lunedì 17 settembre 2012

MedDeliri: Ma vai a...te e l'igienismo

Se vi facessi leggere certi messaggi che mi arrivano in posta elettronica restereste allibiti: tra improbabili guaritori con i poteri più incredibili a strani personaggi che cercano di insultarmi ma sono talmente ignoranti che anche capire l'insulto diventa difficile, non scherzo, il campionario dei seguaci dell'alternativo è davvero singolare. Si va dalla persona chiaramente disturbata al professionista, come l'ultimo, un giovane avvocato con tanto di sito internazionale, curriculum importante, foto in giacca e cravatta che prima mi scrive con tanto di cordialità e formalismi chiedendomi un parere su una cura alternativa ed alla mia risposta che si tratta di sciocchezze vere e proprie ha una sorta di crisi isterica riempiendomi di "insulti" dei più banali, come quello che sarei "pagato da Big Pharma", che dico bugie e che "sono pagato per il mio lavoro" (beh, in effetti...) e che se poche persone governano su milioni è colpa di gente come me (omioddio...) con tanto di riferimenti a Berlusconi ed Emilio Fede (mancava solo l'accusa di essere un rettiliano), da lasciarmi senza parole e questa è (sarebbe) una persona colta, titolata e, presumo, con un certo quoziente intellettivo, ma assolutamente deprimente.

Nei messaggi che ricevo però, molte volte ci sono riferimenti a malattie gravi e vere e proprie ciarlatanerie e quindi per rispetto e per evitare pubblicità a questi tristi personaggi spesso evito del tutto di parlarne.
Pochi giorni fa però sono capitato sulla pagina di un "naturopata igienista", no, non è un addetto alle pulizie dei bagni con metodi naturali, è una persona senza alcun titolo né esperienza che tiene conferenze alle quali vanno tante persone che abboccano come sardine alle sue sparate. Lo seguo da tempo perché prima o poi parlerò di lui e se finora non l'ho fatto è per non regalargli un palco che lui cerca disperatamente, ma quello che ho letto merita di essere riportato.

In poche parole questa persona consiglia di mangiare solo frutta, semi e verdure, meglio crude e con i suoi consigli si arriverebbe non solo a stare meglio ma anche a guarire da malattie gravi, naturalmente si tratta di scemenze di una persona in cerca di gonzi.
Ha un sito internet ed è abbastanza noto nell'ambiente, è autoreferenziale, scrive "tesine" che diffonde dal suo sito e divulga la pratica dell'igienismo, un delirio misto tra vegetarianesimo e veganesimo e corbellerie, ma io il suo nome qui non lo scrivo, chi segue questi argomenti avrà capito di chi parlo.
Il "naturopata" improvvisato riceve tante lettere, alcune chiaramente false, quasi sempre strane e deliranti, ma quella che ho trovato ultimamente le supera tutte. Il povero uomo che si è affidato alle mani del naturopata seguendone i consigli ha tentato per mesi di sistemare la situazione in famiglia: un padre forte fumatore e bevitore che preferisce le abbondanti grigliate di carne alle verdurine, una madre che va matta per le uova e caffè a tutto spiano. Altro che fufu e durian, "gustosi" alimenti vegani proposti dal guru de noiantri, a casa del povero signore tutti si strafogano, soprattutto dopo un passeggero e funereo periodo di "igienismo".
La conclusione della storia è amara e triste, il povero figlio, ancora a casa dei genitori nonostante l'età, si arrende e si sfoga con il suo profeta. In fondo questo è il ritratto della persona tipo che cade vittima di questi "esperti" incompetenti.
Fantastica poi la figura del padre, 74enne che fuma come un turco e che mi ricorda il padre del personaggio di Verdone nel film "Un sacco bello".

Ecco il testo integrale della lettera (che è stata pubblicata sul sito del "naturopata"), ci sono momenti che sembrano la sceneggiatura di un film. Il nome del guru è oscurato, non merita nemmeno di essere nominato:

===

"Ciao V**** [il naturopata, ndr.]. E' finita. L'esperimento in famiglia è definitivamente tramontato. Mia madre è tornata
all'antico. Nel frigo ricompaiono i cimiteri, i formaggi, le uova (verso cui essa prova una sorta di venerazione). Mio padre non ha mai smesso d'altra parte di consumare forme intere di parmigiano.
Per premio compensativo, un mese fa, gli è venuto l'Herpes Zoster, prontamente decapitato con medicine prescritte e scrupolosamente assunte.

TRENTA SIGARETTE, MEZZO LITRO, GAZZOSE, E CENTRIFUGA SOSTITUITA DA UNA MACCHINA PER IL CAFFE’-ESPRESSO

A 74 anni, mio padre fuma sportivamente 30 Austin al giorno, roba da fare invidia a un giovane irrequieto. Beve mezzo litro al giorno tra pranzo e cena, per non parlare delle bibite gassate di cui, in vecchiaia, pare essersi innamorato. Cosa credi che la centrifuga da me comprata in aprile, giri a ritmo continuo? E' li abbandonata, perfino da me, dopo essere stata scalzata dalla macchina espresso da bar, che spara a tutte le ore caffè e cappucci odorosissimi, da favola per chi ne è drogato.
PER REAZIONE, ORA MANGIO ANCHE I FRUTTI MENO ENTUSIASMANTI

In questo gioco demoralizzante, io sono preso in pieno. Ma, più cibi animali compaiono a tavola
e più li schivo, con una determinazione fino a poco tempo fa sconosciuta, quando qualche defaillance me la permettevo. Ora non mi frega più se la frutta estiva non mi entusiasma. Imparo a mangiare persino le detestate pesche, e scopro una fantastica uva pugliese dagli enormi acini carnosi e saporitissimi.

PRENDERO’ I FICHI A CASSETTE

Persino le odiate prugne mangio, e con avidità. In attesa ovviamente che arrivi l'autunno, con la sua frutta fantastica, dai fichi che già mi estasiarono lo scorso anno. Appena caleranno un po' di prezzo, li prenderò non a etti ma a cassette.
PIU’ CADAVERI MAGNANO E PIU’ AGGRESSIVI DIVENTANO

Tornando ai miei, l'Herpes di mio padre mi preoccupa: e se avesse una recidiva? E' possibile? Con mia madre è ormai scontro continuo. Da quando ha ricominciato a ingoiare cibi animali è diventata
ancor più aggressiva di sempre. Sto meditando, a oltre 40 anni, di uscire di casa, di un buco in affitto, ma lontano da lei.

DUE ANNI DI INSEGNAMENTI LETTERALMENTE BUTTATI VIA

La frutta a casa è confinata di nuovo in un piccolo vassoio di plastica, tre susine e una mela rinsecchita, se non porto io ogni tanto qualche rifornimento di freschezza, restano lì malinconiche a languire per giorni. Dopo tutte le cose lette di V**** V****** [il naturopata, ndr], in 2 anni esatti, non posso non essere pessimista. Questo ritorno trionfale dei miei genitori, dei loro tetrapack gonfi, dei gelati a chili, delle lattine di birra, e delle ciambelle materne allo zucchero e alle uova, un giorno sì e l'altro pure, non rappresenta affatto per me una iniezione di serenità.
MI HANNO MANDATO A QUEL PAESE

Non ti chiedo di rispondere, ma solo di constatare il mio totale fallimento contro le brutte abitudini dei genitori. Mio padre, quando gli dico che lo Zoster non si cura con cicche e parmigiano, mi invita a pensare alla mia obesità. Mia madre, quando le dico che vegetarismo non è soltanto un piatto di zucchine cotte, mi apostrofa con “Ma vai a farinculo te e l'igienismo”. Certo certo, io ci vado a farinculo, ma ride bene chi ride ultimo.


STO DIGIUNANDO LA SERA

Io faccio a modo mio. La strada del verde, una volta intrapresa, difficilmente si lascia. Non potrei mai immaginarmi un V**** [il naturopata, ndr] che si mette a magiare kebab, a bere Sprite o Gatorade. Anzi, ho ricominciato con i digiuni serali, dopo aver imparato da te, che non solo non fanno male, ma danno riposo agli organi.

QUALCHE CHILO DEVE ANDARSENE PER FORZA

Tu comprenderai bene la mia situazione particolare di grande obeso, da sempre in lotta con i chili.
Molte cose che leggo nelle tue tesine devo per forza adattarle al mio stato. Dove tu consigli la crema d'avena per i vegani giù di peso, io al contrario non la posso prendere. Ma di roba da mangiare ce n'è in natura anche per i grassoni.
DALLE NOSTRE PARTI FIORISCE IL VEGANISMO AFRO-ASIATICO

Per finire, visto che tu ad ogni tesina inserisci quasi ogni volta nuove piante e nuovi frutti, che io regolarmente ti invidio perché non si trovano qui, mi accontento di fare le mie piccole scoperte. La costa abruzzese pullula di extracomunitari. Ha la più alta percentuale italiana di prostitute, di nigeriani e di extracomunitari per 1000 abitanti. Va da sé che è tutto un fiorire di negozietti etnici, dove un amante dei cibi esotici come me, si perde, e dove ogni volta che può, va a lasciare i canonici 50 sacchi per riportare a casa delizie dal mondo arabo-mediorientale, cinese-vietnamita
e dell’Africa nera.

NON DEMONIZZIAMO I PRODOTTI CINESI, CON STRAORDINARI CAVOLI E GUSTOSI FUNGHI SECCHI

E' un paradiso anche per i vegani. Non demonizziamo i prodotti cinesi. Se si fa un po’ di attenzione (io ormai compro cineserie da 10 anni), si trovano anche cibi puliti, perfettamente conservati e soprattutto vegani, come ad esempio il buonissimo cavolo cinese, che oltretutto costa una fesseria. Ma anche i funghi secchi, una busta da un kilo per 1 euro e 50, magari un po' coriacei, ma saporitissimi.

CI SONO PERSINO I SEMI DI BAOBAB

Ma le novità più importanti, etniche e vegane, vengono da un negozio ampio e generoso di Martinsicuro, gestito da padre e figlio pakistani. Vende ovviamente roba indiana e pakistana (che è lo stesso), ma anche un’ottima scelta di cibi africani. Vi ho trovato cibi davvero strani, come i semi di baobab, con cui nel Senegal preparano con semplice acqua una bevanda freschissima e vegana
dal vago aroma di limone.

I KAKI SECCHI E IL MITICO DURIAN

I kaki secchi mi piacciono da matti. Non posso dimenticare che, nell'ottobre di due anni fa, una cura di kaki risolse la mia psoriasi in modo definitivo. Ma io sogno sempre i frutti del Sud-Est Asiatico, primo fra tutti il durian!

FUFU, GARI E MANIOCA

Dai cinesi trovo infine il fufu, ed anche il fantastico gari, variante gustosa ricavata dalla macinazione
della manioca e del plantain, cotta in un sugo di pomodori freschi cotto per pochissimi minuti, molto lungo ed acquoso. Una sorta di polenta, molto più gustosa e salutare dell'insulso e inflazionatissimo mais. Inoltre basta davvero due minuti di cottura, a fuoco medio e si ottiene un cibo naturale esaltante e perfettamente vegano. Ahimè, queste cose le posso cucinare solo
quando mia madre non c'è. Raramente, quindi.
C***** da Ascoli Piceno.

===

Credo sia un manifesto di vita vera. Un tentativo mal riuscito di trasformare due poveri anziani, che si godono la vita, in automi alternativi ed un po' fricchettoni per seguire le sciocchezze apprese in rete da un incompetente autonominatosi "esperto". Immaginare la scena di questa famiglia è uno spettacolo, esilarante, ma anche un bel po' triste e credo che tutto si possa racchiudere nella mitica frase della mitica mamma di chi ha scritto la lettera, che è quella che direi a tutti i guaritori, ciarlatani ed alternativi di questo mondo:
A' naturopata, ma vai a...te e l'igienismo!

Alla prossima.

283 commenti:

  1. In pratica il padre, che tabacca come un vecchio tir stracarico e si sbrana etti di carne alla griglia pare un ragazzino da quanta energia ha, la madre che farebbe uova mattina, mezzogiorno e sera passando per la merenda del pomeriggio a base di litri di caffè gode di ottima salute e lui che si spertica di lodi per il V(affa... :D) e si nutre di semini crudi che nemmeno un cardellino... E' OBESO!!!

    Maddaiiiii :D :D :D

    Che patetico.

    RispondiElimina
  2. credo di aver capito chi sia il naturopata e attendo ansioso l'articolo su di lui.
    Quanto al nostro povero amico, la frase che dice tutto e che dà il senso reale della situazione è l'ultima: "posso cucinare tutte queste meraviglie vegane solo quando mia mamma non c'è, quindi raramente". Il che significa che la signora, oltre a mandare a stendere il figliolo, lo sta probabilmente ingozzando di robe fritte, arrosticini abruzzesi e formaggio a badilate fin dalla più tenera infanzia. Chiaro che il poveraccio implora qualcosa di più sano e digeribile, perdendo malamente il confronto contro la madre caterpillar.
    Triste sì, ma se la mia idea di quel nucleo familiare è corretta al poveretto va la mia simpatia più che il mio biasimo. D'altra parte ho notato spesso che tutti i ciarlatani raccolgono seguaci soprattutto tra chi ha alle spalle storie di dolore anche pesanti, e non ha mai avuto la capacità di risolversele per i fatti suoi.
    Ah, una nota: il durian è un frutto che finchè non viene estratto dal guscio puzza di calzini vecchi (e anche dopo non è granchè), tanto che in molte zone in cui è coltivato è vietato portarlo in città perchè appesterebbe l'ambiente. Chissà se il nostro amico è a conoscenza di questo particolare?

    RispondiElimina
  3. il ritratto familiare non è certo dei più rosei, ma anche a me come dulcamara fa' più compassione che altro.
    Non sono decisamente vegetariano né vegano, e trovo irritanti quanti essendolo si dichiarano illuminati.. ma che la dieta e lo stile di vita dei genitori non sia dei più salubri mi pare ovvio (anche se andrebbe filtrato dalla esibizione del Caio)

    RispondiElimina
  4. Triste sì, ma se la mia idea di quel nucleo familiare è corretta al poveretto va la mia simpatia più che il mio biasimo.

    Anche la mia, è il ritratto dell'individuo medio che si appoggia a certi "guru" improvvisati. La loro situazione personale o famigliare li fa andare in cerca di guide "esterne", qualcuno che possa ragionare al posto loro, che possa fare da luce in un ambiente poco illuminato. Il problema è che su internet trovano certi profeti che sono più "squilibrati" di loro e così non fanno che peggiorare la situazione.
    Per questo parlo di tristezza.

    RispondiElimina
  5. Una cosa che ho osservato è che il "nostro" sembra rassegnato, dopo 40 anni, a lasciare la casa genitoriale. E' una cosa atroce. Che a 40 anni viva ancora in casa intendo.

    Per il resto anch'io un pò di simpatia per lui la provo. Certo se invece di far impazzire i suoi vecchi con menate igieniste avesse solo provato con garbo a introdurre alcune varianti salutari al loro stile di vita osceno magari avrebbe ottenuto qualche risultato.

    RispondiElimina
  6. Non c'è niente da fare, questi qui ne sanno una più del diavolo...
    Mi piace quando dicono che eliminando la causa, il corpo si autoguarisce... Che novità! M questo la medicina non lo dice, lo tiene nascosto... Andate va, su!

    RispondiElimina
  7. Il durian è buonissimo!
    ...Anche se preferisco la fiorentina sopra il Kg.

    RispondiElimina
  8. Non male che l'unico in famiglia che ha problemi sia l'unico che pretende di seguire un'alimentazione che lo renderà eterno! (Per non dire della curiosa opinione che spara sulla herpes zoster...) E mi assilla quei due poveri vecchi per far mangiare loro delle porcate perché se no muoiono... poveretti, meno male che lo mandano a quel paese :)

    RispondiElimina
  9. La cosa peggiore, tenerezza che suscita a parte, è che questa persona ha serissimi problemi personali. E la cosa peggiore che possa capitare a uno che ha problemi è affidarsi a un naturopata il cui nome fa rima con "cazzaro" ;)

    RispondiElimina
  10. le vaccate (ehm...) che scrive questo individuo sono stratosferiche, mi scontro con chi segue la sua filosofia almeno un paio di volte a settimana. Una fatica poi inutile, ovviamente, perché chi lo segue non è che si possa redimere, è un sacerdote che predica, un guru, non è che sia frequente un ripensamento

    RispondiElimina
  11. Mi viene in mente anche l'episodio "Le vacanze intelligenti" con Alberto Sordi del film "Dove vai in vacanza".

    Un post dove si fa riferimento a Mario Brega non può che rientrare tra i miei preferiti.

    RispondiElimina
  12. http://www.ingusto.it/news/incucina/varie/1184-gb-guarisce-il-cancro-cambiando-dieta.htm

    Wewee ciao, leggi questo. Sarà un'altra bufala?

    RispondiElimina
  13. @mrexclusive

    Te lo dico io. La mancanza di fonti puzza lontano un chilometro. Poi scopriamo che assieme alla dieta faceva chemioterapia...


    ps: manca una "l" minuscola in fondo al link.

    pps: qui c'è un articolo sulla sua dieta... :)

    http://www.mirror.co.uk/news/uk-news/man-cures-himself-of-cancer-using-1325900

    Rialzare la basicità del sangue e la vitamina C sono già state trattate in questo blog...

    RispondiElimina
  14. Perché quest'uomo dà un titolo ad ogni paragrafo che scrive?

    RispondiElimina
  15. questa lettera inizialmente mi ha divertita ma decisamente è molto triste, se è vera, mi immagino quest'uomo obeso ancora a casa con i genitori, probabilmente senza arte nè parte, nè una vita sociale (altrimenti non starebbe lì), una persona che non è mai arrivata all'età adulta (anche il modo in cui parla della frutta... ma ci voleva l'igienista per capire che i fichi sono buoni???), un disadattato. mi viene la pelle d'oca solo a pensarci. e di questo invece che mi dite? http://newsfood.com/q/7e8c1e/dieta-vegetariana-batte-tumore-al-colon-la-storia-di-allan-taylor/

    RispondiElimina
  16. scusate, non avevo letto tutti i commenti... qualcuno aveva proposto l'argomento prima di me!

    RispondiElimina
  17. Attendo anche io l'articolo sul "famoso" personaggio di cui nel frattempo ho letto qualcosa.Non capisco pero dove sia il problema a non mangiare prodotti di animali e derivati,caffè e bibite varie, zuccheri raffinati e schifezze varie...se non erro una bella pizzetta vino e strudel se li gusta pure lui :)

    RispondiElimina
  18. @palin

    Ho letto tutto il blog, conosco le storie della vit c e le altre. Però volevo sapere se qualcuno si era interessato a questo caso e ne sapesse qualcosa più di me.
    Non dico che sia possibile guarire dal cancro con la dieta, anzi lo nego in toto; però un caso isolato potrebbe essere vero. Ce ne sono di casi straordinari, pochi, si contano sulle dita di una mano, ma ci sono. E se fosse vero, sarei interessato a capire tutti i passaggi. Questo non significa che possiamo basarci su quattro cinque casi a dir tanto per cambiare tutta la medicina, la mia è solo curiosità, sapere se è vero o una bufala.

    RispondiElimina
  19. @mrexclusive
    Ti pare veramente necessario analizzare caso per caso? Come distingueresti una remissione spontanea da una dovuta a questa fantomatica dieta in assenza di cartelle mediche affidabili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente no. La mia era solo curiosità. È ovvio che in assenza di cartelle mediche è tutta fuffa.

      Elimina
  20. eh eh quando sono arrivato alla foto di verdone mi sono rotolato.
    tra l'altro anche su straker enemy han pubblicato qualche post di questo genio.
    possibile, a me sembrano tutti falsi; si scrive e si risponde da solo.
    grande medbunker :D

    RispondiElimina
  21. Certo che se mangia i fichi a cassette ci credo che sia obeso... e anche cachi, semi e compagnia cantante non sono proprio ipocalorici...

    RispondiElimina
  22. D'accordo, strafogarsi di carne alla griglia e fumare non sará una delle cose piú salutari da fare al mondo...ma questo tizio é allucinante.

    Divertente la correlazione, sostenuta da molti talebani del veganismo, "mangiare carne = aggressivitá".

    Io di carne ne sbrano, ma non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di andre a perculare uno al ristorante perché si fa un'ottima insalata con i pomodori, al contrario di chi (e ce ne sono...) si avvicina a perfetti sconosciuti aprostrofandoli con "ma non ti vergogni di mangiare un cadavere?"

    RispondiElimina
  23. Come dire....un nome, una garanzia!

    RispondiElimina
  24. ROFL
    Non credo sia vero. Secondo me qualcuno lo ha preso per i fondelli per provocarlo ... e lui ha abboccato :-)
    Rino

    RispondiElimina
  25. il guru è per caso Veronesi? No, perchè in posta ho visto un libro dove afferma che dobbiamo diventare tutti vegetariani...

    RispondiElimina
  26. Mi sembra una persona con dei seri problemi comportamentali.

    RispondiElimina
  27. Hai notato come TUTTI quelli che gli scrivono abbiano la stessa costruzione delle frasi? Guarda te le coincidenze alle volte... trovare PROPRIO tante persone diverse che scrivono in modo identico e che leggono il suo blog. Conosco studiosi di statistica che avrebbero orgasmi multipli.

    Davvero, non merita nemmeno che ci perdi tempo con questo è solo uno spostato.

    RispondiElimina
  28. @Nico: beh, ma considera anche che i (pochi) utenti veri sono persone estremamente fragili e malleabili (leggi: imbrogliabili), e quindi tendono ad assumere i modi di dire del loro guru dalle cui labbra pendono, perché così facendo si sentono molto fighi. Ho notato lo stesso fenomeno su tutti i blog di complottisti e simili, grillini compresi.

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  30. ma avete visto la notizia su tal Allan Taylor come è stata trattata? Si tratta di un trafiletto apparso in due giornali inglesi (Mirror e Daily Mail non esattamente il Times)dove un tizio afferma che grazie ad una dieta vegetariana di sua invenzione é guarito dal cancro al colon (ovviamente l'intervento chirurgico e la chemioterapia che ha fatto si possono trascurare). Beh i giornali italiani persino il sole 24 ore riportano la notizia come fosse la scoperta del secolo. Vergognoso.

    RispondiElimina
  31. Mi sono già imbattuto su codesto "guru". la cosa più schifosa che avevo letto nel suo blog era lo svezzamento di un lattante.

    secondo me un adulto può fare il cazzo che vuole su di sé, se è così stupido da credere al primo che passa.

    V. lo prenderei a calci sui denti.

    ps sicuramente è la carne la causa dell'herpes, certo!!! secondo il "guru" virus batteri etc non esistono e non sono causa di malattie.

