue conoscenze, eliminarli (i numeri) e andarla a raccontare come piace a te per blog e forum vari.

    Ma giusto perche' tutto questo abbia un minimo di sostanza e non sembri che ti si voglia dare addosso a tutti i costi senza portare nessun elemento a favore delle tue osservazioni eccoti qualcosa su cui meditare:
    - supponiamo che tu abbia conosciuto nel corso
    degli anni ad oggi
    10 persone affette da tumore al
    polmone (un numero ragionevolmente alto per
    un singolo che non e' medico)
    - supponiamo che la sopravvivenza a 5 anni
    dalla diagnosi, o se ti sembra meglio da che
    tu sei venuto a conoscenza della malattia,
    sia del 5% (p = 0.05) ovvero una mortalita'
    pari al 95% (p = 0.95).

    si chiede:
    qual'e' la probabilita' che i 10 che hai conosciuto tu a 5 anni siano tutti deceduti ?

    E' un facile calcolo e lo si puo' eseguire anche online qui:
    http://www.stat.tamu.edu/~west/applets/binomialdemo.html

    ebbene la probabilita' che siano tutti deceduti a 5 anni e' pari al 59.87%.
    Ma questa altro non e' che la probabilita' che uno come te possa aver visto morire tutti e 10 i suoi conoscenti.
    In pratica di tutti quelli come te poco piu' di 1 su 2 scriverebbe: "10 ne ho conosciuto e tutti e 10 sono morti".
    E questa, ripeto non e' una probabilita' di sopravvivenza.

    Sempre con lo stesso calcolatore online si possono ovviamente calcolare anche tutti gli altri casi, con risultati sorprendenti.
    Supponiamo allora che la mortalita' non sia piu' del 95% ma sia comunque elevata, diciamo del 50%...?
    Incredibile a dirsi ma la probabilita' che tutti e 10 siano morti e' solo dello 0.1% !!
    In pratica di tutti quelli come te solo 1 su 1000 scriverebbe: "10 ne ho conosciuto e tutti e 10 sono morti".

    RispondiElimina
  105. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  106. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  107. Cosa vuoi dire @max con "Ex conoscenti inclusi in Eurocare" ? No , non ci sono arrivato... spiegamelo se puoi.

    RispondiElimina
  108. x Kempeitai
    Tornando su Mazzucco...instaurare un dialogo non è possibile. Se provi a metterti a discutere di una possibile discrepanza...viena automaticamente BANNATO.
    Anche io ho provato(credo wewee se ne ricordi) ad instaurare un dialogo x altro basato sui fatti...ho fatto notare sul forum LC, le strane "discrepanze" nella documentazione in uno dei casi nel sito di Simoncini...ebbene, per prima cosa mi hanno risposto con altre domande (Dimmi allora cosa c'è di strano nei casi di X Y Z), dopodichè, al mio insistere e al mio voler rimanere in argomento(io QUELLO ho fatto notare, mi rispondete o no?), mi hanno ...indovina un po'? Bannato su due piedi, con rimostranze da parte degli altri utenti che si erano visti per l'ennesima volta cacciato un utente che provava a fare chiarezza o cmq a portare dei dubbi....
    Provaci anche tu no? Vedrai, dopo capirai che è un vanto essere espulsi da posti come quello... :D

    RispondiElimina
  109. @max
    Si... ma la probabilità che il signor Riccardo vada a trovare ALMENO 9 dei suoi amici al cimitero prima dei 5 anni è già del 91%. E qui si va già sul pesante...
    Nel secondo caso che ne crepino almeno 5 siamo oltre al 60%...

    RispondiElimina
  110. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  111. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  112. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  113. Per formulare le tue domande non utilizzare termini provocatori.
    Grazie.

    RispondiElimina
  114. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  115. @ Roberts!!!

    Effettivamente lì hanno in maggioranza una fiducia cieca nelle cure proposte da Simoncini e comunque sono propensi a credere più alle cure alternative che a quelle, diciamo, ufficiali.

    Il fatto che non accettino critiche e dialogo può significare una sola cosa ossia insicurezza (su ciò in cui credono) e speranza (che le obiezioni fatte dai bannati siano solo provocazioni.

    Se la situazione è questa, di dialogo non potrà essercene nè ora nè mai. Però ho notato che qualche "critico" di Simoncini c'è, anche in Luogocomune; ma deve stare a cuccia, non deve esagerare nel contraddire il Guru del forum.

    RispondiElimina
  116. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  117. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  118. Pinguino ha detto...

    Nel secondo caso che ne crepino almeno 5 siamo oltre al 60%...


    Come lettrice mi danno la nausea l'uso di questi termini ,fanno trasparire un senso di disprezzo alla vita, che per chi ha vissuto PERSONALMENTE la malattia lottando e affrontando tutte le tribolazioni che ne seguono diventa ILLEGGIBILE, moralmente di una bassezza unica.
    N.D.P

    RispondiElimina
  119. Se penso che, se mio padre è vissuto abbastanza per arrivare al trapianto è anche grazie alla chemioterapia (e ora sono undici anni che sta bene, in certe cose persino meglio di prima) e qui arrivano questi a dire che la chemioterapia non serve a nulla, mi viene un nervoso...

    RispondiElimina
  120. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  121. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  122. Con certa gente suonata che gira, WeWee fa benissimo a tenere riservati i propri dati. Negli USA certi medici abortisti hanno la guardia del corpo, qualcuno viene ucciso... Chi può dire che un maniaco nemico della medicina ufficiale non se la pigli con chi smonta la sua "fede"? Basterebbe che qualcuno cominciasse a telefonare sul suo posto di lavoro facendo proclami per causargli fastidio, quindi fin quando il medbunker userà fonti e dati consultabili da chiunque a supporto del suo debunkeraggio nei confronti di venditori di elisir, nessuno avrà bisogno delle sue credenziali. Casomai è chi spara affermazioni a vanvera che deve esibire qualcosa, altrimenti l'aria tra i denti riassume davvero il senso di certi commenti.

    Alla fine le chiacchiere stanno a zero, Mazzucco è chiaramente persona interessata finanziariamente nel propagare le "cure" di Simoncini, e anche gli utenti in zona "sono certo di non sapere" dovrebbero rendersene conto, sempre che il plagio ormai non li abbia trasformati in zombie.

    A proposito di ipocrisia, su LC di questi tempi (ma non è cosa rara), fioccano articoli su quanto gli USA facciano schifo... mument, dov'è che viveva Mazzucco? Ah già, proprio lì.

    RispondiElimina
  123. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  124. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  125. Accidenti: mi sono perso qualcosa.
    Mi piacerebbe sapere cosa contenevano i post cancellati.
    Soprattutto quello del Leguleio, che mi sembra improbabile contenesse insulti.

    Pinguino, se ho capito bene il post di Max(L) (che ho dovuto rileggere tre o quattro volte, non per il binomiale, ma proprio perche' a tutta prima non intendevo dove volesse andare a parare), credo che volesse esemplificare perche' e' improprio dedurre dalla propria limita esperienza personale l'effettivo tasso di mortalita' di una data malattia.

    Ribaltando il discorso forse e' piu' chiaro; cioe' mettendolo nella forma: "immagina di conoscere 10 persone ammalate di cancro XYZ e che di queste 9 decedano entro i 5 anni. Quale mortalita' per la popolazione generale ne deduci?"
    La risposta "il 90%" e' sbagliata.

    La risposta giusta e': "non hai dati per decidere".
    Infatti, per esempio, se la mortalita' reale fosse "solo" il 50%, avresti ancora circa l'1% di probabilita' di aver fatto quell'osservazione.
    Se la mortalita' fosse il 70%, la probabilita' sarebbe del 15%.
    Se la mortalita' fosse davvero del 90%, avresti ancora quasi 1 possibilita' su 4 di aver preso lo stesso un granchio!
    Da una sola osservazione non c'e' modo di dedurre un dato di mortalita'.