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  33. Ammesso che la lettera non sia inventata, non può non scappare la risatina anche se non è corretto, e tanto per restare nel medical scorrect segnalo una barzelletta che girava ai tempi dell’università di medicina, è un po’ scurrile ma si adatta alla situazione. In pratica viene elencata una ipotetica cartella clinica in chiave goliardica e rimata, nel paragrafo anamnesi famigliare recita: “padre morto a 40 anni tra gli acciacchi e gli affanni, madre morta a 32, dicon, forse, par di lue (sifilide). Un fratello muratore cadde giù dal tetto, poveretto. L’altro fratello, mascalzone, beve, fuma, chiava e sta benone!”

    RispondiElimina
  34. Come diceva Woody Allen in un film (ma forse la battuta è apocrifa) "Smetterò di bere, di fumare e di andare a donne e vivrò una settimana in più. Durante la quale pioverà SEMPRE!!"

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  36. siamo sicuri che sia una testimonianza vera? Le ciambelle, le uova a tutte le ore, litri di caffè...sembra scritta da qualcuno che guarda troppi telefilm americani. E mi ricorda un po' troppo una puntata dei Simpson in cui Lisa decide di diventare vegetariana e tenta di cambiare anche le abitudini del resto della famiglia senza riuscirci. Homer, gran mangiatore di ciccia, è ovviamente aggressivo...
    Elisa

    RispondiElimina
  37. - mi curero' con la medicina alternativa quando avrò una malattia alternativa - (Woody Allen)

    RispondiElimina
  38. Quel tipo ha delle "perle" incredibili nel suo sito. Finchè si limita a consigliare l'igienismo prendendo come base i vangeli degli esseni e il suo guru Ehret diventa quasi divertente. Il problema è quando giura di curare TUTTO tramite la sua dieta. Ricordo che è stato cacciato dal sito diabetando causa ignoranza caprina e spam (diceva che insulina e metformina sono veleni, mentre il diabete sis cura benissimo con un mese di crudismo, pur facendo confusione tra tipi 1 e 2)

    RispondiElimina
  39. Vogliamo parlare di questo gruppo?
    https://www.facebook.com/pages/FRUTTARIANITALIA-/74987923647

    Tra le altre cose nei commenti leggo:
    Kaddour Kouachi:"ciao La Strega Martina, anche i miei bimbi, con l'inizio delle elementari, vedendo i compagni mangiare tutte quelle schifezze, hanno iniziato a chiedermele... si sa che a quell'età è fatica inculcare concetti importanti come quelli fruttariani, a sei o sette anni vuoi semplicemente quello che ha l'amico. io quindi ho provato ad essere un po' drastico e ho spiegato ai miei bimbi che nelle merendine c'è satana e che quindi qualcosa di molto brutto accadrà presto ai loro compagnucci. spero di esserti stato utile!!1 a presto :)
    13 settembre alle ore 17.53 · Mi piace · 5"

    RispondiElimina
  40. Com'è che gli Huntza vivono 130 - 140 anni da vegetariani e per motivi di opportunità fanno mesi di digiuno, guardate le loro facce.. riescono a percorrere 200 km al giorno senza fermarsi, lavorano sino all'età di 90 anni !
    Guardate questa donna di 70 anni che è vegetariani ( non da sempre ) e guardate il marito che è rimasto carnivoro:

    http://www.youtube.com/watch?v=anJVHcj_rmg

    Questa bellissima signora ha 72 anni vegana:

    http://www.youtube.com/watch?v=G6qi3gfIJRA&feature=related

    Non so se esiste una statistica "Carnivori vs vegetariani" ma è indubbio che l'alimentazione è importante anzi di vitale importanza, uno studio francese ( notizia di oggi ) dimostra come i cibi OGM siano portatori di cancro !
    Guardate questi topi alimentati con mais ogm:

    http://www.24heures.ch/savoirs/sciences/etude-choc-relance-controverse-ogm/story/24423274

    RispondiElimina
  41. C'è da augurarsi che l'INPS censisca vegetariani e vegani ed elevi per loro, e solo per loro, l'età pensionabile ad almeno i novantanni citati dal costantino.....!

    RispondiElimina
  42. Costantino, anche gli Oompa-Loompa dicono siano molto longevi.

    RispondiElimina
  43. @Costantino madau:
    a) Com'è che gli Huntza vivono 130 - 140 anni da vegetariani (...)
    b) Guardate questa donna di 70 anni che è vegetariani
    c) Questa bellissima signora ha 72 anni vegana:

    Scusa ma non avevi qualche bellissima signora di 140 anni come esempio ?

    RispondiElimina
  44. @costanino
    Che c'azzeccano gli OGM con la dieta carnivora?
    Lo studio da te citato (quello di S3ral1n1) è una "cagata pazzesca" [cit.] già ampiamente sbugiardato per inconsistenza metodologica-statistica. Di mio, agginugo anche la volontarietà fraudolenta.

    RispondiElimina
  45. @ Emanuele
    Il commento che hai postato mi fa venire i brividi: imporre un regime alimentare fruttariano a bambini di 6-7 anni??? O.O
    A parte che i metodi educativi che usa sono da medioevo -o da denuncia, devo decidere- (nelle merendine dei tuoi compagnucci c'è satana e presto accadrà loro qualcosa di molto brutto ma si può essere più malati?), vorrei proprio vedere quando i figli diranno questa str**ata ai compagni di classe come si giustificherà nella riunione con i genitori... ^.^

    RispondiElimina
  46. Salve.
    Noto delle falsità/inesattezze scritte in quest'articolo, che siano volute o meno non lo so (ma visti i toni usati, propendo per la volontarietà).
    Le elenco:
    1) "è una persona senza alcun titolo né esperienza"
    Che non abbia titoli ci sta (ossia non è medico, ma non occorre esserlo per capire che mangiando sano si sta bene e mangiando male ci si ammala), ma che non abbia esperienza è totalmente falso, dato che di esperienza ne ha eccome, se da decenni pratica quanto espone nel suo sito e lo sperimenta sulla sua pelle, non come chi dice "Non mangiare carne fa male" per sentito dire senza mai essere stato vegetariano.
    2) "questa persona consiglia di mangiare solo frutta, semi e verdure"
    Falso e capzioso anche questo, così come è scritta la frase: non dice di mangiare SOLO frutta, semi e verdure come si vorrebbe far intendere qui, ma anche legumi e cereali di ogni genere, ossia una dieta vegetale (vegana)completa e bilanciata.
    3)"con i suoi consigli si arriverebbe non solo a stare meglio ma anche a guarire da malattie gravi, naturalmente si tratta di scemenze"
    E certo, scemenze... infatti mangiando più frutta e verdura (e al contempo eliminando i cibi dannosi come lui consiglia) non si sta meglio, si sta peggio.
    Infatti è noto a tutti come frutta e verdura facciano male alla salute.
    E' noto a tutti come per prevenire moltissime patologie sia fondamentale un'alimentazione che scarseggi di frutta e verdura, giusto?
    Quindi sì, avete ragionissima: questo "naturopata igienista" le spara veramente grosse, si vede che non ha nessun titolo!
    Come diavolo fa a dare consigli così pazzeschi come il mangiare molta frutta e verdura e stare lontani dai cibi e dalle abitudini malsane?!?
    Da denuncia!

    Un'ultima considerazione:
    " Un tentativo mal riuscito di trasformare due poveri anziani, che si godono la vita, in automi alternativi ed un po' fricchettoni per seguire le sciocchezze apprese in rete da un incompetente autonominatosi "esperto""
    Poveri anziani che si godono la vita?
    Autodistruggendosi con le schifezze che mangiano e col loro stile di vita pessimo?
    La cosa triste non è il figlio che, volendo bene ai genitori e preoccupandosi della loro salute, gli consiglia di mangiare meglio: la cosa triste è che la gente pensa più al palato che alla salute, mangia da schifo per poi finire a fare la fila negli ambulatori medici, nelle farmacie e/o nei reparti ospedalieri.
    La cosa triste è vedere gli occhi rossi di chi ha appena pianto per aver perso un genitore o un parente per patologie che sarebbero state evitabilissime con un'alimentazione sana, ma che invece sono passati a miglior vita a causa dei loro vizi, magari dopo aver detto "Ma vaff... te e l'igienismo/il vegetarismo/la salute/altro".
    Inutile poi piangere lacrime di coccodrillo, quando non si è fatto nulla per evitare il peggio.
    C'è un proverbio che dice: "Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso".

    @ Antoine (heila, ci si rivede!):
    "Ricordo che è stato cacciato dal sito diabetando causa ignoranza caprina e spam "
    Falso, lui non ci ha mai scritto niente in quel sito, anzi sono quelli del sito che l'hanno attaccato, ma lui non ha mai scritto nemmeno un commento.

    RispondiElimina
  47. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  48. di esperienza ne ha eccome, se da decenni pratica quanto espone nel suo sito e lo sperimenta sulla sua pelle

    Sulla sua pelle può fare quello che vuole, sulla pelle degli altri no. Tranne sia medico Se non lo è (e mi sembra tu lo conosca) sta compiendo il reato di abuso della professione medica.
    Che dici, la accendiamo?

    Da denuncia!

    Lo dici anche tu, visto che questo "naturopata" si permette di sostenere che dal diabete (e da altre malattie gravi) si guarisce con la dieta e lo dice agli ammalati di diabete che gli scrivono.
    Quindi sono due le cose: o si inventa le lettere o sta, di nuovo, facendo il medico senza poterlo fare.
    Tu cosa pensi?

    Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso

    Ma certo.
    Però se la gente capisse che i consigli sulla salute sono cose talmente delicate che ascoltare un mitomane può essere pericoloso, i pianti sarebbero molti di meno.

    In ogni caso, visto che lo hai detto anche tu: sei libero di credere a tutte le fregnacce di questo o di altri "naturopati", la pelle è tua, non puoi incoraggiare gli altri a fare lo stesso.
    Oltre che da criminali è pure un reato.

    Saluti.

    RispondiElimina
  49. 3)"con i suoi consigli si arriverebbe non solo a stare meglio ma anche a guarire da malattie gravi, naturalmente si tratta di scemenze"
    E certo, scemenze... infatti mangiando più frutta e verdura (e al contempo eliminando i cibi dannosi come lui consiglia) non si sta meglio, si sta peggio.
    Infatti è noto a tutti come frutta e verdura facciano male alla salute.
    E' noto a tutti come per prevenire moltissime patologie sia fondamentale un'alimentazione che scarseggi di frutta e verdura, giusto?

    Hai detto bene, prevenire; una volta che la patologia é in atto non puoi farla passare semplicemente cambiando dieta.
    È poi tante malattie sono multi fattoriali, per cui puoi pure mangiare bene ( e quello che consiglia lui non é bene), ma non é detto che non ti ammalerai.
    Comunque come detto da tutti devi essere un professionista per dare consigli alimentari, o consigli sulla salute in generale. L'esperienza personale non vale una ceppa mi dispiace, non stiamo piú nel Medioevo.

    RispondiElimina
  50. @Gianlo: 3)"con i suoi consigli si arriverebbe non solo a stare meglio ma anche a guarire da malattie gravi, naturalmente si tratta di scemenze" E certo, scemenze (…) Infatti è noto a tutti come frutta e verdura facciano male alla salute.

    Frutta e verdure fanno bene alla salute, la scemenza sarebbe quella secondo cui mangiando pere, mele e tutto il resto posso anche guarire da una malattia grave.

    E' noto a tutti come per prevenire moltissime patologie sia fondamentale un'alimentazione che scarseggi di frutta e verdura, giusto?

    Prevenire : evitare che qualcosa accada
    Curare: far passare qualcosa che e’ accaduto

    Rileggi attentamente quello che e’ stato scritto, forse andavi di fretta e hai fatto confusione

    Un'ultima considerazione: Poveri anziani che si godono la vita? Autodistruggendosi con le schifezze che mangiano e col loro stile di vita pessimo?

    Se uno decide di fumare 2 pacchetti di sigarette al giorno sapendo che rischia grosso fa una ben precisa scelta e nessuno ha il diritto di dare giudizi morali in merito.. ma c’e’ una seconda possibilita’: l’anziano signore fuma 40 sigarette al giorno perche’ qualche caprone ha messo in piedi un sito web e lo ha convinto che non c’e’ nessuna relazione tra fumo e cancro al polmone (fidati, simili sciroccati esistono) Similmente se il figlio si ingozza di frutta esotica e semi marziani perche’ questo e’ quello che gli procura godimento e’ libero di farlo e nessuno ha il diritto esprimere un giudizio morale. Ma c’e’ una seconda possibilita’….il giovanotto in questione potrebbe essere stato convinto da qualche caprone con sito web che solo con frutta e verdura potrebbe curarsi da un tumore o altra malattia seria. E allora il suddetto caprone meriterebbe, a mio modesto parere, tutta l’attenzione delle Forze dell’Ordine

    C'è un proverbio che dice: "Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso".

    Questo dovrebbero ricordarsi i ciarlatani che speculano sulla salute del prossimo quando vengono pizzicati

    RispondiElimina
  51. ma che non abbia esperienza è totalmente falso, dato che di esperienza ne ha eccome, se da decenni pratica quanto espone nel suo sito e lo sperimenta sulla sua pelle, non come chi dice "Non mangiare carne fa male" per sentito dire senza mai essere stato vegetariano.

    Come mio nonno che è campato 80 anni fumando e non è morto di cancro al polmone. Quella è un'esperienza.

    Falso e capzioso anche questo, così come è scritta la frase: non dice di mangiare SOLO frutta, semi e verdure come si vorrebbe far intendere qui, ma anche legumi e cereali di ogni genere, ossia una dieta vegetale (vegana)completa e bilanciata

    Ah sì? Perché nel suo blog dice "SEMINI, CEREALI, LEGUMI E FRUTTA DA GUSCIO

    L'inserimento di semini, di cereali, di legumi e di frutta da guscio, nel mio schema nutrizionale vegan-crudista, esiste in modo credo razionale e limitato. Ed esiste non certo a scopo filo-proteico, ma soltanto a scopo filo-vitaminico-B (gruppo-B e non B-12), filo-vitaminico-F (acidi grassi-Omega 3-6-9), e filo-calorico. Il discorso delle quantità, che devono essere minime, è fondamentale. Non dimentichiamo poi che sono contro tutte le pillole e tutte le pastiglie, per cui la gamma cibaria naturale deve essere giustamente ampia."
    Non mi pare proprio a favore di cereali e legumi...

    infatti mangiando più frutta e verdura (e al contempo eliminando i cibi dannosi come lui consiglia) non si sta meglio, si sta peggio.
    Infatti è noto a tutti come frutta e verdura facciano male alla salute.
    E' noto a tutti come per prevenire moltissime patologie sia fondamentale un'alimentazione che scarseggi di frutta e verdura, giusto?


    Peccato che lui dica che con questa roba si guarisca dalle malattie, non che si prevengano

    RispondiElimina
  52. e del libro di Campbell cosa ne pensate ( the china study ) , se non erro porta esempi di regressione di problemi cardiaci,vascolari diabetici solamente con un cambio di dieta...e lui non mi sembra essere "senza titoli".

    saluti

    RispondiElimina
  53. La cosa che mi spaventa di più è che queste persone votano e fanno figli... brrrrr

    RispondiElimina
  54. e del libro di Campbell cosa ne pensate ( the china study )

    Ne ho sentito parlare ma non l'ho letto.
    In ogni caso se davvero qualcuno è tanto sprovveduto (volevo scrivere idiota) da scrivere (o credere) che si possa guarire da malattie come il diabete (guarire dal diabete non significa che la glicemia si abbassi per non aver mangiato zuccheri per una settimana...) o come l'ictus cerebrale lo faccia pure, sulla sua pellaccia.

    RispondiElimina
  55. @ Wewee:"Sulla sua pelle può fare quello che vuole, sulla pelle degli altri no."
    Infatti non faniente sulla pelle degli altri, semplicemente si limita a dire cosa bisognerebbe mangiare e cosa no per stare in salute.
    E non mi pare occorra essere medici per consigliare di cibarsi di frutta e verdura per salvaguardare la salute. O sì?

    "Da denuncia!

    Lo dici anche tu, visto che questo "naturopata" si permette di sostenere che dal diabete (e da altre malattie gravi) si guarisce con la dieta e lo dice agli ammalati di diabete che gli scrivono."
    Ero ironico nel dire "Da denunica!"...
    A me risulta che una dieta vegetale sia una manna dal cielo per il diabete, come effettivamente ti potrà confermare l'utente Antoine (che in altra sede mi ha detto di essere diabetico da una vita e di aver avuto notevoli benefici con una dieta quasi vegetariana).
    Anche i medici consigliano di abbondare con frutta e verdura in caso di diabete.
    E poi, non mi risulta che con le "cure" tradizionali i diabetici guariscano anzi, sono costretti a prendere farmaci a vita,degli eterni malati.

    "se la gente capisse che i consigli sulla salute sono cose talmente delicate che ascoltare un mitomane può essere pericoloso, i pianti sarebbero molti di meno."
    Uno che consiglia di mangiare bene ed evitare cibi e stili di vita nocivi adesso è un megalomane?
    I pianti dovuti alle cure tradizionali sono all'ordine del giorno, se non se ne fosse accorto...

    "la pelle è tua, non puoi incoraggiare gli altri a fare lo stesso."
    In sostanza, non si può incoraggiare la gente a cibarsi in modo salutare e così evitare una vita di acciacchi, patologie, farmaci a vita e magari ricoveri ospedalieri?
    E' proprio vero allora che il mondo va al contrario.

    @ mrexclusive:
    "Hai detto bene, prevenire; una volta che la patologia é in atto non puoi farla passare semplicemente cambiando dieta."
    Mica è vero: ad esempio, se soffro di una malattia cardiovascolare causata poniamo dalla mia alimentazione ricca di grassi saturi (notoriamente deleteri per le arterie e il sistema circolatorio)e smetto di cibari di grassi saturi e per contro aumento frutta e verdura vedi eccome come la situazione migliora.

    "Comunque come detto da tutti devi essere un professionista per dare consigli alimentari, o consigli sulla salute in generale. L'esperienza personale non vale una ceppa mi dispiace, non stiamo piú nel Medioevo."
    Mi pare che consigliare di cibarsi in modo sano ed avere stili di vita sani siano concetti che valgono a 360 gradi per qualsiasi essere umano, aldilà dell'esperienza personale. Non vedo come un'alimentazione sana possa valere per uno e non per tutti.

    @ max(L):
    "Frutta e verdure fanno bene alla salute, la scemenza sarebbe quella secondo cui mangiando pere, mele e tutto il resto posso anche guarire da una malattia grave."
    Come già detto sopra: per molte malattie anche gravi l'alimentazione può fare molto, anche far guarire.
    Ad esempio c'è il caso del signore inglese (che qualcuno ha postato anche qui) guarito dal cancro al colon con un'alimentazione vegetale.
    Qualcuno ovviamente dirà: no, è guarito perchè aveva fatto la chemio.
    Peccato che nonostante la chemio il signore avesse avuto una recidiva definita inoperabile dai dottori, secondo i quali egli era spacciato.
    E invece è guarito.
    E non grazie alla chemio.

    "il giovanotto in questione potrebbe essere stato convinto da qualche caprone con sito web che solo con frutta e verdura potrebbe curarsi da un tumore o altra malattia seria. E allora il suddetto caprone meriterebbe, a mio modesto parere, tutta l’attenzione delle Forze dell’Ordine"
    Già, mandiamo le forze dell'ordine a chi sceglie un'alimentazione sana, mica a chi mangia da schifo e si fuma 2 pacchetti di sigarette...

    "Questo dovrebbero ricordarsi i ciarlatani che speculano sulla salute del prossimo quando vengono pizzicati"
    Giusto, i ciarlatani dovrebbero ricordarselo bene.

    RispondiElimina
  56. @ Giuliano Parpaglioni:
    "Come mio nonno che è campato 80 anni fumando e non è morto di cancro al polmone. Quella è un'esperienza."
    Ah, questa sarebbe una contro-argomentazione valida?
    Casomai è un'eccezione, invece un'alimentazione salutare non mi pare possa essere trattata alla stregua di un caso fortuito come il nonno centenario nonostante i 2 pacchetti di sigarette e il bottiglione di vino quotidiano.


    "Ah sì? Perché nel suo blog dice "SEMINI, CEREALI, LEGUMI E FRUTTA DA GUSCIO"
    L'alimentazione che raccomanda comprende frutta, verdura, cereali, legumi e semi di ogni tipo commestibile, per ognuna delle classi di alimenti succitati.
    Basta leggersi diverse sue tesine per rendersene conto.
    Non so dove voi abbiate visto che raccomanda di cibarsi solo di quanto avete detto.
    Se poi volete prendere una sua singola frase e far credere a chi vi legge che quello è ciò che consiglia di mangiare, fate pure.


    "Peccato che lui dica che con questa roba si guarisca dalle malattie, non che si prevengano"
    Come già detto agli altri utenti: si può guarire benissimo da diverse patologie, anche gravi.
    Se non sbaglio, il famoso giuramento che fanno i medici è quello formulato da un tale che affermò:
    "Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo.".
    Dai, accidenti, volete veramente dire che l'alimentazione non influisce sulle patologie sia come prevenzione che come cura?
    Lo fate per partito preso o per reale convinzione?

    RispondiElimina
  57. Infatti non faniente sulla pelle degli altri, semplicemente si limita a dire cosa bisognerebbe mangiare e cosa no per stare in salute.

    Ah beh, tutti possono dire cosa "bisognerebbe" mangiare, il "piccolo" problema è che non puoi sostenere di poter GUARIRE una malattia mangiando semi, è ciarlataneria e se qualcuno segue il tuo consiglio e ci lascia le penne sono cavoli di Bruxelles tuoi. Ti dice qualcosa il nome Clara Palomba?

    Anche i medici consigliano di abbondare con frutta e verdura in caso di diabete.

    Certo, la stessa cosa che dice il "naturopata", lo conosci proprio bene.
    Solo che i medici (e le persone dotate di buon senso) sanno che abbondando con i vegetali diminuisci il rischio di non compensare il diabete, il ciarlatano ti dice che puoi GUARIRE dal diabete.
    Cogli la "sottile" differenza?
    No eh?

    non mi risulta che con le "cure" tradizionali i diabetici guariscano anzi, sono costretti a prendere farmaci a vita,degli eterni malati.

    Ti risulta male.
    Intanto da alcune forme di diabete si può guarire, nelle altre forme, nelle quali una guarigione non è possibile, le terapie consentono una vita dignitosissima. L'alternativa è morire.
    A te la scelta.

    Uno che consiglia di mangiare bene ed evitare cibi e stili di vita nocivi adesso è un megalomane?