    E' questo, credo, che stava cercando di far capire Max(L) a Riccardo.
    Le osservazioni personali hanno un grande impatto emotivo (se in quei 10 ci sono i miei nonni, i miei genitori, il compagno di banco delle elementari e' ovvio che sia cosi'), ma purtroppo non dicono gran che.

    Naturalmente, bisogna stare attenti perche' il medesimo discorso vale anche per le guarigioni: se conosco due casi di cancro al polmone, uno deceduto ed uno guarito, non posso assolutamente dire che il tasso di guarigione sia del 50%.

    Ma del resto, se la premessa e' "di cancro si muore sempre e comunque e la medicina e' inefficace", allora anche una singola guarigione conta.
    Perche' banalmente 1 e' piu' di 0.

    RispondiElimina
  126. XTerenzio

    cerco disperatamente qualcuno che mi fornisca la definizione di progresso in oncologia.

    Puoi aiutarmi?

    La nonna di mio cuggino mi ha detto che ai suoi tempi le persone morivano per il tifo.

    Adesso se lo prendono è difficile che muoiano.

    Quindi ci sono meno morti.

    E' questo un progresso?

    RispondiElimina
  127. Senza offesa, Antonello, ma perche' dovrei risponderti (ammesso che io sappia la risposta, del che dubito)?

    Fino a questo momento tu non mi hai ancora dato mezza risposta, sensata o meno...

    RispondiElimina
  128. XTerenzio

    a quale questione ti riferisci?

    Comunque se non sai rispondere nessun problema, mi sembravi così bravo nella cabala di poco fa!

    RispondiElimina
  129. XTerenzio

    ho riletto i post precedenti:

    Quello che intendo io dal tuo intervento e': "andiamo, su: il rito abbreviato e' un processo sommario, stile far west. Non e' mica vero che quello che viene fuori da li' sia la verita', Simoncini potrebbe comunque essere innocente e non lo sapremo mai."
    Od una qualche variazione sul tema.
    Comunque, sembra quasi che tu dica che il processo non e' valido perche' e' stato condotto con rito abbreviato.

    Avevo risposto genericamente:

    proporre il giudizio tramite rito abbreviato non è ammissione di colpa.

    Nel caso di Simoncini devo dedurre che il suo legale ha preferito scegliere questa forma perche le nuvole erano più che nere.

    Adesso lo rifarebbe?

    Non credo proprio. I tempi sono diversi.

    Le motivazioni danno larghissimo spazio alla richiesta di appello e sicuramente l'esito sarebbe stato più favorevole al Simoncini.

    Per capire questa risposta devi avere buone basi in giurisprudenza.

    "Vedi il punto 1) di un mio commento piu' sopra.
    Se uno ti DICE che una certa azione la fa per il bene del mondo e non ha nessun interesse privato nella cosa, ma poi scopri che per lui e' un LAVORO da cui trarre UTILI (per quanto modesti), non ci trovi proprio nessuna contraddizione?
    Tu cosa intendi per "disinteressato" e per "pubblicita"?"

    Continuo a ripetere cosa ci trovi di strano? se devi applicare questo metro nella società civile chi credi che ne esca pulito? Se invece ti dicono che un determinato prodotto offre determinati vantaggi e dopo averlo utilizzato non solo non offre questi vantaggi, ma addirittura peggiora una situazione preesistente, come la consideri questa azione?

    "Questo, per dire la verita', sembra uno dei miei giochi di parole.
    Mi spieghi dove sta scritto che "incurabile" in questo contesto vuol dire "che non si deve curare"? ecc.......

    riguardo le famose statistiche che continuate a propinare, quello che a noi poveri mortali e candidati pazienti può fare impressione è sapere che per fortuna c'è Eurocare4, quindi le cose vanno meglio di quando c'era Eurocare 3,2,1,0?

    Perdona la nostra ignoranza, Eurocare4 sostiene che c'è stato un progresso nella oncologia?

    E' da tre ore che lo domando!

    Si o no?

    Se si in base a che cosa capisco che c'è stato un progresso? (lo so che la domanda è idiota, si muore di meno sennò che progresso è?)

    A quanto pare la risposta non può essere negativa, non sareste così tranquilli!

    Potete donarci la stessa tranquillità?

    RispondiElimina
  130. @Terenzio:
    credo che volesse esemplificare perche' e' improprio dedurre dalla propria limita esperienza personale l'effettivo tasso di mortalita' di una data malattia
    ..grazie per avermi risparmiato la fatica di un altro lungo post. ;-)

    @Riccardo:
    Cosa vuoi dire @max con "Ex conoscenti inclusi in Eurocare" ? No , non ci sono arrivato... spiegamelo se puoi.
    Vuol dire che anche i tuoi ex-conoscenti purtroppo per loro, concorrono al computo delle statistiche di Eurocare, basate sui dati dei registri tumori e che la tua sfortunata esperienza, come meglio di me ha spiegato Terenzio non ti consente valide inferenze sulla reale mortalita' di una determinata patologia.
    Tanto meno affermazioni apodittiche sull'efficacia di una data terapia. Chemioterapia compresa.

    RispondiElimina
  131. @Pinguino:
    Si... ma la probabilità che il signor Riccardo vada a trovare ALMENO 9 dei suoi amici al cimitero prima dei 5 anni è già del 91%. E qui si va già sul pesante...
    Il caso "almeno" non e' quello corretto essendo rappresentativo di piu' scenari alternativi.
    Almeno 9 (= non meno di 9) significa che si sta parlando della probabilita' di due scenari alternativi e le probabilita' sono percio' cumulate: primo scenario 9 decessi su 10, secondo scenario 10 decessi su 10. Ovvero stiamo parlando della probabilita' che si possano osservare o una o l'altra delle due realta' mutuamente esclusive.

    RispondiElimina
  132. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  133. stante, che il cancro è inguaribile, ovvero che mollato a sè stesso evolve inevitabilmente fino alla morte (a meno che questa non sopraggiunga prima per altre cause)
    -non consideriamo eventuali "regressioni spontanee", da dimostrare, ma soprattutto percentualmente irrilevanti-

    hai un progresso quando trovi che il 12% delle donne sviluppa tumore mammario ma solo il 3,5% ne muore (non il 3,5% del 12%, il 3,5% delle donne in toto).
    Tot ne 'entrano', tot ne dovrebbero 'uscire', tolti i casi di morte per altre patologie, con una incidenza grossomodo stabile nel giro di 5-10anni.
    Hai un progresso quando riesci a salvare anni di vita umana, anche nei casi più disperati. Il cancro al polmone a piccole cellule non trattato ha uno storico di 3 mesi di aspettativa di vita, trattato arriva a 1-1,5 anni; e non ho certo fatto un esempio "favorevole alla medicina".
    Hai un progresso anche quando non riesci a recuperare tempo, ma a migliorare la qualità della vita (per esempio, il monitoraggio di carcinoma ovarico con CA142 non migliora l'aspettativa di vita, ma diminuisce i ricoveri per complicanze associate)

    RispondiElimina
  134. @Thhh:
    ...hai un progresso anche quando riesci a far comprendere tutto questo a chi e' cosi' miope, ostinato e stupido da non voler capire che le statistiche non sono fatti personali che possono essere messe in dubbio solo perche' la propria esperienza personale lo ha messo tra i casi sfortunati.

    RispondiElimina
  135. @ Kempeitai
    Temo che hai una visione piuttosto ottimistica...infatti li furono ben in pochi a NON essere d'accordo con me..erano davvero evidenti i taroccamenti del resto, e senza manco esser medici.
    Gli unici contro furono Mazzucco e un utente tipo lescv85, o una roba del genere. E il secondo, dopo che mi bannarono scrisse:"no no, c'è propio scritto come dico io...è A"... peccato che nel caso in questione sia B e per altro oggi è ancora visibile.
    Dimmi tu cosa deve pensare uno... io non posso che pensare che alla malafede se arriviamo a mentire sapendo di mentire....

    @ Terenzio.
    Se vuoi vedere cmq tutti i commenti, basta che ti iscrivi per email al post, e ti arriveranno tutti i commenti per mail; così anche se vengono cancellati cmq li vedi lì!!

    RispondiElimina
  136. x Tutti.
    Ma state ancora a perdere tempo con multi identità antonello ??
    bah...

    RispondiElimina
  137. @ Max

    Ma se parli di statistica, loro porbab ti risponderebbero:
    "Ma la statistica è quella che dice che se ho due persone, e una persona mangia un pollo intero, per la statistica ne han mangiato mezzo a testa" :D :D

    Peccato che la statistica non possa mai dire una cosa del genere, dato che il campione non è considerabile.
    Ma vaglielo a spiegà.... ;)

    RispondiElimina
  138. antonello ha detto...
    Le motivazioni danno larghissimo spazio alla richiesta di appello e sicuramente l'esito sarebbe stato più favorevole al Simoncini.

    Per capire questa risposta devi avere buone basi in giurisprudenza.


    Giusto per chiarire a tutti gli altri: queste cose sono pure farneticazioni e non hanno nessun senso. Simoncini è stato condannato, punto e basta.

    RispondiElimina
  139. Scusate se m'intrometto col mio pensiero.
    In questo blog c'è l'usanza che alcuni postatori montino in cattedra e diano le loro risposte senza citare le fonti di quanto affermano in quanto sedicenti "esperti" o semplicemente Depositari della vera Verità, tipo sacerdoti, tuttavia sono prontissimi a chiedere fonti a bizzeffe quando altri, in disaccordo, esprimono opinioni diverse. Non sto a far nomi, basta leggere sopra per capire di chi parlo.

    In altri 3d di questo blog ho visto minimizzare lo studio di Morgan sull'efficacia dei trattamenti chemioterapici perchè è una metaricerca, perchè il cancro ai testicoli guarisce in altre percentuali e bla bla bla. Invece per me quella metaricerca è fondamentale, ignorandola si fa come gli struzzi, s'infila la testolina nella sabbia e non si vede che il contributo dei farmaci alla sopravvivenza in USA e in Australia è il 2% o poco più. Gli stessi che denigrano Morgan, esaltano le metaricerche taroccate di Lancet sull'omeopatia. C'è molta scorrettezza in giro, direi disonestà intellettuale.

    Un altro argomento scrupolosamente evitato è la teoria CSCs sull'origine del cancro. Ne sta parlando mezzo mondo, la medicina è in fermento ma qui niente o poco più, calma piatta. Mai visti 3d sull'argomento. Eppure i risultati delle ricerche che qui piacciono tanto sono inequivocabili. Le pubblicazioni parlano chiaro ed è già dimostrato che tutti i carcinomi, i melanomi, i gliomi, i medulloblastomi e altri cancracci bastardi prendono origine dalla sola frazione staminale del tumore, frazione che resiste a tutto tranne che al chirurgo, se ha la botta di C di asportarle le CSCs.

    I ricercatori, non Simoncini, Mazzucco o altri di dubbia fama, affermano che chemio e radio non hanno efficacia sulle CSCs (cancer stem cells) e pur riducendo la massa, lasciano inalterate le potenzialità di recidiva e di infiltrazione del tumore.

    Questa teoria mi pare una notizia eclatante, ci si affaccia ad una svolta e una volta capito cosa succede a quel 2-5% di cellule che generano il tumore si potrà parlare di cura e di guarigione.

    Invece qui siamo ancora alla strenua difesa del ciclofosfammide, della vincristina e degli isotopi radioattivi come fossero la panacea, come se facessero bene al paziente invece di renderlo uno zombie con gli occhi sgranati per la sofferenza.

    Arroccati come giapponesi nell'isola deserta, fucile in mano pronti a sparare sul primo che passa.

    Ma perchè? Non siete curiosi? Big Pharma guadagnerà lo stesso e nessuno porterà via l'arte a WeWee e colleghi medici.

    RispondiElimina
  140. Simoncini è stato condannato, punto e basta.

    Esistono altri casi in cui si sceglie il rito abbreviato. Uno è perchè ci si considera così palesemente innocenti che non si va al rito normale salvo che poi il giudice non la pensa così e sentenzia la condanna. Un altro caso è quando l'imputato per suoi motivi psicologici rifiuta di sottomettersi allo stress di un processo.
    La sentenza è sempre e comunque appellabile, ma quale ammissione di colpa, non diciamo sciocchezze per favore legulèio! Simoncini sarà reo ma non confesso.

    RispondiElimina
  141. Santiago,
    le fonti si devono necessariamente segnalare se riportano novità, o comunque divergenze rispetto al mainstream.
    Non che il mainstream ne sia esente, ma molte delle affermazioni a favore sono estremamente facili da reperire.
    Dovremmo mettere una bibliografia al termine di ogni post ;)
    Tutte le mie affermazioni nel mio ultimo post sono dati ufficiali, per esempio. Se poi qualcuno mi chiede le fonti, gliele cito.
    Se son altri, fai i nomi, e le richieste.

    Se poi citi il lavoro di Morgan con il contributo dei farmaci alla sopravvivenza in USA e Australia è 2% o poco più, dicendo di aver letto i thread,
    a)non hai capito la ricerca
    b)non hai capito le spiegazioni
    c) non hai capito che nessuno ha mai ridicolizzato lo studio; al massimo, si è ridicolizzato chi imperterrito lo cita a sproposito.

    Senza ricordarsi che MAI, e poi MAI, avrai letto un thread di questo sito in cui s'afferma che chemio e radio siano e risolutive e LA cura principe per tutti i tumori, o anche solo per la maggior parte.
    E' un 'errore' che fanno in moltissimi a quanto pare.

    Argomento scrupolosamente evitato? Certo, dagli alla teoria delle cellule staminali XD
    solo i piu` ribelli della scienza lo approvano, tutti gli altri fan finta di nulla.

    Ci si inventa un mondo, e poi lo si confuta, facile eh?

    -se poi non ci sono articoli sulle stem cells... politica di wewee, a me pare che questo blog sia sulle truffe in ambito medico, non di divulgazione medica. Altrimenti, prima della teoria delle stem cells, servirebbe un articolo di spiegazione del cancro.
    Ma, a mio modesto parere, rischi di annoiare chi biologia gia` la sa, e non riuscire a spiegare il tutto a chi non ne sa nulla-

    RispondiElimina
  142. Ieri pomeriggio ho scritto un lungo messaggio , dove spiegavo chiaramente la mia posizione CHE NON è QUELLA CHE SCRIVETE VOI .

    Il messaggio aveva una lunga parte in maiuscolo . Non era offensivo verso nessuno , esponevo le mie idee .

    wewe perchè lo hai cancellato ? era troppo vero ? Scomodo ?

    RispondiElimina
  143. @Thhh

    a)non hai capito la ricerca
    b)non hai capito le spiegazioni
    c) non hai capito che nessuno ha mai ridicolizzato lo studio; al massimo, si è ridicolizzato chi imperterrito lo cita a sproposito



    CVD, come volevasi dimostrare

    RispondiElimina
  144. sempre a kempeitai

    il legulèio non mi pare abbia mai sostenuto ciò, anzi

    No, nessun rito alternativo, nemmeno il patteggiamento, tecnicamente equivale ad un'ammissione di colpevolezza. Quella di ricorrere al giudizio abbreviato è una scelta "tecnica", che si deve fare di caso in caso e che, comunque, non toglie nulla alla sentenza di condanna.

    mi pare esattamente l'opposto. delle vere faine, questi pulotti nipponici

    RispondiElimina
  145. chiedo venia, ho mischiato kempeitai e santiago, errore mio.