    Ma povero cocco.
    Te lo ripeto per l'ultima volta.
    Consigliare uno stile di vita sano, non sedentario e ricco di vegetali non è né un esclusiva del "naturopata", né una sua scoperta, né una novità.
    Il povero cocco sostiene che con i suoi consigli improvvisati e che dimostrano una assoluta ignoranza in campo medico, alimentare e di fisiologia, sono guarite malattie come il diabete, l'epatite, le vasculiti, parla di guarigioni "miracolose" e di guarigione da cancro.
    Queste sono cialtronate. Punto.

    Oltretutto questa persona scredita in maniera irrimediabile i movimenti vegetariani seri e dignitosi.

    Se vuoi discutere di alimentazione vegetariana siamo qui, non sono il primo a sostenerla, se invece parliamo di ciarlatani puoi pure cambiare strada, non ne ho alcuna intenzione.
    Non stai parlando di uno studioso o uno scienziato ma di un guaritore improvvisato che vuole fare il "guru de noiantri" (senza peraltro riuscirci, vista l'enorme quantità di lettere inventate che pubblica per farsi grosso).

    Fermo restando che, visto che non devo convincere nessuno, se ti piacciono i semini, il fufu e la rapa e pensi possano guarire certe malattie accomodati pure. La pellaccia tua è (cit.).

    E invece è guarito.
    E non grazie alla chemio.


    Ed i boccaloni abboccano.

    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  58. @ Gianlo:

    Guarda il "naturopata" che fornisce "consigli di vita sana", dei miei stivali:

    Immediato digiuno ad acqua distillata per tutte le neoformazioni tumorali.

    Oppure:

    Quindi la eliminazione dei tumori , di tutti i tumori, è un fatto normale e di routine.

    O ancora:

    Le malattie sono amiche e non si combattono.

    Ancora?

    Quindi la eliminazione dei tumori , di tutti i tumori, è un fatto normale e di routine.
    Il successo è garantito.


    ...con l'acqua distillata, il "naturopata" dice.

    Questi sono semplicemente DELIRI non "consigli alimentari" né sani e se non lo capisci (ma lo capisci) hai bisogno di riflettere un po' su ciò che segui in rete.

    Questo è uno che fa la differenza tra "vitamine naturali" e "vitamine sintetiche".
    E' un ignorante. Per lo meno.

    Saluti.

    RispondiElimina
  59. "Ah beh, tutti possono dire cosa "bisognerebbe" mangiare, il "piccolo" problema è che non puoi sostenere di poter GUARIRE una malattia mangiando semi, è ciarlataneria e se qualcuno segue il tuo consiglio e ci lascia le penne sono cavoli di Bruxelles tuoi. Ti dice qualcosa il nome Clara Palomba?"
    Se leggi bene cosa egli dice, scoprirai che afferma che a guarire l'organismo umano non è nè lui stesso, nè nessun uomo nè nessun farmaco o cibo, bensì il sistema immunitario.
    Sistema immunitario che, però, deve trovarsi nelle migliori condizioni possibili per "lavorare" e ripristinare la salute.
    E per ottenere ciò, bisogna che uno si alimenti bene, abbia uno stile di vita sano ed eviti il più possibile i farmaci.

    "Solo che i medici (e le persone dotate di buon senso) sanno che abbondando con i vegetali diminuisci il rischio di non compensare il diabete, il ciarlatano ti dice che puoi GUARIRE dal diabete.
    Cogli la "sottile" differenza?
    No eh?"
    Stando alle lettere che gli arrivano di ex-diabetici, pare che si possa guarire dal diabete con la sola alimentazione.
    E non è solo lui ad affermarlo.
    Ad esempio:
    http://www.saporecrudo.it/crudismo/guarire-dal-diabete-si-puo/

    "Ti risulta male.
    Intanto da alcune forme di diabete si può guarire, nelle altre forme, nelle quali una guarigione non è possibile, le terapie consentono una vita dignitosissima. L'alternativa è morire.
    A te la scelta."
    Da quali forme di diabete si può guarire?
    Da quelle giudicate inguaribili pare ci sia chi è guarito grazie all'alimentazione.
    http://www.disinformazione.it/guariti_diabete.htm
    E poi, a bene vedere, chi è che soffre di diabete (e non solo)? I vegani igienisti?
    O chi mangia "normale"?

    "Queste sono cialtronate. Punto."
    Su quali basi affermi questo con tanta certezza?

    "Oltretutto questa persona scredita in maniera irrimediabile i movimenti vegetariani seri e dignitosi."
    Quali sarebbero i "movimenti vegetariani seri e dignitosi"?
    Quelli che non danno fastidio?
    Quelli che avallano la scienza ufficiale?

    "Non stai parlando di uno studioso o uno scienziato ma di un guaritore improvvisato che vuole fare il "guru de noiantri""
    Vedo che il problema è alla radice e consiste in una non-comprensione, un misunderstanding.
    Lui non fa il guaritore di nessuno: come già detto, afferma (l'ha detto più volte) che non è lui a guarire, ma il sistema immunitario.

    "vista l'enorme quantità di lettere inventate che pubblica per farsi grosso"
    Ci diamo al complottismo? Proprio qui, in uno dei siti di debunkeraggio?

    "Questi sono semplicemente DELIRI non "consigli alimentari" né sani e se non lo capisci (ma lo capisci) hai bisogno di riflettere un po' su ciò che segui in rete.

    Questo è uno che fa la differenza tra "vitamine naturali" e "vitamine sintetiche".
    E' un ignorante. Per lo meno."
    Guarda che anche la scienza ufficiale si è resa conto (anche se in ritardo rispetto all'igienismo)che col digiuno i tumori smettono di crescere e anche regrediscono, e il digiuno inoltre migliora notevolmente la chemio.
    http://genova.repubblica.it/cronaca/2012/02/08/news/digiuno_prima_della_chemio_rallenta_il_tumore-29561382/



    RispondiElimina
  60. E fa bene a distinguere tra vitamine naturali e di sintesi, mi meraviglio che un medico come te consideri ciò ignoranza.
    E' comprovato che le vitamine di sintesi, oltre a non funzionare bene come quelle naturali, possono anche anche essere dannose.
    Un esempio: si veda lo studio EPIC (mi pare si chiamasse così), in cui si è scoperto che le vitamine A ed E, che si era visto che facevano bene ai fumatori proteggendo i loro polmoni, utilizzate sottoforma di integratore non solo non proteggevano affatto ma aggravavano il rischio di tumore.
    Mentre tali vitamine assunte naturalmente attraverso i cibi hanno un effetto prottettivo e senza controindicazioni.
    http://www.veganitalia.com/modules/news/article.php?storyid=1359
    Altro esempio, la vitamina C, molto più efficace di quella di sintesi:
    http://www.medicinalive.com/scienza-dellalimentazione/vitamine-e-integratori/vitamina-c-arance-integratori/

    "Le malattie sono amiche e non si combattono."
    Questo dipende dalla differente visione igienistica rispetto a quella della medicina ufficiale, secondo la quale ogni malattia va trattata con farmaci o cure varie, mentre l'igienismo sostiene che una malattia altro non è che un sintomo di un problema a monte e che è illusorio cercare di eliminare il sintomo senza eliminare le cause.
    Ad esempio, uno sfogo della pelle per la medicina ufficiale è una piaga da curare on pomate o altri trattamenti, da bloccare insomma.
    Per l'igienismo uno sfogo della pelle è una via del corpo per portare all'esterno le sostanze estranee e/o dannose, e quindi da non ostacolare ma da favorire.
    Se hai un brufolo, la cosa migliore è che se ne vada da solo, non impiastricciarlo con medicamenti vari (per fare un esempio terra terra).

    RispondiElimina
  61. Qualche volta le persone dovrebbero avere la dignità di ammettere i propri errori; ne gioverebbe sopratutto lui stesso.

    RispondiElimina
  62. E per ottenere ciò, bisogna che uno si alimenti bene, abbia uno stile di vita sano ed eviti il più possibile i farmaci.

    Quindi il diabete, il cancro, la sclerosi guariscono, senza farmaci e con la dieta crudista.
    Ci giri attorno ma stai affermando quello che provi a negare.
    Che tu le reputi interessanti o valide i suoi deliri non cambia né per me né per "la scienza ufficiale" (come la chiami tu).
    Restano cialtronate per boccaloni.

    Vedo che il problema è alla radice e consiste in una non-comprensione, un misunderstanding.

    Col cavolo (di Bruxelles).
    Lui sostiene (e ti ho copiato le SUE parole), che si guarisce dal cancro digiunando e bevendo acqua distillata. Non c'è nessun misunderstanding, è chiaro come l'acqua distillata. Non sta consigliando uno stile di vita sano o l'alimentazione vegetariana per vivere meglio lui scrive che con il digiuno e l'acqua distillata SI GUARISCE DAL CANCRO. Nel suo blog ospita lettere di gente (inventata) che dice di essere GUARITA dal diabete per aver seguito i SUOI consigli.
    A casa mia questo vuol dire che cura malati e si occupa di nutrizione.
    Lo scrive lui, non io e ne riparleremo quando pubblicherò l'articolo su questa persona, già pronto.

    Non spostare i paletti quindi e non girarci attorno.

    Dice che il digiuno con acqua distillata guarisce dal cancro.
    Dove ha pubblicato il suo studio? Con quale competenza e quale titolo lo sostiene?
    Su chi ha sperimentato la sua teoria?
    Come fa a dirlo?
    In realtà a me viene la nausea solo a parlare di queste cose, però è sempre stato interessante leggere le arrampicate di chi cerca di difendere l'indifendibile, ricordo discussioni epiche con personaggi di tutti i tipi che poi finivano sempre allo stesso modo.

    ...

    RispondiElimina
  63. ...

    L'ignoranza non è una colpa, è uno stato, quindi non ti stupire.

    E fa bene a distinguere tra vitamine naturali e di sintesi, mi meraviglio che un medico come te consideri ciò ignoranza.

    E lo so che ti meravigli, altrimenti non difenderesti gente come il "naturopata".

    Ecco, comincia a spiegarmi la differenza tra acido ascorbico naturale ed acido ascorbico di sintesi.

    Iniziamo dalla base.
    :)

    Poi vediamo cosa hai linkato:

    Altro esempio, la vitamina C, molto più efficace di quella di sintesi:
    http://www.medicinalive.com/scienza-dellalimentazione/vitamine-e-integratori/vitamina-c-arance-integratori/


    Sei italiano vero?
    Bene, allora come puoi vedere, in quell'articolo NON si afferma che la vitamina C (naturale? Mah...) sia migliore di quella "di sintesi" (sarebbe una corbelleria, naturalmente) ma che un'arancia sia migliore di un integratore di vitamina C, non è difficile come concetto ma te lo spiego.

    Succede perché naturalmente contiene tante altre sostanze, antiossidanti e fenoli per primi.
    Diciamo che ti sei limitato a leggere il titolo, come probabilmente fa il tuo amico per dare consigli sulla salute ai boccaloni.

    Stesso discorso per lo studio Epic. Solo un ciarlatano potrebbe affermare che una vitamina guarisca dal cancro. Si sa invece che la sinergia di diverse sostanze, tra le quali le vitamine, possono avere un ruolo PROTETTIVO e PREVENTIVO nei confronti del cancro maggiore rispetto alla sola vitamina.
    Diglielo però agli amici del tuo naturopata che curano il cancro con gli integratori.

    Cosa c'entra poi questo con le vitamine "naturali" o "sintetiche" lo sai solo tu (ed il nostro amico).

    L'altro link, quello del "digiuno" nei tumori è facile: comprendi la differenza tra "il digiuno guarisce un tumore" detto da un "naturopata" e "il digiuno forse migliora gli effetti della chemio nelle cavie" detto da uno scienziato? Sì che la capisci...

    Se hai un brufolo, la cosa migliore è che se ne vada da solo, non impiastricciarlo con medicamenti vari (per fare un esempio terra terra)

    Eh no, non facciamo esempi "terra terra", facciamo quelli che fa il naturopata:

    La malattia ci è amica e quindi il cancro come lo curi?
    Il diabete?
    La sclerosi?

    Coraggio, risposte dirette, semplici e con esempi clinici.
    ;)
    Grazie.

    RispondiElimina
  64. Il bello della scienza é che é diretta, sfacciata, dice le cose come stanno, ma sopratutto non ha bisogno di tutto questo filosofeggiare.

    RispondiElimina
  65. @wewee: colgo l'occasione per farti di nuovo i complimenti per il sito ( ti ho mandato una mail)
    Sono contento di averti e avervi conosciuto sia perché ho ampliato le mie conoscenze in ambito medico che sono limitate diciamo ai denti, sia perché ho visto brave persone che si danno da fare per gli altri.

    RispondiElimina
  66. @GIanlo: Casomai è un'eccezione, invece un'alimentazione salutare non mi pare possa essere trattata alla stregua di un caso fortuito come il nonno centenario nonostante i 2 pacchetti di sigarette e il bottiglione di vino quotidiano.

    No, è una esperienza tale e quale a quella di V. Se mio nonno avesse aperto un blog avrebbe portato la sua esperienza, dicendo che fumare e bere porta a vivere fino a 80 anni, non ci vedo differenza.

    Dai, accidenti, volete veramente dire che l'alimentazione non influisce sulle patologie sia come prevenzione che come cura?
    Lo fate per partito preso o per reale convinzione?


    Sono biologo nutrizionista e vegetariano, non posso che essere d'accordo quando dici che l'alimentazione è importante per la salute. Ma non guarisce il cancro, non guarisce le infezioni, non guarisce il diabete di tipo I, spesso non è sufficiente nemmeno per il diabete di tipo II che va comunque costantemente controllato e così molte altre malattie. L'alimentazione è fondamentale per la salute, ma non è una cura.

    @limem:e del libro di Campbell cosa ne pensate ( the china study ) , se non erro porta esempi di regressione di problemi cardiaci,vascolari diabetici solamente con un cambio di dieta...e lui non mi sembra essere "senza titoli".

    Pare che il libro sia una bufala. Nello studio scientifico i dati mostrano cose molto diverse da quello che c'è scritto nel libro divulgativo, scritto e pubblicato probabilmente per meri fini economici
    Qualche riferimento:
    http://rawfoodsos.com/2010/07/07/the-china-study-fact-or-fallac/
    http://www.sciencebasedmedicine.org/index.php/385/

    RispondiElimina
  67. Uno che consiglia di mangiare bene ed evitare cibi e stili di vita nocivi adesso è un megalomane?

    Quello non è mangiare bene

    RispondiElimina
  68. colgo l'occasione per farti di nuovo i complimenti per il sito

    Grazie a te.


    @ Gianlo
    Guarda che voglio saperla questa differenza tra vitamina C naturale e sintetica, visto che ti sei stupito della mia ignoranza, mi illumineresti?

    :)

    RispondiElimina
  69. @ Salvo Di Grazia:
    "Quindi il diabete, il cancro, la sclerosi guariscono, senza farmaci e con la dieta crudista."
    A quanto pare, sì.
    Un esempio, sul cancro,è quello del signore inglese già citato.
    Per la sclerosi multipla sembra addirittura che non serva nemmeno essere crudisti:
    http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/pcrm/pcrm_sm.html
    Saranno "cialtronate per boccaloni", ma a quanto pare sembra che dei riscontri ci siano.

    "Non c'è nessun misunderstanding"
    Sì che c'è: mentre tu continui a dire che lui afferma di guarire la gente, lui ribadiscce più volte che lui non fa proprio niente,ma è il sistema immunitario che permette alla gente di guarire.

    " Nel suo blog ospita lettere di gente (inventata)"
    Ma chi ti ha detto che sono inventate?
    Qui siamo nel complottismo, come già detto.

    "Non spostare i paletti quindi e non girarci attorno."
    Ma quali paletti: io ho detto e lo ripeto che lui afferma che è il sistema immunitario ad aver il potere di guarire una persona e solo il sistema immunitario.

    "Dice che il digiuno con acqua distillata guarisce dal cancro.
    Dove ha pubblicato il suo studio? Con quale competenza e quale titolo lo sostiene?
    Su chi ha sperimentato la sua teoria?
    Come fa a dirlo?"
    Lo dice basandosi sulla letteratura e l'esperienza igienista, di autori come Shelton,Tilden e altri.
    Esistono tutt'ora negli States delle cliniche che praticano tali metodi.

    "Ecco, comincia a spiegarmi la differenza tra acido ascorbico naturale ed acido ascorbico di sintesi."
    Non so la diffrenza e sinceramente non mi interessa saperla, dato che anche sapendolanon cambierebbe nulla: ossia, anche se conoscessi taledifferenza rimarrebbe comunque che la vit C presa dai cibi è migliore di quella presa con un integratore.

    "Sei italiano vero?
    Bene, allora come puoi vedere, in quell'articolo NON si afferma che la vitamina C (naturale? Mah...) sia migliore di quella "di sintesi""
    Sì che sono italiano, e dall'articolo leggo:
    "La spremuta di arance, classico metodo naturale a cui si ricorre per fare il pieno di vitamina C al mattino, o il frutto mangiato così com’è, a conti fatti, sarebbero ancora più efficaci degli integratori. [...] “C’è qualcosa dentro un’arancia che la rende migliore di una capsula di vitamina C, ed è questo quello che stiamo cercando di capire meglio. Pensiamo che sia la particolare miscela di antiossidanti presente nel frutto a renderla così salutare”"
    In sintesi:meglio prendere le vitamine dal cibo che dagli integratori.
    A casa mia questo significa che è meglio la vitamina presa dal cibo che da un integratore, a casa tua non so.
    Se per te le vitamine naturali e "sintetiche" sono la stessa cosa, allora significa che potremmo smettere di mangiare e assumere le vitamine, i minerali, ecc... da degli integratori, immagino. Essendo uguali a quelle naturali, stando a quanto affermi non ci dovrebbero essere problemi di sorta.
    Giusto?


    RispondiElimina
  70. "Stesso discorso per lo studio Epic. Solo un ciarlatano potrebbe affermare che una vitamina guarisca dal cancro. Si sa invece che la sinergia di diverse sostanze, tra le quali le vitamine, possono avere un ruolo PROTETTIVO e PREVENTIVO nei confronti del cancro maggiore rispetto alla sola vitamina.
    Diglielo però agli amici del tuo naturopata che curano il cancro con gli integratori."
    Meno maleche sono io quello che non legge le cose.
    Nello studio epic ci hai trovato scritto che le vitamine curano il cancro?
    Stai facendo tutto da solo.
    Come ho anche scritto, nello studio epic citato si è scoperto che vitamina A ed E sono protettive per i polmoni dei fumatori, MA solo se assunte naturalmente col cibo, mentre integrazioni di tali vitamine (tramite integratori, appunto) non solo non sono protettive ma aumentano il rischio di tumore polmonare.
    Questo è emerso dagli studi.
    Ma per te vitamine prese dal cibo e prese da integratori sono la stessa cosa.
    Cosa vuoi che ti dica... è una tua opinione e la rispetto, anche se va contro ai fatti.
    Amici del naturopata che curano ilcancro con gli integratori???????
    Ma dove diamine l'hai letto???
    Cioè, hai scritto un articolo sul "nostro" e non hai nemmeno capito cosa egli afferma, quali sono i concetti che porta avanti?
    Chissà che cosa ne uscirà, allora!
    Non sei il primo che dopo aver letto un paio di sue tesine ne trae conclusioni che non stanno nè in cielo nèin terra o capisce fischi per fiaschi.
    Lui NON dice che il cancro si guarisce con gli integratori, anzi: è totalmente contrario all'uso di integratori!!!
    Tu invece hai capito che va affermando che si cura con gli integratori?
    Apposto siamo...

    RispondiElimina
  71. "L'altro link, quello del "digiuno" nei tumori è facile: comprendi la differenza tra "il digiuno guarisce un tumore" detto da un "naturopata" e "il digiuno forse migliora gli effetti della chemio nelle cavie" detto da uno scienziato? Sì che la capisci..."
    Ho linkato l'articolo sbagliato, scusami.
    Quello che volevo linkare era questo:
    http://www.aciclico.com/salute/cancro-guarirlo-col-digiuno.html
    In cui si legge:
    "Secondo gli scienziati che hanno partecipato a questo studio, il digiuno da solo può trattare efficacemente il cancro degli animali da laboratorio, anche nel caso si tratti di tumori cancerosi che provengono da cellule umane."
    E anche questo:
    http://gaianews.it/salute/il-digiuno-indebolisce-il-cancro-nei-topi-e-potenzia-chemioterapia-17348.html
    In cui si dice:
    " “La cellula sta, in effetti, commettendo un suicidio cellulare. Ciò che si osserva è che la cellula cancerogena cerca di compensare la mancanza delle sostanze di cui è privo il sangue dopo il digiuno, rimpiazzandole, ma non ce la fa”, ha spiegato Longo."
    Dunque, come vedi, non è "il nostro" ad essersi inventato quelle che tu chiami stupidaggini.

    RispondiElimina
  72. @ Giuliano:
    "No, è una esperienza tale e quale a quella di V. Se mio nonno avesse aperto un blog avrebbe portato la sua esperienza, dicendo che fumare e bere porta a vivere fino a 80 anni, non ci vedo differenza."
    No, la differenza è enorme.
    Che mangiare in modo sano faccia bene indistintamente a chiunque è un dato di fatto oggettivo, che invece ci siano alcuni centenari accaniti fumatori è un discorso a sè.
    Va da sè che ci sia una enorme differenza tra uno che parla di salute e alimentazione sana e uno che parlasse di salute e 2 acchetti di sigarette al giorno.

    "L'alimentazione è fondamentale per la salute, ma non è una cura."
    Io la penso diversamente.
    Rifaccio l'esempio di una persona con problemi cardiovascolari dovuti poniamo all'assunzione di grassi saturi: cambiando l'alimentazione, e quindi eliminando la causa (i grassi saturi) e cibandosi di frutta e verdura (antiossidanti e benefiche) la persona guarirà.
    Ora, grazie a cosa sarà guarita?
    C'è stata una cura?
    No, semplicemente un diverso modo di alimentarsi, che ha permesso alla persona di guarire.
    Quindi, in soldoni, la cura è consistita nell'alimentazione.

    @ Salvo:
    “Guarda che voglio saperla questa differenza tra vitamina C naturale e sintetica, visto che ti sei stupito della mia ignoranza, mi illumineresti?”
    Come detto, non conosco la differenza.
    Ma mi è più che sufficiente sapere che le vitamine assunte dal cibo funzionano meglio di quelle di sintesi e soprattutto senza effetti collaterali, come può avvenire con quelle di sintesi.
    Rispondimi tu, quindi: se le vitamine (o i minerali) dei cibi e quelle degli integratori sono la stessa cosa, vuoi dire che possiamo tranquillamente smettere di mangiare (dato che lo facciamo per assimilare vitamine, minerali, ecc…) e vivere assumendole tramite gli integratori?
    Se la tua risposta è “No”, vorrei che mi spiegassi il perché.

    RispondiElimina
  73. @ Giuliano:
    "Quello non è mangiare bene"
    E perchè non lo sarebbe?
    L'unico eventuale appunto da fargli sarebbe esclusivamente sull'integrazione della b12 (tra l'altro questione controversa, dato che c'è chi dice che - compreso V.- non c'è nessun bisogno di integrarla), per il resto l'alimentazione che propone è ottima.

    RispondiElimina
  74. "Quindi il diabete, il cancro, la sclerosi guariscono, senza farmaci e con la dieta crudista."
    A quanto pare, sì.
    Un esempio, sul cancro,è quello del signore inglese già citato.
    Hai idea di quanti di casi di cancro ci sono al mondo? Hai idea di quanta gente muoia? Hai idea di qualche cosa? E tu baseresti la terapia contro il cancro su un unico riscontro tra l' altro da verificare piuttosto che su milioni di casi?

    Sì che c'è: mentre tu continui a dire che lui afferma di guarire la gente, lui ribadiscce più volte che lui non fa proprio niente,ma è il sistema immunitario che permette alla gente di guarire.

    Ti rendi conto che non ha senso quello che dici? É talmente contorta e piena di inesattezze che non so da dove cominciare a ribatterti.
    Lui dice alle persone cosa prendere, cosa mangiare, ecc. È afferma che cosí queste persone guariranno. Allora il medico potrebbe dire io non ho fatto niente, é il farmaco che fa guarire la gente. T rendi conto di cosa stai affermando?!

    ....

    RispondiElimina
  75. "Dice che il digiuno con acqua distillata guarisce dal cancro.
    Dove ha pubblicato il suo studio? Con quale competenza e quale titolo lo sostiene?
    Su chi ha sperimentato la sua teoria?
    Come fa a dirlo?"
    Lo dice basandosi sulla letteratura e l'esperienza igienista, di autori come Shelton,Tilden e altri.
    Esistono tutt'ora negli States delle cliniche che praticano tali metodi.

    Esiste una letteratura igienista?
    Lo sai che l'acqua distillata é anche pericolosa? Potrebbe determinare rigonfiamento cellulare con tutte le conseguenze!
    Lo sai cos' é un cancro?! Lo sai come funziona?
    M di che stai a parlare?!
    Abbi un po' di dignità e ammetti le scemenze che stai scrivendo. Fallo per te!

    RispondiElimina
  76. Per i pochi che non l'avessero capito: l'utente "gianlo" è una presenza fissa sul blog di vaccaro ed è sempre pronto a difenderlo a spada tratta. Non è escluso che "gianlo" sia uno degli account che usa valduccio per propagandare le sue idee senza abbassarsi a rispondere direttamente alle mail. A "gianlo" e a tutti quelli della sua razza faccio la mia solita sfida:

    Sono diabetico da anni. In questi anni ho contattato tantissime persone che giuravano di essersi curate il diabete tramite le cure alternative, chiedendo di poter vedere una cartella clinica autenticata che attestasse la guarigione e offrendomi di pagare le spese di autentica e di spedizione. In tanti anni non mi ha mai accontentato nessuno, tutti sono scappati, hanno raccontato le storie più assurde o si sono solo messi a insultare. Il giorno in cui vedrò qualcuno dimostrarmi nero su bianco le prove della guarigione inizierò a credere alla "medicina alternativa". Nel frattempo, alimentazione vegetariana e Metformina, faccio una vita dignitosissima quando senza la "medicina ufficiale allopatica" sarei MORTO. Ricordo infine ai vari "gianlo" che ci sono tanti malati cronici in giro, dato che ci sono molti morti in meno. Quelli che ora prendono farmaci solo 50 anni fa sarebbero morti da ragazzini.

    RispondiElimina
  77. @ mrexclusive:
    "Hai idea di quanti di casi di cancro ci sono al mondo? Hai idea di quanta gente muoia? Hai idea di qualche cosa? E tu baseresti la terapia contro il cancro su un unico riscontro tra l' altro da verificare piuttosto che su milioni di casi?"
    Il corpo umano funziona ugualmente per tutti allo stesso modo, quindi non vedo perchè se uno guarisce cambiando alimentazione un altro non può.

    "Lui dice alle persone cosa prendere, cosa mangiare, ecc. È afferma che cosí queste persone guariranno. Allora il medico potrebbe dire io non ho fatto niente, é il farmaco che fa guarire la gente. T rendi conto di cosa stai affermando?!"
    Lui ci tiene a specificare di non essere lui a guarire ma il sistema immunitario oichè molti si rivolgono a lui chiedendogli di guarirli, come fosse un santone.
    Al che, lui risponde dicendo che non devono chiedere a lui di guarirli ma a loro stessi, di guarire da soli cambiando alimentazione e stile di vita (ossia cibarsi esclusivamente di cibi benefici eliminando quelli dannosi ed evitando pessime abitudini come fumare, bere alcolici, ecc...).
    Ed effettivamente è quello che,ovviamente, succede: se io smetto di alimentare il mio corpo con cibi pessimi o di avvelenarlo con fumo o altro, permetterò al sistema immunitario di adoperarsi per eliminare dal corpo le sostanze di rifiuto, attraverso diversi meccanismi.
    Se invece continuo a mangiare male o avere cattive abitudini, costringo il sistema immunitario a un continuo lavoro che però non sempre è sufficiente a "respingere" la mole di "attacchi" nei suoi confronti, e quindi nasceranno patologie varie.
    E sì, il medico non fa niente, sono i farmaci che prescrive che contengono il principio attivo che agirà sul sintomo, non un qualche potere magico del medico.
    E così come il medico prescrive farmaci, V. dice quale sia l'alimentazione e lo stile di vita per prevenire (e anche risolvere) i problemi di salute dell'essere umano.
    Cosa c'è di male in questo?
    Trovate che sia riprovevole dire alla gente come evitare di rovinarsi?

    RispondiElimina
  78. Il corpo umano funziona ugualmente per tutti allo stesso modo, quindi non vedo perchè se uno guarisce cambiando alimentazione un altro non può.

    Quindi proprio perché per milioni di persone funziona allo stesso modo, é evidente che quell'unico sia una bufala. Logico no?

    Lui ci tiene a specificare di non essere lui a guarire ma il sistema immunitario oichè molti si rivolgono a lui chiedendogli di guarirli, come fosse un santone.
    Al che, lui risponde dicendo che non devono chiedere a lui di guarirli ma a loro stessi, di guarire da soli cambiando alimentazione e stile di vita (ossia cibarsi esclusivamente di cibi benefici eliminando quelli dannosi ed evitando pessime abitudini come fumare, bere alcolici, ecc...).

    Sofismi e basta, la realtà é quella che dico io. Nessun medico dice che é lui a guarire, ma é la medicina, che é una tecnica che si basa sulla biologia, la fisiologia, la chimica ecc. Tutte scienze. Ma se il medico sbaglia la colpa é la sua, non della medicina o ecc.

    Lui non dice solo di prevenire, dice anche di curare.
    Se uno fosse interessato a "prevenire", a mangiare sano ecc. può andare da un dietologo, da un medico, o può leggersi tutte le pubblicazioni fatte sull'argomento. Non serve sentire le caxxate del primo pazzo qualsiasi.

    RispondiElimina
  79. Saranno "cialtronate per boccaloni", ma a quanto pare sembra che dei riscontri ci siano.

    No, quelli non sono riscontri, restano cialtronate per boccaloni. Buoni per siti come quello dell'amico tuo (o forse sono questi "gli studi" che lui utilizza per esercitare il mestiere di "naturopata").

    Sì che c'è: mentre tu continui a dire che lui afferma di guarire la gente, lui ribadiscce più volte che lui non fa proprio niente,ma è il sistema immunitario che permette alla gente di guarire.

    E tu fai il furbetto (e vuole farlo pure lui) ma è tutto scritto, nel suo sito, quindi buona fortuna per il futuro, mica deve convincere me...

    Su chi ha sperimentato la sua teoria?
    Come fa a dirlo?"
    Lo dice basandosi sulla letteratura e l'esperienza igienista, di autori come Shelton,Tilden e altri.


    Ciarlatani.
    Quindi un naturopata senza alcun titolo né preparazione, basandosi sulle idee di ciarlatani, dice che il cancro si possa guarire con l'acqua distillata.

    Bene.

    Sulla storia della vitamina C cerchi ancora di girarci attorno ma questo è quello che hai scritto (e che scrive anche il naturopata):

    E fa bene a distinguere tra vitamine naturali e di sintesi, mi meraviglio che un medico come te consideri ciò ignoranza.

    Non stiamo parlando di arance o banane e del loro contenuto di vitamina, tu e lui sostenete che tra vitamine naturali e sintetiche esiste una differenza, ti ho chiesto qual è e mi hai risposto che non la sai.
    Te lo copio:

    Non so la diffrenza e sinceramente non mi interessa saperla

    Ah, ecco, non la sai, non ti interessa, però pretendi di saperla e sai che il guru ha ragione.
    Logico, non fa una piega.

    Perché questa differenza non te la fai spiegare dal "guru"?
    :)

    anche se conoscessi taledifferenza rimarrebbe comunque che la vit C presa dai cibi è migliore di quella presa con un integratore.

    Balle.

    Non è così e continui a dire una sciocchezza (ad un esame di biochimica ti manderebbero via urlando).
    L'acido ascorbico contenuto in un'arancia e quello sintetizzato in laboratorio sono assolutamente IDENTICI. L'H2O che trovi nella pioggia è identico all'H2O che puoi sintetizzare in laboratorio.
    E' difficile? Non credo.

    Spiegaglielo al naturopata, così comincia a conoscere i fondamenti di chimica.

    ...

    RispondiElimina
  80. Ma poi, hai idea di cosa sia il sistema immunitario? Da quello che dici mi sembra che confondi i sistemi di detossificazione con il sistema immunitario... Lo sai che sono due cose diverse?
    È poi ti ripeto: uno si deve prendere la responsabilità di quello che dice, non lavarsi le mani.

    RispondiElimina
  81. La spremuta di arance, classico metodo naturale a cui si ricorre per fare il pieno di vitamina C al mattino, o il frutto mangiato così com’è, a conti fatti, sarebbero ancora più efficaci degli integratori.

    Ok, non hai capito bene, nulla di grave, provo a spiegarti di nuovo la frase:

    in quell'articolo NON si dice che la vitamina C dell'arancia sia meglio di quella dell'integratore (perché sarebbe una sciocchezza enorme) si dice che la spremuta di arancia ha più benefici del solo integratore di vit.C, questo perché nell'arancia non c'è SOLO vitamina ma anche ALTRE sostanze che agiscono da sole ed in sinergia tra loro.

    Sono riuscito a renderlo più comprensibile?

    Se per te le vitamine naturali e "sintetiche" sono la stessa cosa, allora significa che potremmo smettere di mangiare e assumere le vitamine, i minerali, ecc... da degli integratori, immagino.

    Immagini ancora male.
    Però cerca di comprendermi, non posso stare qui a spiegare la biochimica se ancora sei al livello "le vitamine naturali sono diverse da quelle sintetiche", perdonami.

    Ma per te vitamine prese dal cibo e prese da integratori sono la stessa cosa.
    Cosa vuoi che ti dica... è una tua opinione e la rispetto, anche se va contro ai fatti.


    Ti ringrazio per pensare che io possa aver inventato la chimica, resta il fatto che mi hai detto che non conosci la differenza tra vitamina C naturale e sintetica.
    Però se ti dico che sono la stessa cosa sostieni che questa sia una "mia opinione".
    Perdonami ancora se non approfondisco ulteriormente e sorrido.
    :)

    Dunque, come vedi, non è "il nostro" ad essersi inventato quelle che tu chiami stupidaggini.

    No, ci sei anche tu.

    Non vorrei comunque continuare all'infinito una questione che non si pone, quella che dal cancro o da altre malattie si guarisca con il digiuno, l'acqua distillata o la frutta, sono ciarlatanerie deliranti. Quindi andiamo al dunque.
    Visto che qui, per regolamento, per ogni affermazione che si fa sulla salute (soprattutto in caso di affermazioni come quelle che fai tu ed il tuo guru) bisogna postare i relativi riferimenti SCIENTIFICI, sia per interesse della discussione sia per protezione di chi legge (per quelli non scientifici ci sono i siti dei ciarlatani), postami riferimenti (che significa STUDI, non articoli di giornali o pagine di siti) sulle tue affermazioni:

    1) Dal cancro o dalla sclerosi, si guarisca con la dieta crudista.
    2) Esiste differenza tra la vitamina C naturale e quella sintetica.

    Finchè non troverai qualche base solida sulla quale discutere (così evitiamo perle come "che vitamina naturale e sintetica siano uguali è una tua opinione") e, ripeto, mi riferisco a STUDI SCIENTIFICI CHE DIMOSTRINO ESATTAMENTE QUELLE AFFERMAZIONI evita pure di rispondere.

    Grazie mille.

    RispondiElimina
  82. "Lo sai cos' é un cancro?! Lo sai come funziona?
    M di che stai a parlare?!
    Abbi un po' di dignità e ammetti le scemenze che stai scrivendo. Fallo per te!"
    Non lo ssanno nemmeno i luminari cosa sia esattamente un cancro, figurati se ti posso dare io una risposta esauriente!
    Se ciò che dico sono scemenze, non si spiega perchè i tumori regrediscono con il digiuno, così come afferma l'igienismo da un secolo e così come anche la medicina ufficialeha scopertorecentemente (vedi link che ho messo).

    "Quindi proprio perché per milioni di persone funziona allo stesso modo, é evidente che quell'unico sia una bufala. Logico no?"
    ?
    Non ho capito cosa intendi dire, a cosa ti riferisci dicendo "quell'unico".

    "Sofismi e basta, la realtà é quella che dico io. Nessun medico dice che é lui a guarire, ma é la medicina"
    E io cosa ti ho appena detto?
    Ho detto che è il farmaco che agisce sul sintomo, non il medico, la stessa cosa che dici tu.
    Eri tu perplesso al riguardo,dato che hai scritto:
    "Allora il medico potrebbe dire io non ho fatto niente, é il farmaco che fa guarire la gente. T rendi conto di cosa stai affermando?!"

    @ Antonie:
    " l'utente "gianlo" è una presenza fissa sul blog di vaccaro ed è sempre pronto a difenderlo a spada tratta."
    Ma và, prresenza fissa addirittura... come ti avevo detto, mi limito a leggere ogni tanto il suo blog e ho postato qualche commento in alcune tesine, in cui avevi commentato anche tu.
    Non sono una presenza fissa più di quanto non lo sia tu in quel sito...

    "Non è escluso che "gianlo" sia uno degli account che usa valduccio per propagandare le sue idee senza abbassarsi a rispondere direttamente alle mail"
    Aridaje con 'sta paranoia... vedo che il complottismo la fa da padrone!
    Quanto al resto, come ti avevo già detto: la medicina ti ha guarito dal tuo diabete?
    No. L'unica cosa che hai ottenuto è quella di essere un malato a vita, costretto a prendere farmaci finchè vivi.



    RispondiElimina
  83. Gianlo, tra la "terribile sofferenza" di prendere tre pilloline al giorno per tutta la vita e l'essere morto preferisco la prima. Come al solito appena ti si chiedono prove e fatti scappi e svicoli, ma vedi che qui non siamo sul sito del tuo amicone. Guarda, tornatene sul tuo sito dove potrai rimanere in attesa di uno tanto gonzo o disperato da comprare il libro di valduccio, mediocre ex giornalista e mediocrissimo ex calciatore che segue i dettami di un insegnante di disegno anoressico per le decisioni mediche.

    RispondiElimina
  84. @ Gianlo:

    PS:

    Naturalmente mi basta uno studio o un documento scientifico che mostri le differenze tra qualsiasi vitamina "naturale" e "sintetica", non solo la C.

    @ Antoine:

    In tanti anni non mi ha mai accontentato nessuno, tutti sono scappati, hanno raccontato le storie più assurde o si sono solo messi a insultare.

    E' esattamente quello che succede qui ogni volta che all'affermazione di guarigioni con medicine alternative, diete, aghi e pozioni, chiedo documenti o riferimenti consultabili.

    Fughe che nemmeno da Alcatraz.
    :)

    RispondiElimina
  85. Quello che non hai capito del mio discorso é che nonostante non sia il medico a curare ma la medicina, il medico é comunque responsabile di quello che prescrive, dei consigli che da ecc.
    Quindi te lo scrivo perché vedo che non capisci: anche se sto vanucci o vattela a pesca come si chima afferma che non é lui a guarire ma il sistema immunitario, dato che da dei consigli, prescrive delle diete ecc. É responsabile comunque di quello che afferma e delle conseguenze.
    T é chiaro ora il discorso? Scusami ma meglio di così non te lo riesco a spiegare.

    RispondiElimina
  86. @ Salvo:
    "E tu fai il furbetto"
    Furbetto?
    Ho semplicemente esposto quanto lui afferma, in cosa consisterebbe lamia furbata?

    "Quindi un naturopata senza alcun titolo né preparazione, basandosi sulle idee di ciarlatani, dice che il cancro si possa guarire con l'acqua distillata."
    Non si basa su "idee", ma su esperienze altrui.
    Se poi per te sono tutti ciarlatani e sono tutte cialtronate non so che dirti.

    Sul discorso vitamine:
    come dettoti, non so la differenza.
    E come dettoti, mi basta sapere che il modo migliore per assumere vitamine,minerali, ecc... è attraverso il cibo, non attraverso gli integratori.
    O secondo te è preferibile prenderli da degli integratori piuttosto che dal cibo?
    Rispondi a queste domande, per favore:
    1) Le vitamine, i minerali, ecc... è meglio assumerli col cibo o con degli integratori?
    2) Se le vitamine, i minerali, ecc.. presenti nei cibi sono la stessa cosa di quelli degli integratori, vuoi dire che potremmo fare a meno di mangiare e assumere vitamine e minerali dagli integratori?
    Se tu dovessi essere coerente con quanto dici, dovresti rispondere affermativamente.
    Se rispondi negativamente allora vuol dire che ammetti che non è la stessa cosa assumere vitaine dal cibo e da degli integratori, e quindi vorrei sapere perchè non potremmo vivere di soli integratori.

    @ mrexclusive:
    "Ma poi, hai idea di cosa sia il sistema immunitario? Da quello che dici mi sembra che confondi i sistemi di detossificazione con il sistema immunitario... Lo sai che sono due cose diverse?"
    Il sistema di detossificazione è attivato dal sistema immunitario. Se questo non èin buone condizioni, non potrà permettere una buona detossificazione e la guarigione.

    "È poi ti ripeto: uno si deve prendere la responsabilità di quello che dice, non lavarsi le mani."
    Cioè?

    @ Salvo:
    niente da dire sullo studio epic, da cui si è scoperto che le vitamine prese con gli integratori sono nocive ai polmoni dei fumatori mentre le stesse prese col cibo sono protettive?
    Eppure, se sono la stessa cosa, come mai hanno effetti talmente differenti?

    "Non vorrei comunque continuare all'infinito una questione che non si pone, quella che dal cancro o da altre malattie si guarisca con il digiuno, l'acqua distillata o la frutta, sono ciarlatanerie deliranti"
    Già, talmente deliranti che (come ti ho mostrato) si è scoperto che col digiuno le cellule tumorali smettono di crescere e addirittura cominciano ad auto-distruggersi.
    La stessa identica cosa che afferma l'igienismo (apoptosi cellulare).
    Ma per te sono ciarlatanerie deliranti.
    Glielo dica a Valter Longo, che ha fatto questa "scoperta".

    Quanto alla richiesta degli studi scientifici, dammi un po' di tempo per fare una ricerca, se trovo qualcosa metterò dei link.

    RispondiElimina
  87. Caro mrexclusive, il valdo se la tira con questa faccenda del "non sono io che guarisco, è il corpo che si guarisce da solo" perchè ha paura di essere denunciato per abuso di professione medica. Nelle poche lettere non falsificate, valdino mette subito le mani avanti per scaricare ogni responsabilità legale con frasi tipo "la scelta è tua", "non sono un medico, non posso prescrivere nulla", "ognuno è il medico di se stesso". Non è di certo un uomo coraggioso!

    RispondiElimina
  88. Ma secondo te i medici e le persone normali di mente che si cura con la medicina mangiano pasticche, integratori, supposte? Oppure anche loro si nutrono di cibo? Non riesco a capire proprio quello che vuoi dimostrare.
    Il sistema di detossificazione é deputato principalmente agli epatociti, che non sono cellule del sistema immunitario. E comunque tutte le cellule del corpo posseggono più o meno sistemi di detossificazione. È non serve il sistema immunitario affinché questo si attivi.
    Non sono un immunologo ma studio odontoiatria e qualcosa di immunologia l'ho studiata e sicuramente ne so piú di te. Poi se vuoi confutarmi allora linkami qualcosa di ufficiale.
    Le esperienze altrui non valgono piú da ormai qualcosa come cento anni o giú di li.
    T ricordo che non hai ancora dimostrato nulla, se non una notevole capacità nel rigirarsi le frittate...
    T sconsiglio di cominciare a fare delle ricerche in quanto potresti starci per tutto il tempo che ti pare ma non troverai mai nulla.

    RispondiElimina
  89. @mrexclusive:
    ho capito, e hai perfettamente ragione.
    Se qualcuno si rovinasse la salute a causa dei consigli di V. egli ne sarebbe responsabile e dovrebbe risponderne, mica lo nego.
    Anzi,sarei il primo a mandare V. a quel paese se venisse fuori che s'inventa le mail che riceve o scrive falsità.

    @ Antoine: prove e fatti non ne ho, ovviamente, come potrei averne?
    Mi baso su quanto scrivono sul suo sito, e a quanto pare iù di qualcuno gli ha scritto ringraziandolo per i risultati ottenuti e per essere usciti dal diabete.
    Volendo fare il complottista, dato che va per la maggiore, potrei insinuare che tu in realtà non hai mai chiesto a nessuno le cartelle cliniche a dimostrazione delle avvenute guarigioni, e che non ci credo che l'hai fatto finchè non mi mostri le mail inviate ai rispettivi presunti guariti...

    @ Salvo:
    "Naturalmente mi basta uno studio o un documento scientifico che mostri le differenze tra qualsiasi vitamina "naturale" e "sintetica", non solo la C."
    Ti ho già chiesto delle vitamine A ed E, che si sono rivelate dannose se prese come integratori e benefiche se assunte dal cibo.
    Non so quale sia la differenza tra un tipo e l'altro, ma mi è più che sufficiente vedere i risultati di un tipo e dell'altro, che sono opposti.
    Nonostante tu dica che sono la stessa cosa.
    E allora come mai se presi da integratori sono nocivi e aumentano il rischio di tumore polmonare nei fumatori mentre se assunte col cibo sono protettive?