    E sì, santiago, non risponderò di nuovo. I thread dove lo spiegavamo li hai già letti, a quanto pare.
    Se hai domande in specifico, bene, sennò la spiegazione è quella. Più di ripeterla O:)

    RispondiElimina
  146. Santiago, questo è un blog che analizza le truffe mediche ed i ciarlatani. Se poi mi piace ogni tanto divagare e parlare di altro, è solo per non annoiare me e chi mi legge.

    Se dovessi arrivare a discutere di cellule staminali, terapie adiuvanti e chirurgia laparoscopica vs laparotomica, vado ad aprire un sito scientifico che sarebbe più adatto.

    Se a te o a qualcuno fa piacere discutere di questi argomenti, non è certo proibito ma credo che chi ha la curiosità di studiare o interessarsi di argomenti così specialistici ha ben altri siti e referenze da consultare, non MedBunker.

    Sullo studio australiano che citi, portato alla nausea dagli alternativi perchè assieme a quello dei medici che non farebbero chemio è citato migliaia di volte, sempre ed a sproposito, è stato dedicato un post in passato in questo blog (con una discussione accesissima).

    Lo studio non è stato pensato (nè ha tratto conclusioni che alcuni traggono) per calcolare l'efficacia della chemioterapia ma per calcolare il contributo della sola chemio nella sopravvivenza a 5 anni. Con tutte le considerazioni del caso che sono lunghissime (e non solo mediche, ma anche, come concludono gli autori, economiche).

    Se ti può interessare, nel blog "gemello" olandese, hanno scritto un articolo proprio su questo argomento (in inglese):

    http://anaximperator.wordpress.com/2009/09/02/only-3-percent-survive-chemotherapy/

    Piccola considerazione che devo ripetere (anche questa) allo sfinimento, è che la chemioterapia NON E' la cura per il cancro.
    E' una terapia che si affianca alle altre che in alcuni casi è risolutiva, in altri praticamente palliativa.
    Con questo credo di aver detto tutto.

    RispondiElimina
  147. wewe perchè lo hai cancellato ? .

    Perchè se leggi il regolamento del blog sono proibiti i post offensivi e provocatori. Quando succede, il post viene cancellato senza preavviso (ma io in genere avviso e più di una volta...).

    Quando scrivi mantieni sempre un tono civile e nessun tuo post verrà mai cancellato.

    RispondiElimina
  148. @WeWee

    In effetti lo studio di Morgan si è mosso per stabilire la convenienza a spendere così tante risorse per risultati così scarsi. Si legge chiaro nell'abstract. Un articolo economico.

    E' altrettanto sicuro che lo studio è stato usato dagli alternativi ecc come è strasicuro che gli ufficiali l'hanno altrettanto distorto a loro uso e consumo.

    Il mio cruccio è che la ricerca in 60 anni non ha fatto altro che sviluppare farmaci tossici e cancerogeni, la strada tracciata dagli interessi economici è quella e basta. Solo oggi dopo 60 anni si parla di altre vie, teraie vaccinali, terapie anche naturali, nuovo approccio alla malattia.

    Mi scappa da ridere a veder infamare il povero Montaigner perchè ha osato parlare di papaya. Questo la dice lunga sull'atteggiamento mentale di questo blog.

    RispondiElimina
  149. Thhh mi ha anticipato nel rispondere a Santiago, il quale ha ben pensato di attribuirmi un pensiero che non ho mai espresso (anzi, ho detto l'esatto contrario).

    E in ogni caso: cosa c'entra tutto questo col topic?

    WeWee ha detto...
    Santiago, questo è un blog che analizza le truffe mediche ed i ciarlatani.


    Caro Santiago, hai delle considerazioni pertinenti sulle figure di Mazzucco e Simoncini, specie alla luce degli elementi proposti nel post in cui intervieni? No.

    Un saluto

    RispondiElimina
  150. @Santiago: chi ha infamato Montagnier? Si è solo detto che stava pubblicizzando il suo libro, cosa palese. Nessuno ha mai messo in dubbio i suoi meriti

    RispondiElimina
  151. XLegulaio

    capisco che devi fare onore al tuo nick....

    però dovrebbe anche esistere anche un limite al parlare a "vanvera"

    Ti ha ben risposto santiago:

    "Esistono altri casi in cui si sceglie il rito abbreviato. Uno è perchè ci si considera così palesemente innocenti che non si va al rito normale salvo che poi il giudice non la pensa così e sentenzia la condanna. Un altro caso è quando l'imputato per suoi motivi psicologici rifiuta di sottomettersi allo stress di un processo.
    La sentenza è sempre e comunque appellabile, ma quale ammissione di colpa, non diciamo sciocchezze per favore legulèio! Simoncini sarà reo ma non confesso."

    Avevo precisato che per capire la mia osservazione occorrono buone basi di giurisprudenza, non il contrario.

    Specialmente se chi interviene sostiene che il patteggiamento non è ammissione di colpevolezza.

    Ma mi facci il piacere, diceva qualcuno.....

    Complimenti a santiago che ha ben interpretato anche se in parte la mia osservazione.

    Adesso nessun avvocato si tirerebbe indietro nell'affrontare un giudizio ordinario.

    RispondiElimina
  152. gli ufficiali l'hanno altrettanto distorto a loro uso e consumo. .

    Per esempio?

    Mi scappa da ridere a veder infamare il povero Montaigner perchè ha osato parlare di papaya. .

    Chi l'ha infamato, dove?

    RispondiElimina
  153. Untonello ha detto...
    [cut]
    Avevo precisato che per capire la mia osservazione occorrono buone basi di giurisprudenza, non il contrario.


    Tu non hai fatto alcuna affermazione che giuridicamente abbia senso. Anche l'espressione "occorrono buone basi di giurisprudenza" fa capire che non sai nemmeno cosa sia la giurisprudenza.
    Finché utilizzerai frasi senza senso difficilmente potrai esprimere un pensiero comprensibile.

    RispondiElimina
  154. @Santiago:
    a)non hai capito la ricerca
    b)non hai capito le spiegazioni
    c) non hai capito che nessuno ha mai ridicolizzato lo studio; al massimo, si è ridicolizzato chi imperterrito lo cita a sproposito



    CVD, come volevasi dimostrare

    be' ..si..in effetti Thhh non ha dimostrato come tu non abbia compreso che l'obiettivo dell'articolo di Morgan era relativo agli aspetti di farmacoeconomia, ma che non hai compreso nulla degli aspetti clinici e nulla dei post relativi comparsi in altro thread.
    Sempre che tu non ti sia limitato alla sola lettura dell'abstract per quanto riguarda l'articolo e abbia letto i precedenti post nei thread laddove l'argomento era IT.

    RispondiElimina
  155. @WeWee

    Chi l'ha infamato, dove?

    diciamo che ho sbagliato il termine, non è corretto "infamato" comunque deriso e accusato di voler vendere il suo libro si.

    Sullo studio di Morgan la tua è una domanda retorica, in questo blog ho visto di tutto e di più pur di inficiare i risultati di quello studio. Lo sai benissimo dove e come.

    RispondiElimina
  156. @Max(L)

    Primo ho il pdf con l'intero studio, se vuoi te lo mando perchè mi pare che sia tu a non averlo letto e se lo hai letto non l'hai capito. Parli di aspetti clinici che in quella pubblicazione non compaiono affatto. Ti sfugge il significato di metaricerca.
    Secondo, te a me di statistica non insegni niente, casomai il contrario.
    Terzo, ti avevo già chiesto per favore di ignorare i miei post ma tu insisti e mi costringi a risponderti. Tieni presente che la mia pazienza e la mia cortesia hanno dei limiti.

    RispondiElimina
  157. Xleguleio

    Ho capito che devi fare onore al nick, ma perseverare........

    RispondiElimina
  158. antonello ha detto...
    [cut]
    Ho capito che devi fare onore al nick, ma perseverare........


    Intervento ricco di contenuti. Quando farai qualche affermazione con un minimo di senso allora potrò risponderti in maniera pertinente. Ti ricordo che non sei ancora stato in grado di fare delle osservazioni sensate rispetto alle mie affermazioni.