    RispondiElimina
  90. Scusami Gianlo, ma sono io che scrivo male o proprio non riesco a spiegarmi con te? Proviamo con gli schemini:

    Il tuo guru sostiene che c'è differenza tra le vitamine naturali e quelle sintetiche.
    Ti ho detto che è una sciocchezza.

    Tu dici che invece il guru ha ragione, tanto da scrivere:

    E fa bene a distinguere tra vitamine naturali e di sintesi, mi meraviglio che un medico come te consideri ciò ignoranza.

    Ti sei meravigliato della mia ignoranza. Ok?

    Bene.

    Ora ti chiedo (per l'ultima volta perché se non mi ascolti non meriti di essere ascoltato):

    Mostrami uno studio scientifico che mostri le differenze tra vitamina (qualsiasi) contenuta in un frutto e vitamina (la stessa) prodotta in laboratorio.

    In secondo luogo, visto che il tuo guru fa un'affermazione molto "importante" e tu la sottoscrivi, mostrami uno studio scientifico che dimostri che il cancro (in alternativa la sclerosi multipla) possa guarire con il digiuno e l'acqua distillata.

    Quanto alla richiesta degli studi scientifici, dammi un po' di tempo per fare una ricerca, se trovo qualcosa metterò dei link.

    Hai tutto il tempo che vuoi, non c'è fretta ma finché non mi fornirai queste risposte (non parlare di altro, non divagare per favore) sei pregato di NON rispondere ulteriormente.

    Grazie.

    PS: Visto che attendo una risposta, prego tutti di non ribattere ai commenti di Gianlu.

    Grazie a tutti.

    RispondiElimina
  91. Ti ho già chiesto delle vitamine A ed E, che si sono rivelate dannose se prese come integratori e benefiche se assunte dal cibo.

    Te l'ho già spiegato prima.
    Se comprendi la differenza tra ALIMENTO che contiene vitamine e VITAMINA isolata, forse ci arrivi.

    Se consideri geniale un guaritore che ti ha rivelato che l'arancia fa meglio della sola vitamina C è un limite tuo e della tua cultura, non delle attuali conoscenze.

    In ogni caso, ripeto, non divaghiamo che sta diventando davvero noioso.

    Aspetto le tue risposte e ti prego di non commentare ulteriormente finché non le trovi.

    Arrivederci.

    RispondiElimina
  92. Gianlo,

    ho cancellato il tuo commento e così farò fino a quando non risponderai alle mie domande.

    Ti ho chiesto gentilmente di evitare ulteriori commenti fino a quando non riuscirai a fornire i dati scientifici che dimosterebbero ciò che sostiene il tuo guru (e che tu sottoscrivi).

    Ok, ammetto, voglio vincere facile, sono sciocchezze da ciarlatano facili facili, ma quando l'interlocutore vuole fare il furbetto deve sapere che qui ha sbagliato posto.
    :)

    RispondiElimina
  93. Ah,bene... cominciamo a cancellare i commenti ora...
    E ti ho già detto che non sto affatto facendo il furbetto, come insinui tu, sto dialogando pacificamente e civilmente.

    RispondiElimina
  94. No.

    Hai fatto delle affermazioni precise.
    Ti ho fatto delle domande precise.

    O rispondi con la stessa sicurezza con la quale hai fatto certe affermazioni sulla salute e sui tumori o puoi andare da un'altra parte.
    Non mi interessano la filosofia e i giri di parole, saranno cancellati, ho fatto due domande semplici e bastano due link a studi.

    Grazie.

    RispondiElimina
  95. Ci provo di nuovo... ma se non me lo pubblichi mi fai fare fatica per niente...


    Allora, sulle vitamine ribadisco quanto già detto: che la molecola sia la stessa, e che dunque una vitamina di sintesi sia "tecnicamente" uguale a quella "naturale", lo capisco anch'io.
    Solo che, ripeto, è emerso che hanno effetti diversi se presi in un modo o nell'altro.
    In definitiva, gli integratori li lascio a chi se li vuole prendere: io preferisco prendere vitamine e minerali da frutta e verdura,piuttosto che ingurgitare un mix di integratori per tentare di riprodurre quanto avviene nell'alimento che contiene la vitamina.
    Sul digiuno e i tumori ti ho già messo l'articolo sulle ricerche di Valter Longo, che ha constatato che col digiuno le cellule tumorali si autodistruggono.
    Ho provato a cercare su Pubmed, ho trovato questo:
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21273476
    ma non riesco a trovare il testo completo,mi esce solo il titolo "Cell biology. Why starving cells eat themselves.", ossia "Perchè le cellule sottoposte a digiuno mangiano sè stesse".

    O questo, che riprende quanto scoperto da Longo:
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18378900

    Sulla sclerosi, ho trovato questo, che dice che il digiuno salva i topi da un tipo di sclerosi:
    http://www.webmd.com/multiple-sclerosis/news/20030116/feed-cold-starve-ms
    o questo (ma sicuramente comefonte non ti andrà bene):
    http://www.youtube.com/watch?v=uzWyiYUu-Dk

    oppure l'articolo di prima con nome e cognome del dottore che guarisce dalla sclerosi col digiuno:
    http://www.melelliroia.com/sclerosi.htm

    Altro purtroppo non ho trovato, mi spiace, almeno facendo una veloce ricerca.

    Visto che "O rispondi con la stessa sicurezza con la quale hai fatto certe affermazioni sulla salute e sui tumori o puoi andare da un'altra parte.", mi aspetto che questo valga non solo per me, per cui ti chiedo per l'ennesima volta:
    1) E' preferibile assumere vitamine, minerali, ecc... dai cibi o assumerli con gli integratori? E perchè?
    2)Potremmo vivere senza mangiare e assumendo vitamine ecc... dagli integratori? Sarebbe la stessa cosa? Se sì, perchè? Se no, perchè?

    RispondiElimina
  96. sulle vitamine ribadisco quanto già detto: che la molecola sia la stessa, e che dunque una vitamina di sintesi sia "tecnicamente" uguale a quella "naturale", lo capisco anch'io.
    Solo che, ripeto, è emerso che hanno effetti diversi se presi in un modo o nell'altro.


    Ohhh, ecco, ci sei arrivato. Le vitamine sono tutte "naturali" sia che le estrai da un pompelmo che se le sintetizzi in laboratorio, un atomo di carbonio è lo stesso e non sa se si trova in uno spicchio o in una provetta.
    Che poi l'acido ascorbico unito alle altre sostanze di un alimento possa avere maggiore assimilabilità, azione, emivita, è logico.
    Per migliorarne gli effetti possono essere ideate altre soluzioni, ad esempio l'acido ascorbico endovena ha degli effetti notevolmente più evidenti e prolungati di quello assunto per via orale (e di quello assunto con gli alimenti).

    Il guru quindi dice sciocchezze e tu le bevevi acriticamente facendo brutte figure, ora hai cercato per conto tuo ed hai scoperto una cosa che non conoscevi.

    Visto quante cose si apprendono in questo blog (e soprattutto senza i guru ma ragionando con la propria testa)?.

    io preferisco prendere vitamine e minerali da frutta e verdura,piuttosto che ingurgitare un mix di integratori per tentare di riprodurre quanto avviene nell'alimento che contiene la vitamina.

    Che è quello che ti consiglierà qualsiasi medico o nutrizionista con un po' di buon senso.
    Gli "integratori" non servono a nulla, tranne quando esiste una PESANTE carenza alimentare (e non sarà certo la pastiglietta del discount a migliorartela).
    Naturalmente non servono né i primi né i secondi a guarire le malattie di cui abbiamo parlato.

    ti ho già messo l'articolo sulle ricerche di Valter Longo, che ha constatato che col digiuno le cellule tumorali si autodistruggono

    Che non ha nulla a che vedere con il "guarire dal cancro" che i ciarlatani suggeriscono.
    Te ne dico un'altra: il succo di un agrume, messo in una coltura cellulare neoplastica UCCIDE le cellule.
    Questo non vuol dire che l'agrume curi il cancro.
    Che poi un ignorante possa capire così, succede, l'importante è che non si fidi di falsi profeti che dicono che c'è differenza tra le vitamine naturali...

    Perchè le cellule sottoposte a digiuno mangiano sè stesse

    Per un meccanismo genetico ed enzimatico, questo ancora non vuol dire che il digiuno guarisca dal tumore (e nemmeno l'acqua distillata) come dice il ciarlatano.
    Forse si potrebbe usare per potenziare la chemio? Proviamoci, come stanno facendo a Milano.

    La differenza tra le due cose la capisci, vero?

    Sulla sclerosi, ho trovato questo, che dice che il digiuno salva i topi da un tipo di sclerosi

    Non si tratta di un tipo di sclerosi ma di una malattia con sintomi simili. Non ha "salvato" nessun topo ma ha migliorato i sintomi attesi e le lesioni attese. E' uno studio su cavie e parla di digiuno PRIMA dell'induzione della malattia per abbassare i livelli di leptina.

    Questo non ha nulla a che vedere con "il digiuno guarisce la sclerosi multipla" e chi lo sostiene è un ciarlatano della peggiore specie. Anche questo lo capisci, no?

    ...

    RispondiElimina
  97. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  98. ...

    1) E' preferibile assumere vitamine, minerali, ecc... dai cibi o assumerli con gli integratori? E perchè?

    Naturalmente con gli alimenti. Non contengono solo vitamine, sono molto più assimilabili e costano molto meno (e sono anche più buoni).
    Questo per quanto riguarda la normale alimentazione.
    Se invece hai carenze importanti devi integrare necessariamente e la maggioranza degli integratori da banco hanno pochissima efficacia e costano tantissimo.

    Potremmo vivere senza mangiare e assumendo vitamine ecc... dagli integratori? Sarebbe la stessa cosa? Se sì, perchè? Se no, perchè?

    Un integratore non può mai essere completo come un alimento e non viviamo nemmeno di sole vitamine. E' evidente che gli alimenti presenti nelle forme disponibili in natura non possono mai essere sostituiti da integratori o "surrogati".

    Se per assurdo esistesse un integratore "completo" che cioè contenesse tutti i nutrienti che dobbiamo assumere durante la giornata, potrebbe imitare(appunto) con buona approssimazione(ed in emergenza) l'alimentazione regolare ma prima o poi sorgerebbero carenze che si farebbero progressivamente sempre più gravi.
    Ti ricordo che gli ospiti delle stazioni spaziali si nutrono di integratori per lunghissimi periodi, appunto per motivi di "emergenza", sopravvivono ma sono soggetti a numerose carenze.

    Sugli altri link non mi dilungo ricordandoti che qui è proibito inserire link non scientifici a siti e pagine di guaritori, ciarlatani e medicastri, quindi ti chiedo di evitarli da ora in poi (ma te lo avevo già detto).
    Grazie.

    RispondiElimina
  99. Riscrivo per la 3a volta il commento sulle vitamine naturali o di sintesi, che però continui a eliminare.
    Posso sapere perchè?


    Perchè ti ho fatto una domanda precisa e voglio risposte precise: non linkare pagine internet di "esperti" del piffero, saranno cancellate perché qui di pubblicità non se ne fa a nessuno.

    RispondiElimina
  100. "Il guru quindi dice sciocchezze e tu le bevevi acriticamente facendo brutte figure, ora hai cercato per conto tuo ed hai scoperto una cosa che non conoscevi.

    Visto quante cose si apprendono in questo blog (e soprattutto senza i guru ma ragionando con la propria testa)?."
    No, il "guru" non dice sciocchezze: fattosta che è decisamente preferibile assumere le vitamine dalcibo che da degli integratori.
    PS:non ho imparato un bel niente qui, che le molecole fossero le stesse già lo sapevo: ciò che m'interessa è che è meglio assumere le vitamine dal cibo, non il fatto che siano identiche tra loro.

    "Che non ha nulla a che vedere con il "guarire dal cancro" che i ciarlatani suggeriscono."
    Cioè, il fatto che col digiuno il tumore smetta di crescere e cominci ad autodistruggersi per te non ha nulla a vedere con il guarire dal cancro???
    Vabbè voler aver ragione, ma arrivare a scrivere cose simili è pazzesco.

    "Te ne dico un'altra: il succo di un agrume, messo in una coltura cellulare neoplastica UCCIDE le cellule.
    Questo non vuol dire che l'agrume curi il cancro."
    Il digiuno, ripeto, fa arrestare la crescita del tumore e dà il via all'autodistruzione del tumore stesso.
    Se questo non è "curare" non so cosa lo sia...

    "Per un meccanismo genetico ed enzimatico, questo ancora non vuol dire che il digiuno guarisca dal tumore (e nemmeno l'acqua distillata) come dice il ciarlatano."
    Ho capito: ce l'hai con V. e non c'è ma che tenga.
    Peccato che non è solo "il ciarlatano" a sostenere che il tumore si autodistrugge col digiuno.
    E chiedo di nuovo: se l'autodistruzione del tumore non è da considerarsi una guarigione, cosa lo è?
    Dopo tutto, a cosa mirano le pratiche chemioterapiche, se non alla distruzione del tumore?
    Vuoi vedere che la chemio così facendo guarisce mentre, non si sa perchè, il digiuno facendo la stessa cosa (e senza i devastanti effetti collaterali della chemio) no?

    "Forse si potrebbe usare per potenziare la chemio? Proviamoci, come stanno facendo a Milano.

    La differenza tra le due cose la capisci, vero?"
    Certo che la capisco, peccato però che dagli studi fatti si è viso che il digiuno da solo fa arrestare la crescita tumorale e ne provoca l'autodistruzione, senza la chemio.

    "Questo non ha nulla a che vedere con "il digiuno guarisce la sclerosi multipla" e chi lo sostiene è un ciarlatano della peggiore specie. Anche questo lo capisci, no?"
    Ti ho messo, nell'ultimo commento (non so se è pubblicato) un link a scienzavegetariana, in cui arrivano praticamente alle stesse conclusioni di V., cosa mi dici di quello?

    RispondiElimina
  101. "Sugli altri link non mi dilungo ricordandoti che qui è proibito inserire link non scientifici a siti e pagine di guaritori, ciarlatani e medicastri, quindi ti chiedo di evitarli da ora in poi (ma te lo avevo già detto)."
    Ho messo un link a scienzavegetariana, sito non di ciarlatani ma di medici professionisti (Giuliano Parpaglioni può confermartelo) e un sito di un nutrizionista: mi spieghi dove hai visto guaritori, medicastri e ciarlatani?

    RispondiElimina
  102. Per chi legge:
    in un mio commento compare la scritta
    "Questo commento è stato eliminato dall'autore."
    Ci tengo a specificare che non ho eliminato nessun mio commento, ma che a farlo è stato Salvo.

    RispondiElimina
  103. Con il digiuno il tumore non si auto mangia come dici tu.
    Quello che hanno visto é che un gruppo di cellule in vitro, in assenza di nutrienti, si auto mangiano e quindi autodistruggono.
    Il corpo umano caro mio é un po' piú complicato, e prima che il tumore non trovi piú nulla di cui nutrirai e quindi autodistruggersi automangiandosi, la persona sarebbe morta giá da un pezzo.
    Questa gente lavora piú o meno cosí:
    Nega la medicina ufficiale e la scienza, in quanto colluse con le industrie.
    Si rifà a teorie di ventenni fa cercando le di renderlo attuali.
    Come legge un qualche studio che dice qualcosa di nuovo, mai di conclusivo però, gli viene in mente il lampo di genio e si inventa la sua terapia.
    Entra in conflitto con se stesso perchè all,iniziò nega la ricerca scientifica poi però la sfrutta per darsi un che di ragione.

    Fatto sta che é preferibile assumere le vitamine dagli alimenti e non dagli integratori...
    Cosa la consideri una vittoria? Lo sanno tutti i medici, tutti i farmacisti, lo sanno i bambini. Non mi pare che nessuno stia dicendo di assumere solo compresse e basta.
    Tra l'altro la tua frase é comunque sbagliata: é preferibile assumere gli alimenti e non gli integratori perché siamo fatti per nutrirai di quelle cose. Ne abbiamo bisogno. Quello che é preferibile anzi importante è una dieta appropriata, varia. L vitamine poi sono una cosa secondaria. Ma non é che si mangia la frutta per le vitamine e basta. Non forzare i concetti cosí tanto pur di avere ragione. Non ci fai bella figura...

    RispondiElimina
  104. Hai scritto:

    E' comprovato che le vitamine di sintesi, oltre a non funzionare bene come quelle naturali, possono anche anche essere dannose.
    Poi:
    E fa bene a distinguere tra vitamine naturali e di sintesi, mi meraviglio che un medico come te consideri ciò ignoranza.

    Ti ho chiesto uno studio che mi mostrasse questa differenza e mi linki degli articoli che dimostrerebbero come una spremuta d'arancia sia meglio di una pillola di vitamina C.

    Quindi hai detto una sciocchezza (può succedere eh?), non sai nemmeno perché l'hai detta, alla mia richiesta hai risposto con qualcosa che non c'entra nulla e non ce la fai nemmeno ad ammetterlo.

    Bocciato.

    non ho imparato un bel niente qui, che le molecole fossero le stesse già lo sapevo

    Eppure avevi scritto:

    non so la differenza

    Mi sa che devi aumentare le vitamine, questa è amnesia.
    :)

    il fatto che col digiuno il tumore smetta di crescere e cominci ad autodistruggersi per te non ha nulla a vedere con il guarire dal cancro?

    No, nulla che vedere, il fatto che in un esperimento su cavie con tumore indotto, un breve periodo di digiuno possa migliorare le cure chemioterapiche (anche se è da verificare sull'uomo) è assolutamente differente dal sostenere che digiunare bevendo acqua distillata guarisca dal tumore. Anzi, non c'entra proprio niente.
    Credo sia la quarta volta che lo ripeto, rilancio: sai che il petrolio nelle colture neoplastiche arresta quasi immediatamente la crescita cellulare? "Incredibilmente" però non lo utilizziamo come cura.

    Se questo non è "curare" non so cosa lo sia...

    Esattamente quello che c'è scritto nello studio, basta leggerlo e capirlo, senza volare con la fantasia.

    Dopo tutto, a cosa mirano le pratiche chemioterapiche, se non alla distruzione del tumore?

    Ad altro, sono citotossiche (sai cosa vuol dire?), il digiuno non lo è e potrebbe (forse) migliorare l'efficacia della chemio (anche se ho qualche serio dubbio, visto il metodo dell'esperimento).

    peccato però che dagli studi fatti si è viso che il digiuno da solo fa arrestare la crescita tumorale e ne provoca l'autodistruzione, senza la chemio

    Anche spararsi un colpo in testa arresta la crescita tumorale. Garantito.

    No, il "guru" non dice sciocchezze

    Tante. Ma posso capire la tua posizione.
    :)

    Ora chiuso il discorso che mi sono stancato di ripetere le stesse cose all'infinito.
    Buon fufu e buon proseguimento, sinceramente impegnare il mio tempo per confutare le balle di un mitomane ha un limite.

    Resta la richiesta precedente: se vuoi linkare studi o documenti seri fallo pure, evita pagine, siti internet, guaritori o ulteriori considerazioni o commenti perché saranno cancellate senza preavviso.

    Vale per tutti, altrimenti si ricomincia.

    Grazie della conversazione.

    RispondiElimina
  105. "Con il digiuno il tumore non si auto mangia come dici tu.
    Quello che hanno visto é che un gruppo di cellule in vitro, in assenza di nutrienti, si auto mangiano e quindi autodistruggono."
    No, nonin vitro ma su dei tumori provocati a dei topi.

    "Il corpo umano caro mio é un po' piú complicato, e prima che il tumore non trovi piú nulla di cui nutrirai e quindi autodistruggersi automangiandosi, la persona sarebbe morta giá da un pezzo."
    No: col digiuno hanno visto che le cellule sane entrano in una sorta di letargo e non subiscono danni, mentre quelle cancerose cominciano ad autodistruggersi.
    E questo con già un digiuno di sole 48 ore: cosa succederebbe con un digiuno di una settimana o due?
    E tranquillo che non si muore, si può digiunare per periodi ben più lunghi.

    "Questa gente lavora piú o meno cosí:"
    Ah, quando degli scienziati scoprono qualcosa che non vi sta bene allora sono degli incapaci, in caso contrario sono dei luminari.
    Mah...

    "Fatto sta che é preferibile assumere le vitamine dagli alimenti e non dagli integratori...
    Cosa la consideri una vittoria?"
    Scusa ma non stiamo disputando una partita in cui ci devono essere dei vincitori: non m'importa "vincere", m'importa presentare i dati di fatto.

    " non é che si mangia la frutta per le vitamine e basta. Non forzare i concetti cosí tanto pur di avere ragione. Non ci fai bella figura..."
    E chi ha forzato?
    Visto che appunto di vitamine si stava parlando io ho chiesto quale sia il modo migliore per assumerle, se mangiando cibi che le contengono o prendendo integratori, mica ho detto che mangiamo frutta solo per le vitamine...

    RispondiElimina

  106. "Il tuo guru sostiene che c'è differenza tra le vitamine naturali e quelle sintetiche.
    Ti ho detto che è una sciocchezza."

    Non capisco questa diatriba, la differenza c'è e come: la vitamina C è solo acido ascorbico, il frutto contiene vitamina C + A o altre vitamine + sali minerali e bioflavonoidi o/e fenoli ecc.. Un classico esempio è la quantità di vitamina C in un kiwi ché è quasi il doppio delle arance, ma siccome gli agrumi contengono anche i bioflavonoidi, la vitamina C si assorbe meglio di qualsiasi altro frutto senza i flavonoidi. Non voglio ricordare male, ma pare che anche gli integratori della vitamina C senza bioflavonoidi, una volta assunti, la stessa, non viene assorbita totalmente dal corpo ( sono pochissime le aziende che aggiungono flavonoidi negli integratori ). Di bioflavonoidi c'è ne sono di diversi tipi e variano da frutto a frutto e da figlia a foglia come: quercetina, la rutina, l'esperidina, la naringina, la baicalina. Il dott. R. C. Robbins, dell'Università della Florida, ha scoperto che i bioflavonoidi, particolarmente alcuni contenuti negli agrumi, sono agenti naturali efficaci contro la trombosi. Ciò è risultato da esperimenti in provetta, sugli animali e sul sangue umano. "La vitamina C sintetica non li contiene, dunque è diversa in quel senso". Un'ultima cosa, i flavonoidi proteggono la vitamina C dall'ossidazione, dunque quella sintetica perde anche per questo motivo nei confronti di quella naturale.

    RispondiElimina
  107. Dai topi ad affermare di aver curato dei tumori con il digiuno c'è ne passa peró. Perché pure lui non ha fatto un trial clinico?

    "Questa gente lavora piú o meno cosí:"
    Ah, quando degli scienziati scoprono qualcosa che non vi sta bene allora sono degli incapaci, in caso contrario sono dei luminari.

    Qui stai raggiungendo il massimo del rigiro delle frittate.

    RispondiElimina
  108. Non capisco questa diatriba

    Non c'è nessuna diatriba.

    Il guru e Gianlo sostenevano (poi Gianlo ha capito) che tra la vitamina C "naturale" (ammettiamo contenuta in un'arancia) e quella sintetizzata in laboratorio (ammettiamo venduta in pillole) vi fosse differenza e questa è la sciocchezza. Punto.

    Ora Gianlo ha capito dov'era la baggianata del guru.

    Che invece ci sia differenza tra il succo d'arancia (che contiene oltre alla vitamina C anche altre vitamine, sali minerali, fibre) e la sola vitamina C prodotta in laboratorio è chiaro.

    Grazie per avercelo ricordato.

    Questo non toglie che avevo chiesto gentilmente di chiudere la discussione perché stiamo girando attorno al nulla.

    E due.

    RispondiElimina
  109. Solo che, ripeto, è emerso che hanno effetti diversi se presi in un modo o nell'altro.

    No, affatto. Hanno effetti diversi le sorgenti di queste vitamine. Un'arancia ha molti più effetti benefici di una semplice pasticca di vitamina C, perché un'arancia non è solo vitamina C. E per quanto riguarda lo studio sugli integratori, si parla di abusi, è facile esagerare se si prendono pasticche invece di mangiar frutta e verdura.

    1) E' preferibile assumere vitamine, minerali, ecc... dai cibi o assumerli con gli integratori? E perchè?
    2)Potremmo vivere senza mangiare e assumendo vitamine ecc... dagli integratori? Sarebbe la stessa cosa? Se sì, perchè? Se no, perchè?


    1) dai cibi, perché ogni cibo ha più risorse che spesso interagiscono
    2) forse sì, ma non bene quanto mangiando degli alimenti. Ogni alimento è un insieme di cose, molte sconosciute, che interagiscono tra di loro e danno più di quanto possano dare gli integratori.
    La domanda è: tutto questo vuol dire che gli integratori sono inutili? No, servono quando l'alimentazione non arriva a dare tutto quello che serve, come per un vegano la B12. Servono quando ci sono carenze, per cui l'alimentazione è insufficiente a compensare. Sono dannosi? Alcuni, se presi in eccesso, sì, anche molto. Ma è un problema di dosi: ci si può intossicare di vitamina A sia mangiando troppi integratori, sia mangiando fegato di orso polare (che è molto più naturale di una pillola, ovviamente)

    RispondiElimina
  110. E questo con già un digiuno di sole 48 ore: cosa succederebbe con un digiuno di una settimana o due?

    Aspetta aspetta, tu vuoi mettere a digiuno un malato di cancro per DUE SETTIMANE? Ma tu sei fuori di testa...

    RispondiElimina
  111. Questo non toglie che avevo chiesto gentilmente di chiudere la discussione perché stiamo girando attorno al nulla.

    Scusa Salvo, ho letto solo ora. Non replicherò ulteriormente

    RispondiElimina
  112. Penso che il metodo per verificare se col crudismo, si possa guarire dal diabete ci sia, basta intervistare i testimoni e chiedere le cartelle cliniche prima e dopo. Non è necessaria una discussione infinita, che ci vuole a contattare i testimoni e farsi un chiacchierata ? Avevo postato il blog di un testimone che asserisce di essere guarito col crudismo, anzi sostiene che sono bastati 5 gg. di cambio di regime alimentare per non fare mai più l'utilizzo d'insulina. Dunque Di Salvo hai l'indirizzo del blog, puoi farci un favore a tutti noi e toglierci ogni dubbio una volta per tutte. Anzi può essere la prova del 9 per sbugiardare definitivamente il V..., ma non solo lui anche tutti quelli che nel mondo sostengono le sue teorie, peccato avevo postato anche l'intervista di un medico che sostiene le stesse cose del nostro mitico amico... ma ahimè anche quel intervista.. cancellata.

    RispondiElimina
  113. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  114. Antoine, cancello anche il tuo messaggio, ho chiesto di interrompere una discussione ormai ripetitiva.

    Chi vuole capire trova tutto scritto, ma anche per correttezza è bene evitare i commenti da parte di tutti e soprattutto "ad personam".
    Naturalmente si può commentare il post ma non le baggianate del cancro curato con l'acqua ed il digiuno o la storia delle vitamine.

    Grazie.

    RispondiElimina
  115. Neanche a farlo apposta, oggi è morto Mike Baker, notissimo giornalista inglese che per curare il suo tumore ha scelto la dieta (vegetariana, crudista per l'80%) e le cure alternative al posto delle cure vere.

    Mah...

    http://www.guardian.co.uk/profile/mikebaker

    RispondiElimina
  116. @ costantino madau
    "Penso che il metodo per verificare se col crudismo, si possa guarire dal diabete ci sia, basta intervistare i testimoni e chiedere le cartelle cliniche prima e dopo. Non è necessaria una discussione infinita, che ci vuole a contattare i testimoni e farsi un chiacchierata?"
    Bravo. Questo sì che è metodo scientifico.
    Altro che protocolli, test in doppio cieco, peer review o altre sciocchezze...
    Basta "chiacchierare" coi testimoni e farsi mostrare le "cartelle cliniche" (hai presente cos'è una cartella clinica? non è un diario del malato ma un resoconto firmato dai medici curanti, che registrano le terapie mica la dieta...) vedrai che la percentuale di remissione del diabete si avvicinerà al 100% (proviamo a indovinare: 3 casi su 3? 7 su 7? difficilmente chi non è guarito si presterà a testimoniare...)

    "Avevo postato il blog di un testimone che asserisce di essere guarito col crudismo, anzi sostiene che sono bastati 5 gg. di cambio di regime alimentare per non fare mai più l'utilizzo d'insulina. Dunque Di Salvo hai l'indirizzo del blog, puoi farci un favore a tutti noi e toglierci ogni dubbio una volta per tutte."
    E no, non è così che funziona... tu rovesci il verso della prova: in pratica stai dicendo che il tizio "asserisce" (parole tue, e asserire è ben diverso da "dimostrare") un qualcosa, e che dev'essere il dottor Di Grazia (non Di Salvo, di grazia! ^_^) a smentire (magari in fretta?)

    non è così che funziona... sei TU che affermi una cosa , sei tu a doverla dimostrare: hic Rhodus hic salta!

    ...che se poi, per assurdo, il caso che menzioni fosse serio e certificato con tutti i crismi resterebbe ugualmente solo 1 (un) caso isolato: non sarebbe affatto l'affermazione di una verità generale ma soltanto (sempre che sia davvero documentato e verificato) uno spunto da approfondire, e nulla a che vedere con un protocollo terapeutico

    RispondiElimina
  117. "Neanche a farlo apposta, oggi è morto Mike Baker, notissimo giornalista inglese che per curare il suo tumore ha scelto la dieta (vegetariana, crudista per l'80%) e le cure alternative al posto delle cure vere."

    Chissà oggi invece quante altre persone malate di cancro e che seguivano le "cure vere" sono passate a miglior vita... Ma ovviamente quelle mica fanno notizia...
    In ogni caso (non avevo mai sentito parlare di questo signore) ho cercato in rete e ho trovato il suo blog, in cui ho notato delle cose interessanti.
    Come ad esempio che non è vero che avesse rifiutato le "cure vere" da subito, infatti ha fatto anche almeno 6 cicli di chemioterapia (da aprile 2011 a gennaio 2012, quando decise di smettere con la chemio), o che durante la sua cura alternativa prendeva 130 (centotrenta) pillole di integratori al giorno oltre a innumerevoli polverine varie (non si sa cosa siano):
    "On top of this I have to take about 130 different supplement capsules a day (I'm getting good at swallowing multiple capsules at a time or I'd be glugging water all day long) and countless powders."
    http://www.mikebakereducation.co.uk/beatingcancer/47/week-44-a-new-regime-and-new-table

    Sarà mica che questi integratori gli hanno peggiorato la situazione (soffriva di cancro ai polmoni, e come ho detto precedentemente si è scoperto che l'uso di determinati integratori - di vitamina A ed E se ricordo bene - hanno sul tumore polmonare l'effetto del gettare benzina sul fuoco)?

    Inoltre, non seguiva un'alimentazione totalmente vegetale, ma mangiava anche pesce:
    "when I do eat cooked food, trying to keep it to lightly poached or grilled fish and gently cooked organic vegetables"
    http://www.mikebakereducation.co.uk/beatingcancer/46/week-41-going-raw

    Il nostro V. non ha mai consigliato integratori, anzi è totalmente contrario.
    Non ha mai consigliato di mangiare pesce, anzi.
    Quello che seguiva Mike Baker (che tra l'altro si era buttato anche sull'omeopatia, che considero una boiata, o sull'agopuntura e il reiki, pratiche che mi pare siano totalmente inutili per un cancro) aveva poco a che fare con l'alimentazione consigliata da V.

    Quindi, alla luce di queste precisazioni, vediamo di non mistificare i fatti e gridare "Al lupo!" alla prima ghiotta occasione.

    RispondiElimina
  118. Chissà oggi invece quante altre persone malate di cancro e che seguivano le "cure vere" sono passate a miglior vita... Ma ovviamente quelle mica fanno notizia...

    Quelle sono morte per il cancro. Non c'è di che stupirsi. Forse non ti è giunta notizia, ma il cancro è una malattia mortale. Si tenta di curarla, ma non sempre è possibile. Ciò che è certo però è che se non ci si cura con la MEDICINA la morte arriva di certo. Non c'è altro da dire.

    RispondiElimina
  119. Onestamente sto pensando alla situazione descritta dalla lettera a valduccio e mi viene solo da ridere. Un grande obeso vegano, depresso e fallito, ridotto a vivere con i suoi genitori oltre i 40 anni e a rompergli i coglioni con l'alimentazione vegana. Nel frattempo il padre lo manda al diavolo pensando nel frattempo "cosa ho fatto di male per avere un figlio obeso, fallito e gonzo?" E poi, come è possibile essere grande obeso alimentandosi a quel modo, se non per qualche problema di metabolismo mai curato (in ossequio ai dettami dell'igienismo)?

    RispondiElimina
  120. Questo Gianlo e’ forte…

    @Ad esempio, uno sfogo della pelle per la medicina ufficiale è una piaga da curare (…) per l'igienismo uno sfogo della pelle è una via del corpo per portare all'esterno le sostanze estranee e/o dannose, e quindi da non ostacolare ma da favorire.

    …mi chiedevo: cosa ne pensa l’igienista della peste bubbonica, i bubboni son cosa da non ostacolare ma favorire per il naturale decorso della malattia ?

    @Ad esempio c'è il caso del signore inglese (che qualcuno ha postato anche qui) guarito dal cancro al colon con un'alimentazione vegetale

    Avrei delle video testimonianze di persone in grado di camminare sulle acque, non scherzo, poi tu puoi anche fare il miscredente ma si tratta di testimonianze video, mica pizza fichi e cartelle cliniche.

    @E invece è guarito. E non grazie alla chemio.

    Certo, come dubitare ? As seen on youtube !

    @Già, mandiamo le forze dell'ordine a chi sceglie un'alimentazione sana, mica a chi mangia da schifo e si fuma 2 pacchetti di sigarette...

    No no, le forze dell’ordine non intervengono ne’ per I forti fumatori ne’ per i consigli di una sana alimentazione ma dovrebbero intervenire se oltre alle sane abitudini alimentari uno consiglia

    Immediato digiuno ad acqua distillata per tutte le neoformazioni tumorali.

    Io non so se non capisci o fingi di non capire, ma se nom capisci ci fai una figura migliore.

    @in cui si è scoperto che le vitamine A ed E, che si era visto che facevano bene ai fumatori proteggendo i loro polmoni, utilizzate sottoforma di integratore non solo non proteggevano affatto ma aggravavano il rischio di tumore.

    Esiste una corrente di fautori delle megadosi di vitamine nel sottobosco degli alternativi che non sente ragioni su questo punto: l’integrazione va fatta, e’ necessaria, l’integrazione previene e cura la malattia, dal raffreddore al cancro tutto e’ possibile. Se leggessero quello che hai appena scritto ti citerebbero prima Linus Pauling per via del fatto che un premio Nobel non puo’ essere in errore (!) poi citerebbero quelli come te che prima parlano della totale inaffidabilita’ delle statistiche perche’ taroccate (salvo poi non saperlo dimostrare, scopo incutere il terrore degli integratori nella popolazione e continuare a vendere la chemio)…poi colti da imporvvisa amnesia citano articoli che riportano certe statistiche che in fondo a ben vedere gli tornano comode.

    RispondiElimina
  121. Mi correggo, questo Gianlo e’ piu’ che forte…

    @ "Ecco, comincia a spiegarmi la differenza tra acido ascorbico naturale ed acido ascorbico di sintesi." Non so la diffrenza e sinceramente non mi interessa saperla, dato che anche sapendolanon cambierebbe nulla: ossia, anche se conoscessi tale differenza rimarrebbe comunque che la vit C presa dai cibi è migliore di quella presa con un integratore..

    Ecco, se tu conoscessi la differenza sapresti anzitutto di cosa stai parlando, che non e’ cosa di poco conto e di conseguenza avresti capito la differenza tra un'arancia e un barattolo di vit C.

    A casa mia questo significa che è meglio la vitamina presa dal cibo che da un integratore, a casa tua non so.

    A casa di tutti invece risulta che e’ meglio il cibo non perche’ contiene vitamine di migliore qualita’ ma perche’ il cibo non e’ fatto da una sola vitamina per volta. Anche se a te non interessa sapere la differenza la conoscenza rende liberi, l’ignoranza schiavi di youtube

    RispondiElimina
  122. Grezzo:
    "Quelle sono morte per il cancro. Non c'è di che stupirsi. Forse non ti è giunta notizia, ma il cancro è una malattia mortale. Si tenta di curarla, ma non sempre è possibile. Ciò che è certo però è che se non ci si cura con la MEDICINA la morte arriva di certo. Non c'è altro da dire."
    Ah,bene: se uno muore di cancro dopo le cure tradizionali tutto a posto e nulla di cui stupirsi, se uno muore di cancro senza le cure tradizionali non va bene e si grida al crimine.
    Non fa una piega!
    E poi notiziona: il cancro è una malattia mortale, si tenta di curarlo ma non sempre è possibile!
    Peccato che questo ragionamento sembri valere solo per i morti che hanno seguito le cure tradizionali, mentre per tutti gli altri non vale e se muoiono lo devono al fatto che non hanno seguito le cure tradizionali, non al fatto che il cancro è una malattia mortale e che non sempre si sopravvive.
    Vabbè...

    RispondiElimina
  123. Max(L):
    Salvo aveva pregato di non tornare su quegli argomenti, per cui evito di ribattere.

    Antoine:
    "E poi, come è possibile essere grande obeso alimentandosi a quel modo, se non per qualche problema di metabolismo mai curato (in ossequio ai dettami dell'igienismo)?"
    E certo, il tizio sicuramente non sarà stato obeso da prima: è evidente che è diventato obeso, e in nemmeno di 2 anni, grazie a frutta, verdura e "semini"...
    Per la serie: di tutto e di più, l'importante è sparare contro il nemico di turno.


    RispondiElimina
  124. Veramente trovo che l'affermazione più scandalosa in assoluto sia questa:

    "Se leggi bene cosa egli dice, scoprirai che afferma che a guarire l'organismo umano non è nè lui stesso, nè nessun uomo nè nessun farmaco o cibo, bensì il sistema immunitario."

    Complimenti, un'arrampicata sui vetri che nemmeno Messner nel '78.
    In compenso adesso ho la scusa pronta se mi capitasse di investire qualcuno: "non l'ho ammazzato io, è stata la macchina". :-P

    RispondiElimina
  125. Nessuno:
    "In compenso adesso ho la scusa pronta se mi capitasse di investire qualcuno: "non l'ho ammazzato io, è stata la macchina". :-P"
    Non hai capito: quando dice così intende dire che è il corpo che, messo nelle condizioni ottimali, provvede a guarire sè stesso.
    Riprendendo il tuo esempio, direi:
    "La mia macchina (il mio corpo) la guido io, e se faccio un incidente(se mi ammalo)è colpa mia, non di chi mi insegnato come si dovrebbe guidare(ossia, in questo caso, V.).
    Così è più chiaro?

    RispondiElimina
  126. Non capisco come mai gli "alternativi" quando messi alle strette svicolano facendo discorsi che non c'entrano nulla.

    Se siete così sicuro che il crudismo cura il diabete, fate degli esperimenti seguendo il metodo scientifico. Altrimenti sono solo chiacchiere per mettersi in mostra, e la cosa peggiore, sulla pelle di altre persone.

    RispondiElimina
  127. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  128. Allora Gianlo,

    visto che mi sono rotto di richiamarti ad ogni post, ti invito per l'ULTIMA VOLTA a rileggere il regolamento nel quale è fatto espresso DIVIETO di fare pubblicità a pagine e siti di ciarlatani.

    Ora, che tu venga qui a segnalare una pagina di Facebook (che fonte, ragazzi) nella quale si dice che dal diabete e da altre malattie si guarisca con la dieta lo considero irresponsabile, offensivo (per me) e pericoloso.

    Cancello quindi il tuo commento con il link e la prossima volta che violerai le regole di questo blog sarai bannato. Ho la vaga impressione che tu faccia lo gnorri, perché non capire ciò che ti si dice è possibile, ma insistere no.

    Segui i consigli di chi preferisci ma non continuare a prendere in giro chi legge.

    Grazie.

    RispondiElimina
  129. Ok Salvo, scusami.
    Il fatto è che in quella pagina c'è gente che ha affrontato il diabete col crudismo, e con chi altro si potrebbe parlare di questa faccenda se non con chi l'ha provata sulla propria pelle?
    E' ovvio che se non si interpellano i diretti interessati possiamo stare qui tutto l'anno a dire ogni cosa e il contrario di ogni cosa.
    Se vuoi, comunque, adesso che sei a conoscenza di quella pagina puoi chiedere direttamente a loro.
    Se ti interessa la cosa.
    Se non ti interessa, amen.

    RispondiElimina
  130. @Gianlu

    Mi spiace, Gianlu, ma sei tu che non hai capito.

    Affermare che "a guarire l'organismo umano [...] è il sistema immunitario" è solo un - permettimi - patetico tentativo di scrollarsi di dosso le proprie responsabilità mentre si elargiscono consigli "medici" di opinabile efficacia.

    RispondiElimina
  131. Nessuno:
    uno dei perni dell'igienismo è proprio il concetto dell' autoguarigione del corpo attraverso l'azione del sistema immunitario.
    V. dice appunto che non è lui a guarire bensì il sistema immunitario e solo quello, se messo nelle condizioni ottimali.
    Quello che può sembrare (e anche comprensibilmente, agli occhi di chi non conosce l'igienismo) uno scaricare le proprie responsabilità è semplicemente uno dei punti cardine dell'igienismo, nient'altro.

    RispondiElimina
  132. Quattro anni fa mi è stato diagnosticato il diabete e sono riuscita a tenere sotto controllo la glicemia grazie solo ad una corretta alimentazione, senza utilizzo di medicinali di alcun genere. Non ci crederete ma in 3 mesi sono guarita!!!

    RispondiElimina
  133. ...ooops... forse mi sono dimenticata di dire una cosina importante: si trattava di diabete gestazionale! :P)

    RispondiElimina
  134. forse mi sono dimenticata di dire una cosina importante: si trattava di diabete gestazionale!

    Già.
    Esistono infatti forme di diabete che è possibile tenere sotto controllo con la dieta e l'attività fisica (fino alla regressione completa), altre che necessitano di una terapia orale ed altre che hanno bisogno di insulina (e che non guariscono).
    Il problema di certi asini è che trovano un video su You Tube e pensano di aver capito tutto (ed io che ci ho messo 13 anni per fare il medico...) e così confondono un tipo di diabete con un altro, una terapia con un'altra, una patologia con un'altra ancora.

    Convinti di essere diventati "terapeuti" si lanciano in consigli avventati che in genere in pochi seguono, poi capita il disastro e cercano di proteggersi con il classico "ma io non sono medico, colpa sua se ha seguito i consigli senza informarsi prima...".

    Stupido chi segue questi guru, certo, ma non è proprio così che funziona la responsabilità personale, altrimenti domani mi alzo e comincio a dire di saper costruire grattacieli, tanto l'ho visto su You Tube.

    RispondiElimina
  135. appunto, potrei portare la mia testimonianza su uno qualsiasi di questi siti che Lei (correttamente) non pubblicizza e diventerei un caso che dimostra le loro teorie (dogmi). Pensi un po' ho anche le cartelle cliniche che documentano la completa guarigione! Basta omettere solo una parola...

    RispondiElimina
  136. Vedo che ci sono dei progressi:
    @Ad esempio, uno sfogo della pelle per la medicina ufficiale è una piaga da curare (…) per l'igienismo uno sfogo della pelle è una via del corpo per portare all'esterno le sostanze estranee e/o dannose, e quindi da non ostacolare ma da favorire.

    Per espellere le tossine esistono le feci, i reni e in alcuni casi i polmoni. É vero che in alcuni casi c'è un accumulo di sostanze e queste poi determinano manifestazioni cutanee, ma le manifestazioni cutanee sono un sintomo, e sopratutto non servono per espellere le sostanze nocive.
    Frasi del genere del 2012 fanno emergere la tua assoluta ignoranza sul corpo umano, o credi ancora che siamo composti da bile gialla, bile nera, sangue e flegma? Aggiornati.

    RispondiElimina

  137. Grezzo:
    "Quelle sono morte per il cancro. Non c'è di che stupirsi. Forse non ti è giunta notizia, ma il cancro è una malattia mortale. Si tenta di curarla, ma non sempre è possibile. Ciò che è certo però è che se non ci si cura con la MEDICINA la morte arriva di certo. Non c'è altro da dire."
    Ah,bene: se uno muore di cancro dopo le cure tradizionali tutto a posto e nulla di cui stupirsi, se uno muore di cancro senza le cure tradizionali non va bene e si grida al crimine.
    Non fa una piega!
    E poi notiziona: il cancro è una malattia mortale, si tenta di curarlo ma non sempre è possibile!
    Peccato che questo ragionamento sembri valere solo per i morti che hanno seguito le cure tradizionali, mentre per tutti gli altri non vale e se muoiono lo devono al fatto che non hanno seguito le cure tradizionali, non al fatto che il cancro è una malattia mortale e che non sempre si sopravvive.
    Vabbè...

    Qui non solo dimostri di avere la comune in campo scientifico, ma anche di diritto:
    Per la legge di praticamente tutti gli stati del mondo la medicina è lo stato massimo di diagnosi e terapia.
    Questo non significa che non ci siano delle cose ancora da scoprire, ma che ad oggi la medicina raccoglie il massimo delle conoscenze.