    RispondiElimina
  159. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  160. wewe il mio post che tu hai cancellato , è rispettoso per tutti . non ho offeso nessuno del blog, ho spiegato le mie posizioni , in quanto mi si accusa di cose che non fanno parte di me , ho parlato di ipocrisia (argomento del post) .

    Ho parlato del dramma messo in atto dalla nostra "medicina ufficiale" del "plasma infetto" per cui sono CREPATE migliaia di persone e altre sono ancora in vita ma contagiate di AIDS o epatite C e oltre ad aver loro tolta la dignità di vita ora fanno di tutto per evitare il risarcimento ....

    Ma forse è questa la parte scomoda, che ha ha comportato la CANCELLAZIONE velocissima del post .

    Così si fa !!!

    RispondiElimina
  161. Ma antonello, i dati, le prove, li chiedono solo a chi esce dal guscio ... loro che sono pure dalla parte della ragione ... non li danno mai ... giocano in anticipo praticamente ... te capì ?

    Ha ragione Santiago !

    RispondiElimina
  162. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  163. antonello ha detto...

    scusami ma finora non ho letto affermazioni degne di nota da parte tua.

    Ho detto che Simoncini è stato condannato per truffa e omicidio colposo. Pare sia stato condannato con rito abbreviato, ma questo non cambia nulla: è stato condannato.
    Tu e qualcun'altro avete farneticato qualcosa privo di significato. Serve altro?

    Comunque se non sai cosa è una richiesta di giudizio con rito abbreviato e dove Santiago ti ha dato una corretta interpretazione di cosa vuoi discutere?

    Con te e Santiago di nulla, visto che non siete stati in grado di fare alcuna osservazione pertinente, ma vi siete limitati a mettere in croce un paio di frasi prive di significato.

    che il patteggiamento non è ammissione di colpevolezza?

    Giusto per la cronaca il patteggiamento non è un'ammissione di colpevolezza. Non ho nessuna speranza di farti capire le ragioni "tecniche" per cui è così, visto che tu non sei un tecnico. Peraltro col topic non c'entra nulla, ma è solo un misero tentativo di sviare il discorso. Ne ho visti di più astuti.

    E devo parlare di materie penali con te?

    No, tu non devi parlare affatto di "materie penali", perché non ne hai la minima conoscenza.

    RispondiElimina
  164. @Santiago:
    Sullo studio di Morgan la tua è una domanda retorica, in questo blog ho visto di tutto e di più pur di inficiare i risultati di quello studio. Lo sai benissimo dove e come.

    Avrai visto di tutto e di piu' ma i casi sono due: o non ti e' chiaro il significato di "inficiare" in relazione ai contenuti dell'articolo o piu' banalmente non hai gli strumenti necessari per comprendere il contenuto dell'articolo.

    Primo ho il pdf con l'intero studio, se vuoi te lo mando perchè mi pare che sia tu a non averlo letto e se lo hai letto non l'hai capito.
    Su questo potresti andare a rileggere i miei vecchi post ed imparare qualche cosa.

    Parli di aspetti clinici che in quella pubblicazione non compaiono affatto.
    Azzardo l'ipotesi che tu abbia le idee confuse anche in relazione a questo o che tu legga troppo in fretta. Articoli in pdf e post altrui.

    Ti sfugge il significato di metaricerca.
    Secondo, te a me di statistica non insegni niente, casomai il contrario.

    In relazione a questo e in base al contentuo dei tuoi post si puo' ben dire che se, e sottolineo se, e' vero che hai ben presente il significato di metaricerca e' altresi' vero che non sei in grado di comprenderne i limiti.
    Quanto alla statistica non ho dato lezioni a nessuno ma se credi di poterne dare tu a me sei il benvenuto.

    Terzo, ti avevo già chiesto per favore di ignorare i miei post ma tu insisti e mi costringi a risponderti. Tieni presente che la mia pazienza e la mia cortesia hanno dei limiti.
    Spiacente ma esercito il mio diritto di leggere e commentare cio' che piu' mi aggrada.
    Se ti infastidiscono i miei commenti sei come tutti libero di esecitare il tuo diritto e scegliere tra:

    1. continuare ad ignorarmi
    2. smettere di postare

    Ah...circa la tua pazienza ed i suoi limiti
    non vorrei darti un dispiacere nel farti notare che la cosa non mi riguarda.

    RispondiElimina
  165. Antonè, quei dati li abbiamo già commentati tempo addietro, ancora li ripresenti? Sono statistiche incomplete, vatti a vedere le vecchie risposte

    RispondiElimina
  166. @Giuliano:
    argh...mi son perso il thread...immagino che parlare di tassi di mortalita' standardizzati fosse troppo complicato per comprendere quanto poco informativi siano i numeri grezzi..

    RispondiElimina
  167. Scusate, ma mi pare che qualcuno, anziché insegnare il mestiere d'avvocato ad un avvocato che le cose le sa, debba imparare l'italiano, la logica, l'umiltà e l'arte del ragionamento. Cosa non è chiaro nelle parole di il legulèio, quando afferma a ragione "No, nessun rito alternativo, nemmeno il patteggiamento, tecnicamente equivale ad un'ammissione di colpevolezza. Quella di ricorrere al giudizio abbreviato è una scelta "tecnica", che si deve fare di caso in caso e che, comunque, non toglie nulla alla sentenza di condanna."?!?!? Simoncini è stato condannato, punto e basta. E le prove sono abbastanza evidenti anche a chi non si occupa di legge. Diamine, non si gioca con la vita, è chiaro?

    RispondiElimina
  168. Le scomode verità in epigrafe non sono solo quelle che decidete voi, ce ne sono altre infinitamente più gravi. Posto alcune fonti:

    http://www.airc.it/cura-del-tumore/metastasi-cellule-staminali.asp

    http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=4813

    http://www.diariodelweb.it/Articolo/?d=20090815&id=100368

    http://www.nntp.it/salute-tumori/57119-cellule-staminali-tumorali.html

    Questi e altri risultati simili escono da una banale ricerca con chiave "staminali tumorali"
    Tutti gli articoli hanno in comune la denuncia della totale inefficacia dei trattamenti. L'ultimo link è il post di uno studente di medicina la secondo anno che tratta di glioblastoma. Il farmaco di elezione di cui parla è il temodal, il temozolomide (snms). Non ne posto altri altrimenti imbratto tutto il 3d ma potrei.

    La verità scomodissima (per voi) è questa:

    Da 60 anni a questa parte la medicina ha sbandierato successi contro il cancro che in realtà non ha mai conseguito. La medicina ha propinato ai malati dei trattamenti dannosi e inutili in contrasto col giuramento di ippocrate che recita primo non nuocere. I trattamenti ufficiali al tumore gli fanno vento.

    Il vero progresso lo stiamo vedendo solo oggi dopo 60 anni di menzogne.

    Questa a tanti postatori apparirà come la più scomoda delle verità.

    E' inutile dare addosso a Simoncini e ciarlatani vari, la medicina ufficiale ha fatto e seguita facendo la stessa cosa da 60 anni.
    Spero che la ricerca dia presto origine a qualcosa di nuovo clinicamente applicabile e che antiblastici e radio isotopi finiscano nel dimenticatoio.

    Ma ci vuole tanto a dire: "ci siamo sbagliati"
    e magari aggiungere una riga di scuse per tutta la sofferenza che è stata seminata con crudeltà?

    RispondiElimina
  169. Mi permetto di fare qualche osservazione/domanda sulla cura considerata dalla stragrande maggioranza dei medici "giusta".

    1) Se la chemio è davvero LA risorsa contro il cancro, perché recentemente lo stesso Veronesi ha parlato di nuove terapie chemioterapiche più mirate e meno "cariche" delle precedenti?

    2) E' vero che la Chemio indebolisce il corpo (il suo sistema immunitario) causando in certi casi la morte per patologie dissimili da quella che sta curando?

    3) Esiste una terapia di rafforzamento del sistema immunitario e se sì, questa potrebbe essere associata come elemento prevalente alla lotta contro i tumori?

    Grazie e spero di non aver irritato nessuno.

    RispondiElimina
  170. @Santiago

    A questo punto è evidente il tuo essere troll.

    Da 60 anni a questa parte la medicina ha sbandierato successi contro il cancro che in realtà non ha mai conseguito. La medicina ha propinato ai malati dei trattamenti dannosi e inutili in contrasto col giuramento di ippocrate che recita primo non nuocere. I trattamenti ufficiali al tumore gli fanno vento.

    Perdonami, ma le ricerche che tu posti non sono forse effettuate da medici e biologi?
    E non sono forse studi scientifici "ufficiali"?
    E quindi, non è forse evidente come sia la medicina "ufficiale" stessa a continuare ad evolversi per migliorarsi?
    Ti ricordi il precedente post di WeWee circa le cure in uso nel '800?
    Da allora c'è stata evoluzione, e ce ne sarà sempre.
    Finora ci si è sbagliati?
    No, finora si è fatto tutto il possibile secondo le conoscenze attuali.

    La differenza con personaggi come Simoncini è che queste sono teorie innovative e non alternative.

    RispondiElimina
  171. @Santiago:
    Da 60 anni a questa parte la medicina ha sbandierato successi contro il cancro che in realtà non ha mai conseguito
    (...)
    I trattamenti ufficiali al tumore gli fanno vento.


    uff.. ancora ?
    Ma perche' non vi mettete a studiare prima di accusare di voler salire in cattedra ad insegnare queste cose a chi nulla sa di queste cose e crede sia sufficiente frequentare Google per farsi una cultura ?

    Anche di questo si e' gia' ampiamente dibattuto in altro thread (http://medbunker.blogspot.com/2009/08/la-cura-del-cancro-oggi-un-medico-al.html)

    Perche' bisogna sempre ripetere le stesse cose ?
    Riporto qui quanto scrissi allora in risposta a Riccardo che faceva osservazioni simili (La Attuale cura ufficiale contro il cancro , non è una cura ma un inutile spreco di risorse .... alla fine crepano cmq tutti ...al di là di ogni vs considerazione ... )

    che di cancro si muoia e ancora molto e' tristemente noto e vero, che alcuni tipi di tumore siano piu' letali di altri e' altrettanto vero, ma che si muoia tutti nonostante le cure un po' meno. E che la lotta al cancro sia un totale fallimento e' una mistificazione: prendiamo ad es. il tumore al seno; negli anni '20-'30 le stime di sopravvivenza a 5,10 e 15 anni erano rispettivamente del 18%,4% e 0.8% per i casi non trattati e del 55%,34% e 22% per i casi trattati [1].
    Nel 2003 le sopravvivenze stimate (in UK) a 5 e 10 anni erano pari a 80% e 72% rispettivamente [2]. A 20 anni dalla diagnosi la sopravvivenza era pari al 64%. Valore da confrontare con quel 22% e 0.8% di cui sopra, neppure a 20 anni dalla diagnosi ma a 15 per i casi trattati e non trattati rispettivamente.

    Per te sara' un fallimento come per molti altri non lo metto in dubbio, ma io alle opinioni preferisco i numeri.

    [1]
    Natural history of untreated breats cancer
    http://www.bmj.com/cgi/reprint/2/5299/213
    [2]
    Breast cancer statistics in UK
    http://info.cancerresearchuk.org/cancerstats/types/breast/survival/

    RispondiElimina
  172. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  173. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  174. @antonello

    In un solo anno c'è stato uno scarto peggiorativo dell'1-2%, sai cosa signifca portarlo a 10 anni?

    Non ho capito i dati che hai riportato.
    Sono le morti per tumore alla mammella negli anni 2006 e 2007?
    E sono tutti tumori diagnosticati l'anno prima o ci sono anche le morti di diagnosi risalenti a 5-10 anni fa?
    Non sono un esperto, ma fare una proiezione su 10 anni partendo da solo due dati non è una forzatura?

    RispondiElimina
  175. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  176. @antonello

    Il problema è che è un truffa proclamare guarigioni certe per il 90% delle malate di cancro al seno nell'arco dei 10 anni.

    L'ho sentita anch'io questa bufala uscire dalla bocca nientepopodimenochè del Veronesi, quello che dice che gli inceneritori emettono zero (altra bufala prezzolata detta da uno che non sa di termodinamica).
    Non disse una bugia ma una mezza verità sostituendo le parole "sopravvivenza a 1 anno" con "guarigione".


    E devo dire meno male che esiste gente come noi caro antonello, gente che scopre questi miserabili giochini lessicali perchè fino a poco fa lo applicavano tutti questo sporco trucco spacciando per guariti i sopravvissuti.

    RispondiElimina
  177. @ Santiago:

    Questi e altri risultati simili escono da una banale ricerca con chiave "staminali tumorali"

    Bene, come vedi la medicina continua a fare passi avanti. Quindi? Cosa volevi far sapere a tutti? Che la medicina si occupa di staminali? Hai fatto bene a sottolinearlo.

    La medicina ha propinato ai malati dei trattamenti dannosi e inutili in contrasto col giuramento di ippocrate che recita primo non nuocere. I trattamenti ufficiali al tumore gli fanno vento. .

    Falso. Ma dato che non posso ripetere le stesse parole un post sì ed uno pure, mi fermo qui.
    Il vento lo stai facendo tu con affermazioni false e senza un solo (uno) elemento che le supporta.

    Ma ci vuole tanto a dire: "ci siamo sbagliati"
    e magari aggiungere una riga di scuse per tutta la sofferenza che è stata seminata con crudeltà?
    .

    Ci vuole tanto a porgere le scuse a tutti quelli che grazie alla medicina sono vivi e vegeti? Ci vuole tanto a restare meravigliati per una (anche una sola persona) viva nonostante colpita da una malattia mortale?
    Ti costa troppo?
    Sforzati, vedrai che è un'esperienza che ti dona molto, in emozioni e gratificazioni. Vedere una persona condannata a morte dalla malattia e salvata da tuoi simili, dei medici, è sorprendente.

    E' inutile dare addosso a Simoncini e ciarlatani vari .

    Mi dispiace, finchè ci sarò io, qui si darà addosso ferocemente a tutti i ciarlatani. Ho imparato a conoscerli meglio e la mia determinazione è aumentata. Non sono le loro "teorie" che fanno male (il bicarbonato "non fa male") sono loro, come uomini, che meritano di essere immersi in una fogna immonda.
    Esseri che per guadagnare illudono la gente in difficoltà, meritano un trattamento feroce, uomini che per trovare la gloria che non hanno avuto onestamente non esitano a trattare il prossimo come un tappeto di gioco d'azzardo, meritano la gogna.

    Ora ti faccio una domanda: fermo restando che di cancro si muore (o neghi anche questo?), qual'è allo stato attuale delle cose, la terapia più efficace rispetto a quelle conosciute ed utilizzate dalla medicina?


    @ Kempeitai:

    1) Se la chemio è davvero LA risorsa contro il cancro, perché recentemente lo stesso Veronesi ha parlato di nuove terapie chemioterapiche più mirate e meno "cariche" delle precedenti? .

    Perchè la chemio non è LA risorsa contro il cancro. Appena arrivo alla duemilionesima volta che ripeto questa frase, festeggio.
    Avverto chi mi vuole zittire per sfinimento che ho una resistenza fuori dal comune.
    La medicina è alla ricerca continua di molecole O meno pesanti di quelle conosciute O più efficaci.

    2) E' vero che la Chemio indebolisce il corpo (il suo sistema immunitario) causando in certi casi la morte per patologie dissimili da quella che sta curando? .

    Sì. Come tutti i farmaci ha effetti collaterali, anche molto pesanti, conosciuti, descritti anche nelle schede tecniche.