    Essendo per la maggior parte degli stati, la vita il bene più prezioso, per legge si dovrebbe fare di tutto per preservarla. Essendo la medicina il massimo delle conoscenze, allora bisogna usare la medicina. Non è detto che si riescano a guarire tutte le malattie, ma almeno è stato fatto tutto il possibile.
    "Curare" invece una persona ingannando la con metodi "alternativi" equivale a non curarla, e questo viola la legge.
    Puoi essere o meno d'accordo con una legge, ma tale è e finché vivi in una società devi sottostare ai termini di questa. Altrimenti paghi, o almeno dovresti.

    RispondiElimina
  138. Quindi scaricare le proprie responsabilità è uno dei punti cardine dell'igienismo? Andiamo bene!
    Naturalmente la mia è una provocazione, ma neanche più di tanto.
    L'autoguarigione attraverso il sistema immunitario non sempre è possibile, infatti si muore di malattie, tutti gli animali muoiono di malattie, nonostante seguano una dieta naturalissima. Potresti dirmi che questo è il meccanismo a tentativi proprio della selezione naturale, ma per me le persone sono qualcosa in più di un tentativo, le rispetto e cercherò di curarle e render gli la vita migliore.

    RispondiElimina
  139. Il Dr. Berrino nello sutio DIANA ha riscontrato effetti importanti della dieta sulla recidiva di tumori al seno.
    Si tratta di prevenzione o cura?
    La recidiva è un tumore nuovo o è il vecchio? Se non è un tumore nuovo significa che la dieta ha funzione curativa. Innegabilmente ha funzione coadiuvante alle cure tradizionali.

    Forse la crociata che questo sito sta conducendo contro un'alimentazione più sana (sebbene camuffata da battaglia contro i ciarlatani) è fuori luogo, vista l'epidemia di obesità e malattie correlate a cattiva alimentazione che ha colpito il mondo occidentale.

    Scrivo questo senza aver mai visitato il sito del santone ne seguirne i consigli. Per inciso assumo Metotrexate ed Humira...

    Se si voleva attaccare il santone era meglio aggrapparsi al ruolo di guaritore, perché i consigli dietetici (e contro il fumo) riportati nella lettera estratta dal sito mi sembrano totalmente condivisibili.

    Anche l'ironia di molti commenti è fuori luogo: il ragazzo è una metafora potente della cultura occidentale, che sa cosa sarebbe giusto fare ma non ha la forza di perseguirlo.

    Progetto DIANA:
    Il progetto, che convolge i centri di Milano Asti Busto Biella, Piacenza, Mantova, Aquila, Rieti, Castel di Tora, Lago del Turano, Napoli, Potenza e Palermo, studia la prevenzione delle recidive del tumore al seno attraverso l'alimentazione e lo stile di vita.
    Come scrive il Dr. Berrino nella presentazione del progetto "Una cellula tumorale può essere vista come un seme che germoglierà soltanto se troverà nel terreno una giusta quantità di acqua e dei sali minerali che necessita e la piantina progredirà solo se troverà nel nostro terreno le sostanze che ne stimolino la crescita (fattori di crescita), se sarà in grado di indurre la formazione di vasi sanguigni che gli prortino nutrimento e se le nostre difese saranno deboli. Poichè la composizione del nostro sangue, del nostro ambiente interno, il terreno dove potrebbero crescere eventuali tumori, può essere modificata dal nostro cibo e dal nostro stile di vita, è ragionevole pensare che possiamo fare molto per ridurre il rischio di ammalarci e, se ci siamo già ammalati, per aiutare le terapie ed avere successo. Il progetto DIANA ha lo scopo di valutare questa possibilità"
    Lo studio è promosso dall'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e dall'Istituto Europeo di Oncologia


    RispondiElimina
  140. Importante è sottolineare l'ultima frase del discorso del dottore: lo studio DIANA ha lo scopo di valutare questa possibilità. Perché come messa da lui sembra un affermazione, invece è solo un ipotesi da confermare. Molti alternativi potrebbero prendere al volo le parole del dottore e tatuarsele sulla schiena, tocca stare attenti.
    Non voglio criticare lo studio, anzi più armi abbiamo meglio è, ma voglio puntualizzare che si tratta pur sempre di un ipotesi.
    Tornando al guaritore, su quali basi lui da quei consigli dietetici?

    Ma sopratutto nessuno sta combattendo un alimentazione più sana, nessuno.
    Semplicemente però se tu accanto all'alimentazione sana, ci metti cose pericolose e prive di fondamento non dico scientifico ma neanche logiche, allora tutto diventa fuffa.
    Te lo spiego con una metafora:
    Se metti un cucchiaino di salsa in un piatto di merda la merda non diventerà salsa; se metti un cucchiaio di merda in un piatto di salsa, la salsa diventerà merda.
    Spero di non effondere nessuno con il mio linguaggio.

    RispondiElimina
  141. Forse la crociata che questo sito sta conducendo contro un'alimentazione più sana

    Io starei conducendo una "crociata" contro un'alimentazione più sana?

    Mi scusi la franchezza, ma lei non ha capito proprio nulla.
    :)

    Arrivederci.

    RispondiElimina
  142. Mrexclusive:
    "Per espellere le tossine esistono le feci, i reni e in alcuni casi i polmoni."
    Certo, quando questi funzionano bene.
    Mentre quando non funzionano bene il corpo sfrutta altre vie, come appunto la pelle.

    "le manifestazioni cutanee sono un sintomo"
    Concordo.
    Anche l'igienismo le considera come dei sintomi.

    "

    RispondiElimina
  143. Qui si fa una sacco di confusione e si perde di vista l'obiettivo. Si fanno sofismi sulla natura delle vitamine, si fa ironia sulle ottime intenzioni del giovane obeso frustrato, si getta fango sul mondo del veganesimo.

    Se il lettore (io) non ha capito nulla è colpa sua o di chi scrive i post?

    Per inciso il consumo di carne è assolutamente insostenibile per il nostro pianeta (60 miliardi di capi di bestiame abbattuti ogni anno; gli animali da alimentazione costituiscono l'80% della massa vivente dell'intero globo).

    Arrivederci a lei.


    P.s. non sono vegano.

    P.p.s. Lo studio DIANA è arrivata alla quinta edizione, almeno andare a vedere cosa si tratta prima di commentare!

    RispondiElimina
  144. O sono dei sintomi o sono un meccanismo di eliminazione.
    E non è vero che l'organismo usa la pelle per espellere le tossine. Semplicemente sia per la maggior concentrazione di tossine sia per il conseguente stress si attivano meccanismi infiammatori e autoimmunitari che si manifestano a livello cutaneo.
    Ti invito a leggere qualcosa di serio e fatti una cultura reale.
    Non ti rendi conto delle cavolate che ti stanno propinando? Ti piace essere preso in giro? Oppure hai degli interessi un questo igienismo?

    RispondiElimina
  145. "sopratutto non servono per espellere le sostanze nocive."
    Ah, e a cosa servono?
    Se l'organismo si adopera per creare degli sfoghi cutanei perchè lo fa?

    "ad oggi la medicina raccoglie il massimo delle conoscenze."
    Come no... se avessi dovuto dar retta alla medicina (e a molti medici poco informati) senza informarmi per conto mio, oggi sarei ancora a mangiare cibi pessimi come carne, formaggi, ecc... perchè secondo la medicina, i medici o anche molti nutrizionisti sono alimenti necessari (baggianata pazzesca) se non addirittura salutari (baggianata ancora più pazzesca), quando la realtà è che proprio questi cibi sono all'origine della maggior parte delle patologie che affliggono l'uomo.
    Questo solo per fare un esempio.

    "Quindi scaricare le proprie responsabilità è uno dei punti cardine dell'igienismo? Andiamo bene!"
    Io ti ho spiegato come stanno le cose, se però vuoi continuare a pensarla così pazienza, sei libero di pensarla come vuoi.

    " tutti gli animali muoiono di malattie, nonostante seguano una dieta naturalissima."
    Sì, ma gli animali non hanno norme igieniche come noi, e nemmeno hanno sempre cibo a disposizione, per cui la loro vita (e la loro salute)è ovviamente ben più a rischio della nostra.


    RispondiElimina
  146. Mi vorrei anche inserire nella discussione sulle vitamine. Lo so che è stata dichiarata chiusa, ma visto l'infimo livello di informazione scientifica che è stato fatto vorrei avere la possibilità di fare chiarezza.

    Limitare l'analisi del ruolo di un microalimento alla sola formula chimica è un approccio troppo semplicistico e quindi sbagliato.
    La formula chimica non è il solo fattore che riveste importanza e che influenza l'assorbimento di una molecola.

    Ad esempio è noto in farmacologia che l'assorbimento di molecole dipende dal grado di cristallinità. La molecola in fase cristallina viene assorbita molto meno della stessa molecola (stessa formula chimica) in fase amorfa (solido senza truttura cristallina).

    Quindi la vitamina C naturale e quella sintetica potrebbero essere differenti in linea di principio, non per formula chimica ma per stato di aggregazione.

    Arrivederci di nuovo.

    RispondiElimina
  147. "O sono dei sintomi o sono un meccanismo di eliminazione.
    E non è vero che l'organismo usa la pelle per espellere le tossine. Semplicemente sia per la maggior concentrazione di tossine sia per il conseguente stress si attivano meccanismi infiammatori e autoimmunitari che si manifestano a livello cutaneo."
    Ma ti sei reso conto di esserti contraddetto nell'arco di un paio di frasi?
    Prima scrivi che la pelle non serve per espellere tossine, una riga dopo scrivi che la pelle si attiva per eccessi di tossine!

    "Oppure hai degli interessi un questo igienismo?"
    Sì, sono un fruttivendolo!
    Mi avete scoperto!
    Scusa ma, seriamente, che interessi potrei avere nelsostenere l'igienismo???
    Casomai gli interessi, e belli grossi, li ha la medicina: credi che le case farmaceutiche siano felici, ad esempio, se le persone guariscono senza farmaci?
    Sai quanti milioni di dollari girano attorno alle malattie?
    E secondo te lascerebbero che la gente smetta di essere loro clienti?
    Non ti rendi conto che vogliono vendere farmaci anche ai sani, che cambiano i valori soglia di determinate malattie in modo da vendere farmaci anche a chi prima non rientrava nei range di malattia?
    E poi vieni a chiedere a me se ho degli interessi...!
    Che interessi potrebbero esserci nel dire alla gente di mangiare vegetali per stare in salute e così evitare di ricorrere ai farmaci?
    E' semmai il contrario: chi vende farmaci ha ragionevolmente interesse a far sì che la gente continui a credere di dover prendere farmaci (e demonizzare chiunque proponga metodi naturali e/o alternativi), facendo girare così milioni di dollari.

    RispondiElimina
  148. L'organismo si adopera per creare gli sfoghi cutanei non è per eliminare e non l'ho mai detto. Non mi sono mai contraddetto. Non capisci neanche l'italiano....
    E per tua informazione ti dico un'altra cosa: il tuo tanto amato sistema immunitario in molti casi è proprio il responsabile delle malattie, ad esempio nelle sindromi dello shock tossico, nella SIRS e in tante altre. Le allergie sono malattie del sistema immunitario. Quindi questa storia del sistema immunitario che guarisce le patologie è una bufala.

    T hai le conoscenze igienistiche, la maggior parte del mondo ha le conoscenze scientifiche e tecnologiche...

    Che le aziende farmaceutiche ogni tanto ci provino posso essere d'accordo, ma sono sempre state beccate ed hanno pagato per i loro errori.
    C sarebbe da fare un discorso su questa questione ma non saresti in grado di affrontarlo...

    La storia del conflitto di interessi è una cavolata tremenda: intanto sono gli scienziati e i medici a fare ricerca e non le case farmaceutiche intese come entità, e i medici hanno un codice deontologico e devono rispettare delle leggi.
    Secondo poi è comunque un discorso che non tiene.
    Allora se domani un pilota di aerei ti venisse a dire che gli aerei volano sarebbe un'invenzione perché lui è pagato dalle compagnie di volo e quindi è in conflitto di interessi? Quindi gli aerei non volano?

    Facciamo così: per evitare il conflitto di interessi d'ora in poi i medici faranno volare gli aerei, i piloti visiteranno i pazienti, i parrucchieri i meccanici e i meccanici i parrucchieri... Che dici va bene?

    La cosa che mi da più fastidio però è che mentre qui c'è ente che cerca di informare il prossimo, fa il suo lavoro con dedizione, tu che sei un ignorante assoluto in campo medico ti arroghi il diritto di venire qui e in altri siti e dire la tua con la sfacciataggine di avere ragione su chi ha studiato anni e anni.
    Da questo sito e da queste persone avresti soltanto da imparare, dovresti stare in silenzio ed ascoltare, senza disturbare.

    RispondiElimina
  149. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  150. @carlo: le molecole di vitamina c sono in forma di sali: ascorbato di potassio e ascorbato di sodio i più usati. Questi nello stomaco si scindono in ione ascorbato. Nessuna struttura cristallina o cose del genere.

    RispondiElimina
  151. @ Gianlo, a me non frega nulla che gente "ha provato"... anche io ho provato a farmi le canne da adolescente, questo non fa di me uno scienziato e soprattutto non è ascrivibile come "studio" o "esperimento scientifico".

    Voglio degli studi fatti con il metodo scientifico che dicono "mangiare crudo cura il diabete in 5 giorni". Tutto il resto sono chiacchiere, per lo più pericolose perchè la gente ci crede e poi gente muore!!!! Ma i cattivi sono i dottori poi...

    RispondiElimina
  152. "Le allergie sono malattie del sistema immunitario."
    Ah sì?
    Indovina un po': c'è gente che ha detto addio alle allergie modificando l'alimentazione (gran parte del sistema immunitario effettivamente si trova negli intestini, per cui è normale che mangiando male si ostacoli il sistema immunitario).

    "Allora se domani un pilota di aerei ti venisse a dire che gli aerei volano sarebbe un'invenzione perché lui è pagato dalle compagnie di volo e quindi è in conflitto di interessi? Quindi gli aerei non volano?"
    Ma che esempi fai?
    Cosa c'entra un esempio simile?

    "La cosa che mi da più fastidio però è che mentre qui c'è ente che cerca di informare il prossimo, fa il suo lavoro con dedizione, tu che sei un ignorante assoluto in campo medico ti arroghi il diritto di venire qui e in altri siti e dire la tua con la sfacciataggine di avere ragione su chi ha studiato anni e anni.
    Da questo sito e da queste persone avresti soltanto da imparare, dovresti stare in silenzio ed ascoltare, senza disturbare."
    Grazie per l'ignorante, o sommo luminare.
    Dovrei stare zitto e non disturbare?
    E' così dunque che funziona?
    Se volete che vi sia data ragione senza se e senza ma ditemelo subito, così vi lascio a cantarvela e suonarvela tra di voi.
    Mi arrogo il diritto con sfacciataggine?
    E qui non ci si arroga il diritto, con altretanta sfacciataggine per non parlare della mancanza di rispetto usata, di criticare cose di cui nemmeno si sa molto?
    Cos'è, qui si può e gli altri (scusa il termine) tutti stronzi?
    E guarda che aver studiato anni e anni non è sinonimo di onniscenza: ti ripeto il discorso di prima, esistono medici che nonostante gli anni e anni di studio di alimentazione non ne capiscono un'acca.

    RispondiElimina
  153. @Gianlo:Ah,bene: se uno muore di cancro dopo le cure tradizionali tutto a posto e nulla di cui stupirsi, se uno muore di cancro senza le cure tradizionali non va bene e si grida al crimine.
    Non fa una piega!


    La piega la fa eccome, per esser piu’ precisi e poterti rispondere da solo avresti dovuto scrivere: se uno muore di cancro dopo le cure tradizionali tutto a posto e nulla di cui stupirsi, se uno muore di cancro senza le cure tradizionali perche’ gli hanno fatto credere che con le tradizionali sarebbe morto comunque non va bene per niente e si grida giustamente al crimine

    E poi notiziona: il cancro è una malattia mortale, si tenta di curarlo ma non sempre è possibile!
    Peccato che questo ragionamento sembri valere solo per i morti che hanno seguito le cure tradizionali, mentre per tutti gli altri non vale e se muoiono lo devono al fatto che non hanno seguito le cure tradizionali, non al fatto che il cancro è una malattia mortale e che non sempre si sopravvive.


    Ti do una notizia ancora piu –ona: nella vita tutto e’ una questione di scelte basate su rischi competitivi, chi non e’ in grado di valutare correttamente fa scelte sbagliate o azzeccate per caso. Per dire..se le cure alternative ne salvassero per vero 1 su 1000000 sarebbero ‘na vera sola, ma te che non ti fidi delle statistiche chi credi mettera’ la sua testimonianza su youtube, quello che dice di aver guarito un tumore al colon seguendo la dieta di un tipo scovato sul web oppure quella dei rimanenti 999999 cadaveri ?

    Sai quanti milioni di dollari girano attorno alle malattie?
    Eh, una cifra pazzesca! Ma attenzione, la torta non e’ solo dell’industria farmaceutica, ci sono anche i piccoli “artigiani”, quelli che nel loro piccolo fanno un casino di soldi vendendo cure improbabili, hanno trovato una falla nel sistema : LA MEDICINA NON E’ INFALLIBILE : e ci si sono infilati dentro. C’e’ un tale, che altri riconosceranno, forse amico del V. (li ho visti su youtube!) che vende sul suo sito web cessi automatizzati per l’idrocolonterapia, puro artigianato, ad euro 520+IVA. Ora saranno pure pochi quelli che si fidano e lo comprano, ma vuoi mettere se solo in 10 (siamo 52 milioni di italiani, ci sta ?) questo mese vogliono provare l’ebbrezza di una pulizia fai da te ? Poca roba vero, ma prendi un'alternativa di qui e una di la' e come diceva l'amico mio: e' la somma che fa il totale

    PS: non mi hai mica risposto alla domanda << cosa faresti per i bubboni sulla pelle se avessi la peste e pensassi come un igienista >>

    RispondiElimina
  154. Immaginavo che dicevi che grazie all'alimentazione le persone sono guarite dalle allergie, altra cavolata. Forse parli delle intolleranze alimentari, ha già altro cavolata pure quella ( a parte quella al lattosio e a quella a glutine).
    Io non mi permetto di dare giudizi sulla meccanica quantistica solo perché ho letto un paio di libri a riguardo. Sto zitto e leggo, e apprendo.
    Quando vado dal meccanico, sebbene sappia fare qualcosa, sto zitto e non mi metto in mezzo.
    Quando vado dal medico, nonostante sia uno studente di odontoiatria, sto zitto e non dico neanche di essere uno studente di odontoiatria e faccio tutto quello che il medico dice.
    Dato che non sei un medico, dovresti al massimo fare domande, e quando asserisci qualcosa dovresti portare le prove di quello che dici, non c' è gente che o lui dice che. Forse non hai capito ma no stai parlando di calcio al baretto.

    RispondiElimina
  155. @Salvo:Convinti di essere diventati "terapeuti" si lanciano in consigli avventati che in genere in pochi seguono, poi capita il disastro e cercano di proteggersi con il classico "ma io non sono medico, colpa sua se ha seguito i consigli senza informarsi prima...".

    I meno sprovveduti giocano d’anticipo, se mettono in piedi un sito web finalizzato alla vendita di integratori & vitamine, tanto per dirne una, si preoccupano che si trovino disclaimer come questo che copincollo:

    "Tutto ciò che viene scritto in questi Forum è da considerarsi: opinioni, idee, informazioni scientifiche e simili, in linea con la Costituzione Italiana che sancisce la libertà di pensiero e di espressione delle proprie idee. I medesimi non sono invece da considerarsi consigli medici o terapie, per le quali, per legge, è necessario un medico laureato, abilitato e iscritto all'albo. Qui amministratori e moderatori non sono medici, non possono quindi fare diagnosi o terapie; del resto anche per un medico sarebbe impossibile farle via web. Qui però tutti sono liberi di dare opinioni e consigli, anche sbagliati. Le "terapie" si possono ricevere solo dai medici. Se volete applicare i dati o i consigli trovati nel forum, consultate prima il vostro medico curante."

    Ma qualcuno che ne capisce di legalese, potrebbe spiegarmi se la legge non ammette ignoranza perche’ su questo fa un’eccezione, se la fa ?

    RispondiElimina
  156. L'organismo si adopera per creare gli sfoghi cutanei

    Che poi mi dovreste spiegare cosa sarebbero gli "sfoghi cutanei", io tra le formazioni cutanee conosco i foruncoli, i bubboni, i nevi, i flemmoni, le cisti, tutte neoformazioni con tanto di ragione di esistere, ma 'sti "sfoghi cutanei" di cui tanto parlate che sfogherebbero?

    Cosa sono?

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei dimenticato le vescicole e le bolle... Ma di sfoghi cutanei me ho mai sentito parlare neanche io :-)

      Elimina
  157. @Gianlo:Dovrei stare zitto e non disturbare?

    Basterbbe stare zitto.
    Lo dico per te.

    RispondiElimina
  158. La differenza tra la persona ignorante ma intelligente e l'ignorante cretino è questa: il primo capisce che una persona che ha studiato 10 anni e ha lavorato altri 10 anni conoscerà l'argomento meglio di quello che si è visto due video youtube e si è letto due twitter di Bieberina97. L'ignorante cretino tende a fare il ragionamento contrario e nulla gli farà cambiare idea, nulla! Ricordatevi che lui vi vede come poverini che si sono fatti fare il lavaggio del cervello dalle università, mentre lui è l'unico che ha ancora la mente aperta. Ogni riferimento è puramente casuale.

    RispondiElimina
  159. Nico:
    "@ Gianlo, a me non frega nulla che gente "ha provato"... anche io ho provato a farmi le canne da adolescente, questo non fa di me uno scienziato e soprattutto non è ascrivibile come "studio" o "esperimento scientifico"."
    Vedo che fate degli esempi decisamente azzeccatissimi... In effetti cambiare alimentazione e riscontrare dei cambiamenti positivi non significa nulla, è un esperimento senza alcuna significatività al pari del farsi le canne da giovani.

    "Voglio degli studi fatti con il metodo scientifico che dicono "mangiare crudo cura il diabete in 5 giorni". Tutto il resto sono chiacchiere, per lo più pericolose perchè la gente ci crede e poi gente muore!!!! Ma i cattivi sono i dottori poi... "
    Non è colpa mia se nessuno ha mai pensato di fare degli studi sull'argomento (almeno che io sappia, non ce ne sono), anzi sarei felice anch'io se ne facessero.
    Sempre che non ci siano motivi (e ce ne sono) che fanno sì che studi del genere possano minare le basi della medicina e mandare all'aria milioni di dollari di introiti.
    Ad ogni modo, nel sito che avevo linkato i protagonisti dicono di aver informato passo dopo passo, per mesi, la loro diabetologa che, pur non d'accordo con la strada da loro intrapresa, alla fine vedendo i risultati più che positivi ottenuti non ha potuto far altro che complimentarsi.
    Ecco perchè avevo linkato quella pagina: avete l'opportunità di mettervi in contatto con chi afferma ciò che voi negate, e di chiedergli di fornirvi magari cartelle cliniche e quant'altro o di farvi dare il numero della diabetologa per verificare se quanto dicono è vero o meno.
    La pagina è lì, basta solo che gli scriviate e che ne discutiate.