    3) Esiste una terapia di rafforzamento del sistema immunitario e se sì, questa potrebbe essere associata come elemento prevalente alla lotta contro i tumori? .

    Sì. Ne esistono diverse ma nessuna ha mostrato un effetto curativo. Qualcuna ha mostrato di migliorare la risposta dell'organismo agli effetti collaterali. Altre hanno mostrato un rafforzamento dell'azione dei chemioterapici. In alcuni casi infatti sono utilizzate come complementi di cura.

    RispondiElimina
  178. E devo dire meno male che esiste gente come noi caro antonello, gente che scopre questi miserabili giochini lessicali .

    Ora che avete finito di darvi pacche commosse sulle spalle, vi ricordo che le persone che guariscono di cancro, di gente come voi se ne infischia. Altamente. Ogni giorno.
    E meno male.
    :)

    RispondiElimina
  179. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  180. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  181. tanto già sappiamo che i prossimi anni sono anche in aumento .

    Saranno in aumento finchè il cancro non diventerà una malattia guaribile. O finchè aumenterà l'eta media.

    Nel 2009 la lotta contro il cancro mammario si basa sulla prevenzione e sulla chirurgia. .

    Ti sbagli. Nel 2009 la lotta contro il cancro mammario si basa sulla prevenzione, sulla chirurgia, sulla chemioterapia, sulla radioterapia, sulla terapia ormonale. In ognuno di questi campi ci sono stati progressi enormi, basti pensare che fino '90 per un cancro mammario era quasi sicura la mastectomia totale con svuotamento ascellare (l'asportazione di tutta la mammella e di tutte le strutture adiacenti), intervento altamente demolitivo e debilitante, oggi spesso basta una quadrantectomia (asportazione di una piccola parte della mammella affetta da malattia). Anche la chemio è migliorata tantissimo, quella per il cancro mammario era una bomba, oggi, anche se ha effetti collaterali, sono sempre di più le donne che li definiscono "sopportabili".

    Le tue considerazioni sono purtroppo frutto dell'ignoranza in materia, ma è anche normale ed è normale che tu non sia solo.
    Non hai nemmeno contatti con la realtà, visto che basi le tue idee su osservazioni personali che contano molto relativamente.

    L'unica cosa che dovresti fare però sarebbe quella di informarti meglio prima di sentenziare in maniera così netta.

    RispondiElimina
  182. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  183. Classico articolo di confutazione fatto sullo stile cicappiano...esiste un metodo per riprodurre in modo truffaldino un fenomeno "paranormale" allora tutti i fenomeni paranoemali sono falsi.
    Allo stesso modo...esiste qualcuno di una certa categoria (per esempio i "medici alternativi") che è stato dimostrato essere un tuffatore oppure un maniaco sessuale? Allora tutti i medici alternativi sono dei truffatori...

    A questo punto potrei dire anche che poichè alcuni medici sono stati accusati di truffe e lesioni gravissime (per esempio http://www.crimeblog.it/post/798/arrestati-medici-ed-ex-dirigenti-della-clinica-santa-rita-novanta-episodi-di-lesioni-gravissime oppure http://wildgreta.wordpress.com/2008/07/04/operazioni-superflue-e-lo-stipendio-dei-chirurghi-passava-da-1700-a-28000-euro-al-mese/)allora tutti i medici tradizionali sono dei truffatori.
    Oppure poiche un fisioterapista è accusato di abusi sessuali su pazienti sedati (http://www3.varesenews.it/gallarate_malpensa/articolo.php?id=77422 ),allora i fisioterapisti sono dei maniaci.

    RispondiElimina
  184. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  185. A questo punto potrei dire anche che poichè alcuni medici sono stati accusati di truffe e lesioni gravissime allora tutti i medici tradizionali sono dei truffatori. .

    Puoi sostenere quello che vuoi, esiste la libertà di pensiero. Io per esempio, per sostenere le mie idee, ho aperto questo blog, dove analizzo uno ad uno i cosiddetti "guaritori".
    Sai che finora quelli analizzati sono risultati tutti ciarlatani? Che strana combinazione...

    Tu per esempio potresti fare la stessa cosa: analizzare uno ad uno i casi della medicina e trarre delle conclusioni. Chissà cosa ne uscirebbe fuori.

    Eventualmente i risultati li comunichiamo al CICAP che ne farà un documentario.

    RispondiElimina
  186. Guarigione significa riportare la persona malata allo stato di salute precedente alla malattia, nel cancro quasi sempre non è così. .

    Ecco. Finalmente con una sola frase hai spiegato bene a tutti cosa vuol dire "successo della medicina". Meglio di me.

    La frase di partenza è:
    Sempre di cancro si muore.

    La medicina l'ha trasformata in:
    Quasi sempre di cancro si muore.

    Un passo enorme della scienza.
    Grazie.

    RispondiElimina
  187. C'è un aumento della mortalità e senza essere degli Einstein è chiaro che se la tendenza è quella, per le appartenenti a questo Biennio di arrivare a 10 anni ci sono ben poche speranze.
    Ma non diciamo sciocchezze.
    Punto primo i dati ISTAT che hai riportato parlano di tumori maligni e non di decessi per tumori maligni.
    Siamo appena all'inizio e gia' facciamo confusione tra il decesso e la sua causa.

    Al massimo e a rigore si potrebbe supporre un aumento dell'incidenza la quale, nel caso in cui, andrebbe stimata e confrontata con gli opportuni metodi statistici con i dati degli anni precedenti, al fine di comprendere se stiamo osservando numeri generati da fluttuazioni casuali oppure no.

    Punto secondo l'incremento eventuale della mortalita' grezza, espressa come numero assoluto di eventi e' una banale conseguenza del maggior numero di casi a rischio e NON indica un necessario incremento della mortalita' per causa specifica:
    se i soggetti a rischio nel 2006 erano 11476 e nel 2007 12052 la medesima mortalita' e.g. 90% generera' un numero assoluto di eventi pari a 10328.4 nel secondo 10846.8.
    Non e' necessario essere dei geni per arrivare a comprendere come nel caso esemplificato l'aumento di mortalita' sia:
    a) apparente e possibilmente
    determinato in prima approssimazione
    da un incremento demografico nella
    popolazione femminile, da un incremento
    dell'eta' media o da tutte e due le cause.
    b) parlare di tendenza in presenza
    di fluttuazioni nella dimensione della
    popolazione sia del tutto inappropriato
    superficiale disinformato.

    E stando agli stessi dati ISTAT la popolazione femminile nel corso degli anni e' aumentata e progressivamente la mortalita' e' diminuita;
    prendo un solo esempio [1]
    nel 1974 la mortalita' nella fascia di eta'
    50-54 era pari a 19.9 ogni mille individui,
    e nella fascia 70-74 era di 139.4 ogni mille.
    Nel 2006 abbiamo invece
    50-54: 10.4 ogni mille
    70-74: 66.4 ogni mille.
    E questo nonostante la popolazione italiana sia andata progressivamente invecchiando.
    Ora, benche' le tavole di mortalita' di cui al link indicato in [1] siano specifiche per eta' e non per causa dovrebbe essere abbastanza evidente come le sole cause che ho indicato poco sopra possano spiegare in modo
    abbastanza evidente come arrivare a certe conclusioni avendo buttato nella mischia un paio di numeri a caso, e senza cognizione di causa, serva al massimo a fingersi eruditi con i vecchieti al baretto di periferia.

    [1]
    http://demo.istat.it/unitav/index.html?lingua=ita

    In un solo anno c'è stato uno scarto peggiorativo dell'1-2%, sai cosa signifca portarlo a 10 anni?

    Signfica essere completamente a digiuno di statistica e nonostante cio' avere la pretesa di sapere come debbano essere interpretate.

    RispondiElimina
  188. E potrei anche aggiungere che anche la motivazione della sicurezza nell'utilizzare le cure per se o i propri familiari non è granchè forte, primo perchè si dovrebbe dimostrare che è così caso per caso, altrimenti ricadiamo nel caso precedente,e secondo perchè si potrebbero per esempio opporre notizie come queste, sempre che siano attendibili:
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=2467
    secondo le quali nemmeno gli oncologi per molte tipologie di tumori si affiderebbero alla chemio...

    RispondiElimina
  189. @Mha

    Meno male che, almeno tu, hai capito tutto.
    Solo perchè si portano dei dati e delle prove si pensa di poter fare delle affermazioni.
    Quando è da anni ormai che i fenomeni "par-anormali" sono sotto gli occhi di tutti.
    I cosidetti "scienziati" cosa hanno mai prodotto ?Frigoriferi, computer, aeroplani, aspirine? ...bhe posso fare di meglio, grazie ai miei super poteri magici ottenuti tramite il sacro graal trovato da mio cognato a Monticello Brianza (l'avevano perso i templari dopo una battaglia con i Rosacroce ma la CIA, gli Uomini in Nero e Berlusconi hanno messo tutto a tacere).Posso anche curare malattie incurabili come il cancro e la forfora ma, purtroppo, un complotto giudoplutomassonico delle grandi industrie farmaceutiche me l'impedisce.Pensa ho dovuto lasciar morire anche gli Agnelli che pagavano pure bene. Maledetta scienza ufficiale , maledetti ebrei.Quando il mondo capira? Quando?

    RispondiElimina
  190. E potrei anche aggiungere che anche la motivazione della sicurezza nell'utilizzare le cure per se o i propri familiari non è granchè forte, primo perchè si dovrebbe dimostrare che è così caso per caso .

    Non ho capito, davvero.

    secondo le quali nemmeno gli oncologi per molte tipologie di tumori si affiderebbero alla chemio... .
    Eccolo, dopo quello del 2% questo è il secondo articolo che si ripete quotidianamente in queste discussioni. Come dire, visto che il pasticciere non mangerebbe mai dolci, i dolci della sua pasticceria fanno schifo.

    Io sono un medico: vuoi sapere se mi sottoporrei alla chemio?
    Difficile dirlo, penso di sì. Per alcuni tipi di tumori, ti dico SI con sicurezza.
    Ma mi auguro di non dover mai avere questo dilemma.

    RispondiElimina
  191. max(L)
    Il caso "almeno" non e' quello corretto essendo rappresentativo di piu' scenari alternativi.

    E' assolutamente corretto considerare "scenari alternativi", anzi si ottiene una descrizione molto più realistica.
    Non sei obbligato a volerli solo e soltanto tutti morti!
    Ma forse mi sono perso il perchè li vuoi tutti morti...

    RispondiElimina
  192. WeWee:
    "Non ho capito, davvero"
    e poi:
    "Eccolo, dopo quello del 2% questo è il secondo articolo che si ripete quotidianamente in queste discussioni. Come dire, visto che il pasticciere non mangerebbe mai dolci, i dolci della sua pasticceria fanno schifo."

    Invece mi sembra che hai capito benissimo e infatti l'esempio del pasticciere è perfetto.
    Il probelma è che tu hai fatto lo stesso identico ragionamento nell'articolo, quando hai scritto:
    " Io vorrei proprio vedere un Simoncini che cura un suo famigliare dal cancro con il bicarbonato o una Clark che cura un suo amico con lo Zapper."

    o anche

    "E questo, succede con i guaritori?
    Un guaritore, che afferma con assolutezza di aver scoperto le cure per le malattie più gravi, quando si ammala, che medicine usa? Dovrebbe utilizzare le sue...se davvero ci crede."

    Cos'è, il tuo discorso vale solo se il pasticciere è ALTERNATIVO? :D

    RispondiElimina
  193. WeWee:
    "Puoi sostenere quello che vuoi, esiste la libertà di pensiero. Io per esempio, per sostenere le mie idee, ho aperto questo blog, dove analizzo uno ad uno i cosiddetti "guaritori".
    Sai che finora quelli analizzati sono risultati tutti ciarlatani? Che strana combinazione..."

    Io l'ho detto solo per far vedere come le argomentazioni di questo tuo ultimo articolo siano deboli, e tralaltro anche inutili se dici che analizzando i vari guaritori sono stati tutti smascherati.
    Continuali a smascherare uno per uno con argomentazioni scientifiche, e non utilizzare queste metologie generiche e superficiali.

    RispondiElimina
  194. WeWee:
    "La frase di partenza è:
    Sempre di cancro si muore.

    La medicina l'ha trasformata in:
    Quasi sempre di cancro si muore"

    Beh...mi sa che la prima frase non è così dimostrata...

    RispondiElimina
  195. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  196. @Antonello: scusa, hai ragione, mi sono dimenticato di dire che sono censimenti. Per correttezza però ti dico che esistono le proiezioni statistiche che sono quelle che dici tu, cioè quelle che "predicono il futuro", e ci sono le statistiche, che invece prendono i numeri di un campione, chiamato rappresentativo perché composto da individui che rispondono a determinate caratteristiche, e li estendono al totale di una data popolazione corrispondente alle caratteristiche del campione rappresentativo. E' lo stesso meccanismo dell'auditel: migliaia di persone hanno lo scatolotto dell'auditel, si fa una statistica (ovvero un ampliamento del conto reale dato dal censimento delle persone con lo scatolotto dell'auditel) e si arriva a sapere quante milioni di persone hanno seguito un dato programma.

    Detto questo, ribadisco che quei dati sono incompleti, perché se nel 2000 io ho 10 morti e nel 2001 ne ho 12 il numero di morti, come dici giustamente tu, è aumentato, ma se nel 2000 avevo 20 malati e nel 2001 ne avevo 30, il tasso di mortalità è sceso nonostante siano aumentate le morti in numero assoluto. Per una trattazione più completa, comunque, ti rimando ai vecchi commenti, perché non mi va di ricominciare su quei numeri

    RispondiElimina
  197. @Pinguino:
    E' assolutamente corretto considerare "scenari alternativi", anzi si ottiene una descrizione molto più realistica.
    Si e no.
    Si nel caso in cui tu sia interessato a conoscere la probabilita' che si verifichi almeno una tra tutte le configurazioni possibili.
    No se si e' interessati ad una sola tra tutte le configurazioni possibili.

    Non sei obbligato a volerli solo e soltanto tutti morti!
    Certo che no..:-)
    Ma forse mi sono perso il perchè li vuoi tutti morti...
    Perche' l'esempio era relativo al caso piu' sfortunato e coerente con quel genere di asserzioni ricorrenti che potremmo cosi' riassumere "10 ne ho conosciuti e tutti (= exactly) e 10 sono deceduti".

    RispondiElimina
  198. Quindi in Italia abbiamo solamente 12.000 donne affette da cancro mammario e noi staremmo qui a fare casini?

    Ma questo li capisce gli esempi o bisogna ricominciare dalle tabelline ?
    E dire che queste sono parole e numeri che ha riportato lui:

    "Tumori maligni della mammella della donna 2007
    12.052"

    "Dati ufficiali , per i non udenti CENSIMENTO ISTAT altro che proiezioni exit-poll."

    @Giuliano:
    il tasso di mortalità è sceso nonostante siano aumentate le morti in numero assoluto
    Prova a spiegarglielo di nuovo perche' sinceramente a me a questo punto vien da ridere :-))

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono benvenuti, ricorda però che discutere significa evitare le polemiche, usare toni civili ed educati, rispettare gli altri commentatori ed il proprietario del blog. Ti invito, prima di commentare, a leggere le regole del blog (qui) in modo da partecipare in maniera costruttiva ed utile. Ricorda inoltre che è proibito inserire link o indicare siti che non hanno base scientifica o consigliare cure mediche. Chi non rispetta queste semplici regole non potrà commentare.
I commenti che non rispettano le regole potranno essere cancellati, anche senza preavviso. Gli utenti che violassero ripetutamente le regole potranno essere esclusi definitivamente dal blog.

Grazie per la comprensione e...buona lettura!