    RispondiElimina
  160. Forse la crociata che questo sito sta conducendo contro un'alimentazione più sana (sebbene camuffata da battaglia contro i ciarlatani) è fuori luogo, vista l'epidemia di obesità e malattie correlate a cattiva alimentazione che ha colpito il mondo occidentale.

    Se davvero questo sito conducesse una crociata contro l'alimentazione sana, ne starei alla larga. L'alimentazione promossa da V non è sana.

    RispondiElimina
  161. Mrexcrlrusive:
    "PS: non mi hai mica risposto alla domanda << cosa faresti per i bubboni sulla pelle se avessi la peste e pensassi come un igienista >>"
    Digiunerei o farei un semidigiuno a frutta e acqua finchè guarisco.
    Tu cosa faresti?

    "Forse parli delle intolleranze alimentari, ha già altro cavolata pure quella ( a parte quella al lattosio e a quella a glutine)."
    No, parlo proprio delle allergie (come quelle che si manifestano in primavera).

    "Quando vado dal medico, nonostante sia uno studente di odontoiatria, sto zitto e non dico neanche di essere uno studente di odontoiatria e faccio tutto quello che il medico dice."
    Grosso errore.
    Se per esempio ho problemi cardiovascolari causati dall'alimentazione sbagliata e il medico mi prescrive dei farmaci quando invece potrei guarire solo mangiando bene, o se ho il colesterolo alto e il medico mi dice di prendere statine quando anche qui basterebbe modificare l'alimentazione, o se ho acidità di stomaco e il medico mi prescrive degli antiacidi quando anche in questo caso basterebbe l'alimentazione, commetterei una doppia cazzata: innanzitutto perchè prenderei dei farmaci che hanno anche effetti collaterali e quindi mi rovinerei ulteriormente la salute, poi tali farmaci si limiterebbero a tenere sotto controllo i sintomi dei miei disturbi, lasciando che le cause continuino a perpetuarsi.

    Salvo:
    "Che poi mi dovreste spiegare cosa sarebbero gli "sfoghi cutanei", io tra le formazioni cutanee conosco i foruncoli, i bubboni, i nevi, i flemmoni, le cisti, tutte neoformazioni con tanto di ragione di esistere, ma 'sti "sfoghi cutanei" di cui tanto parlate che sfogherebbero?

    Cosa sono?"
    Il termine che ho usato è ovviamente generico e comprende tutte le manifesazioni che hai elencato tu.


    RispondiElimina
  162. Giuliano:
    "L'alimentazione promossa da V non è sana."
    E perchè?
    L'unico neo al limite sarebbe che andrebbe integrata con la b12 (argomento comunque su cui ci sono pareri controversi), per il resto è sanissima e non comporta carenze di nessun tipo ma solo benefici.

    RispondiElimina
  163. @Gianlo,
    nessuno ha fatto studi? Si vede che sanno già che è una bufala quelli che propinano queste pericolosissime affermazioni di "guarigioni miracolose" e alla fine non venderebbero più libri, consulti, non prenderebbero cachet per andare in tv a parlare, alle conferenze, ecc. ecc.
    Anche l'omeopatia si è basata sull'assenza di studi per spillare miliardi di dollari alla gente di tutto il mondo con caramelline di zucchero.

    Visto che siete tanti crudisti, vegani, ecc., perchè non pagate uno studio vostro? In modo che siate sicuri che venga fatto bene, e non manomesso dalle lobby. Fate una bella colletta e noi aspettiamo i risultati. Se lo fate davvero e sancite una cura per il diabete in 5 giorni, sono sicuro che il mondo intero vi ringrazierà e diventerete ricchissimi. E sono pronto a diventare crudista io a quel punto. Giurin giurello.

    Con questo, concludo il mio cibare (con succulentissime costolette di saggezza) il troll. Saluti.

    RispondiElimina
  164. Se per esempio ho problemi cardiovascolari causati dall'alimentazione sbagliata e il medico mi prescrive dei farmaci quando invece potrei guarire solo mangiando bene, o se ho il colesterolo alto e il medico mi dice di prendere statine quando anche qui basterebbe modificare l'alimentazione, o se ho acidità di stomaco e il medico mi prescrive degli antiacidi quando anche in questo caso basterebbe l'alimentazione, commetterei una doppia cazzata: innanzitutto perchè prenderei dei farmaci che hanno anche effetti collaterali e quindi mi rovinerei ulteriormente la salute, poi tali farmaci si limiterebbero a tenere sotto controllo i sintomi dei miei disturbi, lasciando che le cause continuino a perpetuarsi.

    Posso assumerti? Come nutrizionista mi faresti comodo per diffondere un po' di prevenzione in generale. Basterebbe che la smettessi con V e sarebbe bellissimo.

    L'unico neo al limite sarebbe che andrebbe integrata con la b12 (argomento comunque su cui ci sono pareri controversi), per il resto è sanissima e non comporta carenze di nessun tipo ma solo benefici.

    L'argomento è controverso solo tra gli ignoranti, chi legge le pubblicazioni scientifiche non mette in dubbio che serva la B12. Comporta carenze di proteine, un eccesso di fruttosio e parecchi squilibri

    RispondiElimina
  165. Nico:
    "nessuno ha fatto studi? Si vede che sanno già che è una bufala"
    Eh certo, come no, loro sanno già le cose prima di verificarle!
    Questa è una perla bellissima!

    "Visto che siete tanti crudisti, vegani, ecc., perchè non pagate uno studio vostro?"
    Se lo facessimo sicuramente direste che ci siamoinventati le conclusioni, non abbiamo usato il metodo scientifico, ecc...
    Insomma, non vi andrebbe bene comunque.
    E poi scusa, gli studi li faccia chi di dovere e chi è pagato per farli, cos'è... devo anche sborsare di tasca mia per convincere chi di convincersi non vuole saperne?
    E visto che voi siete tanti medici, studiosi. ecc... e che quindi avete un accesso più facile al mondo scientifico e accademico, perchè non li fate voi questi studi?
    Devo farli io, un pinco pallino qualunque?

    "Con questo, concludo il mio cibare (con succulentissime costolette di saggezza) il troll."
    Guarda che provocazioni infantili su tagli vari di carne divorati a pieni palmenti ne ho sentite a bizzeffe e l'unico effetto che hanno è farmi fare una risata...
    Sarei un troll adesso?
    Non mi pare di essere stato maleducato, offensivo, o di aver assunto altri atteggiamenti tipici dei troll.
    Sto dialogando semplicemente, tra l'altro evitando di ribattere alle definizioni poco simpatiche appioppatemi.
    Per te uno che la pensa diversamente da come la pensi tu e spiega perchè è un troll?
    Bah...

    RispondiElimina
  166. Se lo facessimo sicuramente direste che ci siamoinventati le conclusioni, non abbiamo usato il metodo scientifico, ecc...

    Dipende da come fate l'analisi statistica

    RispondiElimina
  167. E poi scusa, gli studi li faccia chi di dovere e chi è pagato per farli, cos'è... devo anche sborsare di tasca mia per convincere chi di convincersi non vuole saperne?

    Chi di dovere è chi propone una teoria, non c'è nessuno che non si possa convincere, se in buona fede, con una statistica fatta bene. Ovviamente questo concetto è troppo lontano dall'igenismo, vero?

    RispondiElimina
  168. Giuliano:
    sì puoi assumermi!

    "L'argomento è controverso solo tra gli ignoranti, chi legge le pubblicazioni scientifiche non mette in dubbio che serva la B12. Comporta carenze di proteine, un eccesso di fruttosio e parecchi squilibri"
    Tra gli ignoranti allora ci sono anche diversi medici...
    Ed è indubbio che la b12 serva (lo dice anche V), nessuno ha detto il contrario: il dubbo è che serva integrarla.

    Carenze di proteine proprio no, dato che le proteine sono presenti praticamente in ogni alimento, comprese frutta e verdura. E non abbiamo bisogno di così tante proteine come ci dicono i nutrizionisti alla tv (che vanno cianciando delle proteine nobili, del calcio del latte e degli omega3 del pesce su canali tv ampiamente sponsorizzati da prosciutti,bistecche,wurstel, tonni, latte,formaggi,yogurt,ecc... come potrebbero parlarne male?) anzi, sono proprio gli eccessi di proteine (raggiungibili benissimo anche da un vegano crudista e quindi regolarmente da chi mangia "normale") a creare problemi.
    Eccessi di fruttosio? Bisognerebbe mangiare secchiate di frutta per averne eccessi!
    Di quali "parecchi squilibri" parli?
    E com'è che io, e tanti altri vegani sia crudisti che non crudisti anche da anni e anni, non abbiamo nessun problema e anzi, stiamo meglio di prima, anche analisi alla mano?

    RispondiElimina
  169. "Chi di dovere è chi propone una teoria, non c'è nessuno che non si possa convincere, se in buona fede, con una statistica fatta bene. Ovviamente questo concetto è troppo lontano dall'igenismo, vero?"
    Anche dire "Il crudismo non guarisce dal diabete" è formulare una teoria: che potrebbe facilmente essere oggetto di studio se veramente ce ne fosse l'intenzione.
    Con tutte le ricerche e gli studi totalmente inutili che il mondo scientifico fa sperequando soldi(hai presente quegli studi assurdi che si sentono ogni tanto su argomenti da premio ignobel decisamente poco interessanti o utili?) non ci vorrebbe niente a farne uno veramente serio e utile e verificare se un certo tipo di alimentazione guariscce dal diabete.

    RispondiElimina
  170. Posso postere una ventina di testimonianze tra Germania, Italia e USA che sostengono di essere guarito col crudismo ?

    RispondiElimina
  171. Anche dire "Il crudismo non guarisce dal diabete" è formulare una teoria: che potrebbe facilmente essere oggetto di studio se veramente ce ne fosse l'intenzione.

    La cara vecchia inversione dell'onere della prova!
    Seguendo questo ragionamento, si dovrebbe fare uno studio anche per dimostrare che indossare pantofole a forma di orsacchiotto, cura la malaria.
    Se qualcuno sostiene una cosa spetta a lui dimostrarla, non ad altri dimostrare il contrario.

    Onus probandi incumbit ei qui dicit, non ei qui negat.

    non ci vorrebbe niente a farne uno veramente serio e utile e verificare se un certo tipo di alimentazione guariscce dal diabete.

    Appunto, perché i sostenitori di questa teoria non fanno uno studio?
    Questo di certo non sarebbe uno di quei studi inutili. Anzi..


    Colgo l'occasione, dato che questo è il mio primo post, di ringraziare e fare le mie congratulazioni al dottor Di Salvo per questo splendido servizio che ci rende.

    RispondiElimina
  172. Tra gli ignoranti allora ci sono anche diversi medici...

    Se dicono che la B12 non è necessaria, sì

    Ed è indubbio che la b12 serva (lo dice anche V), nessuno ha detto il contrario: il dubbo è che serva integrarla.

    È ovvio che io stia parlando dell'integratore, suvvia

    Carenze di proteine proprio no, dato che le proteine sono presenti praticamente in ogni alimento, comprese frutta e verdura.

    Ma non in quantità sufficiente

    E non abbiamo bisogno di così tante proteine come ci dicono i nutrizionisti alla tv (che vanno cianciando delle proteine nobili, del calcio del latte e degli omega3 del pesce su canali tv ampiamente sponsorizzati da prosciutti,bistecche,wurstel, tonni, latte, formaggi, yogurt,ecc... come potrebbero parlarne male?)

    Abbiamo bisogno di almeno 0,8g/kg/die di proteine al giorno, se non si mangiano alimenti animali c'è bisogno di una complementazione tra cereali e legumi, perché carenti rispettivamente di lisina e aminoacidi solforati. Fonti di omega3 ci sono anche nei vegetali.

    anzi, sono proprio gli eccessi di proteine (raggiungibili benissimo anche da un vegano crudista e quindi regolarmente da chi mangia "normale") a creare problemi.

    Tipo?

    Eccessi di fruttosio? Bisognerebbe mangiare secchiate di frutta per averne eccessi!

    Non così tante secchiate

    E com'è che io, e tanti altri vegani sia crudisti che non crudisti anche da anni e anni, non abbiamo nessun problema e anzi, stiamo meglio di prima, anche analisi alla mano?

    Buon per te, io da vegetariano sto una favola anche con i formaggi e le uova

    Anche dire "Il crudismo non guarisce dal diabete" è formulare una teoria: che potrebbe facilmente essere oggetto di studio se veramente ce ne fosse l'intenzione.

    Hai ragione. La frase corretta è "non possiamo dire che il crudismo curi il diabete perché nessuno l'ha mai dimostrato"

    Con tutte le ricerche e gli studi totalmente inutili che il mondo scientifico fa sperequando soldi(hai presente quegli studi assurdi che si sentono ogni tanto su argomenti da premio ignobel decisamente poco interessanti o utili?)

    Non hai idea di quante buone idee escano fuori dagli IgNobel

    non ci vorrebbe niente a farne uno veramente serio e utile e verificare se un certo tipo di alimentazione guariscce dal diabete.

    Infatti, non ci vuole niente. Prendi un centinaio di cartelle cliniche, fai una statistica e manda il tutto ad una rivista scientifica. Et voilà.

    @Costantino: Posso postere una ventina di testimonianze tra Germania, Italia e USA che sostengono di essere guarito col crudismo ?

    a che pro?

    RispondiElimina
  173. Costantino madau:
    non gliene importa niente di eventuali testimonianze, ti diranno che anche loro possono scrivere su internet qualsiasi baggianata che gli salta in mente e spacciarla per vera.
    Ho trovato anch'io diversi forum sia italiani che stranieri di diabetici ed ex-diabetici di ogni età entusiasti dopo aver provato il crudismo, ma siccome non si possono linkare perchè sarebbero giudicati come pagine di ciarlatani o mitomani a cui non si deve far pubblicità...
    Piuttosto, io mi chiederei cosa spinge certa gente a gridare ai quattro venti di essere guariti dal diabete col crudismo.
    Ne ricavano qualcosa, gliene viene qualcosa in mano?
    Non credo proprio.
    L'unico risultato che ottengono è spesso quello di venire derisi o insultati.
    Chi glielo fa fare?

    RispondiElimina
  174. Posso postere una ventina di testimonianze tra Germania, Italia e USA che sostengono di essere guarito col crudismo ?

    Se sono case reports pubblicati in riviste indicizzate MedLine sì. Altrimenti non contano nulla e non puoi pubblicarle.

    RispondiElimina
  175. Dimenticavo, un'altra caratteristica dell'ignorante cretino è la fede incrollabile in un guru che possiede la saggezza suprema. Qualunque tentativo di attaccare il guru verrà visto come un attacco personale, con le ovvie reazioni. Un esempio di ciò sono i seguaci di un certo comico che ultimamente sembra soffrire di complesso del messia: se provate a far notare loro una sola delle tante cappellate che ha preso il loro santone avrete reazioni pari a quelle di un musulmano a cui avete proposto i ciccioli.

    Inoltre, non ha senso cercare di presentare le "prove dei fatti" ai seguaci. Il vero seguace se ne frega altamente delle 99 prove che vanno contro al loro messia, per poi riportare fedelmente l'unica cosa che sembra dargli un pò di ragione. Il seguace del santone igienista continuerà a credere in lui anche dopo che avrà avuto la salute rovinata da una malattia curabilissima. Sono certo che gianlo farebbe veramente la terapia di digiuno e continuerebbe fino alla morte senza mai perdere la fede in valdo. Anzi, se un medico provasse a salvarlo con una flebo quello gli farebbe causa!

    RispondiElimina
  176. Giuliano:
    "Ma non in quantità sufficiente"
    Cioè?
    Le quantità si raggiungono facilmente e con altrettanta facilità si possono superare, di certo quello delle proteine non è un problema.

    "Non così tante secchiate"
    Puoi essere meno generico, per favore?
    Ciò che V. consiglia sono le classiche (almeno)5 porzioni di frutta giornaliere, così come raccomandato da vari enti.
    E stai sicuro che nessuno o quasi le rispetta, anzi di frutta se ne mangia anche troppo poca.

    "Buon per te, io da vegetariano sto una favola anche con i formaggi e le uova"
    Io sto una favola anche senza. E formaggi e uova non sono proprio un toccasana, anzi: pieni di grassi saturi, colesterolo, fattori di crescita, sono acidificanti (i tumori e varie malattie vanno a braccetto con l'acidità organica), il loro consumo è associato all'insorgenza di malattie (il latte ad esempio è asociato all'insorgenza del diabete di tipo 1 e alpeggioramento di quello mellito, e anche all'insorgenza di alcuni tipi di tumore, le uova sono letali per la prostata), per non parlare di eventuali residui di farmaci dati agli animali e agli inquinanti presenti nei cibi animali ben più abbondantemente che nei vegetali (a causa del bioaccumulo).
    Non ci serve assumere latte, latticini o uova, ciò che ci serve lo troviamo nei vegetali e per di più senza gli inconvenienti arrecati dai cibi animali.

    "Abbiamo bisogno di almeno 0,8g/kg/die di proteine al giorno, se non si mangiano alimenti animali c'è bisogno di una complementazione tra cereali e legumi, perché carenti rispettivamente di lisina e aminoacidi solforati."
    Sulle quantità necessarie ci sono pareri discordanti, e comunque anche volendo raggiungere tali quantità e tutti gli aminoacidi basta mangiare cereali e legumi nella stessa giornata anche senza associarli necessariamente nello stesso piatto.

    "Tipo?"
    Problemi renali, al fegato, problemi di acidità organica (a cui si associano osteoporosi e altre patologie), artriti, fino alla gotta.

    "La frase corretta è "non possiamo dire che il crudismo curi il diabete perché nessuno l'ha mai dimostrato""
    Altra frase corretta potrebbe essere:
    "Non possiamo dire che il crudismo NON curi il diabete, perchè nessuno l'ha mai dimostrato".

    "Non hai idea di quante buone idee escano fuori dagli IgNobel"
    Non lo escludo, ma tanti studi sono proprio delle mostruosità!

    "Infatti, non ci vuole niente. Prendi un centinaio di cartelle cliniche, fai una statistica e manda il tutto ad una rivista scientifica. Et voilà."
    E chi meglio di chi è già nell'ambiente medico/accademico potrebbe fare, con metodo scientifico, dette ricerche? Se lo faccio io che sono un mister x senza dubbio si dirà "Ma che valenza ha questo studio effettuato da uno che non ènè medco,nè ricercatore, nè scienziato?"...

    RispondiElimina
  177. Gianlo, le ho viste le "testimonianze" di cui parli. Basta parlarci per due minuti e vedi che sono tutti tizi che vogliono venderti la "terapia miracolosa", tipo il tuo amicone Ma*****o P***o, l'antisemita.

    RispondiElimina
  178. Tra le testimonianze che vorrei postare, ve ne una di un signore che faceva ( diabete tipo II )l'insulina da 25 anni. Resta vedovo all'improvviso, non sapendo cucinare mangia crudo per la maggior parte del cibo assunto, per farla breve adesso non fa più l'insulina. A suo dire il medico gli avrebbe detto che non era neanche più necessario controllare i piedi periodicamente.
    Non possiamo restare indifferenti a questo tipo di testimonianze se ci vogliamo considerare a schiena dritta. D'altronde quante volte la scienza scopre un determinata cosa e poi ne viene puntualmente abolita la validità ? Proprio ieri leggevo su Wall Street Italia uno studio californiano che è durato ben 20 anni: pare che la marijuana sia efficace contro il cancro.

    RispondiElimina
  179. "Se sono case reports pubblicati in riviste indicizzate MedLine sì. Altrimenti non contano nulla e non puoi pubblicarle."

    Vorrei capire meglio: Se abbiamo 20, 40 o più testimonianze di persone che sono guarite col crudismo dal diabete, ma non supportate da pubblicazioni comunemente accettate su riviste mediche, queste non sono valide ? Se la risposta è affermativa, allora ti invito ad indagare tu stesso, non saresti curioso di scoprire l'impossibile ? Potresti essere te a pubblicare l'eventuale ricerca, e se si rivelerebbe una bufala, tanto meglio per il tuo blog, sai quante visite in più ?

    RispondiElimina
  180. Antoine:
    "Gianlo, le ho viste le "testimonianze" di cui parli. Basta parlarci per due minuti e vedi che sono tutti tizi che vogliono venderti la "terapia miracolosa", tipo il tuo amicone Ma*****o P***o, l'antisemita."
    Vendere la terapia miracolosa?
    E quale sarebbe questa terapia miracolosa, magiare frutta e verdura crude?
    E secondo te questa sarebbe una cosa da vendere? Casomai ne beneficerebbe il fruttivendolo sotto casa... intendi dire che c'è una lobby di fruttivendoli?
    Le testimonianze che ho visto io non intendevano vendere proprio nulla, ma intendevano far sapere a chi soffre di diabete che si può uscirne con un'alimentazione adeguata: mi spieghi qual è l'oggetto della presunta vendita?
    Il mio amicone chi sarebbe? Chi sarebbe questo antisemita di cui parli?
    E, per inciso, che questo tale sia antisemita o comunista o fascista o socialista dovrebbe significare qualcosa in ambito nutrizionale? O è un tuo espediente per mettere in cattiva luce chi non ti sta bene?
    PS: non ho ancora visto le mail che, a tuo dire, avresti inviato a chi dice di essere guarito dal diabete: per favore, potresti fare degli screenshot sia delle tue richieste di delucidazioni sia delle risposte ricevute dai presunti guariti?

    RispondiElimina
  181. Se abbiamo 20, 40 o più testimonianze di persone che sono guarite col crudismo dal diabete, ma non supportate da pubblicazioni comunemente accettate su riviste mediche, queste non sono valide ?

    Anche se fossero 1000 (in astrologia sono molte di più), non è con le "testimonianze" che funziona la scienza (e per fortuna).

    Se la risposta è affermativa, allora ti invito ad indagare tu stesso, non saresti curioso di scoprire l'impossibile ?

    Da quando esiste questo sito ho sempre invitato chi crede di essere stato protagonista di guarigioni con metodi non riconosciuti dalla scienza ad inviarmi (se vuole e lo reputa opportuno ed utile) tutta la documentazione del suo caso. Vale anche in questo caso.

    sai quante visite in più ?

    Non ho bisogno di ulteriori visite, sono già abbastanza e quello che faccio non è per ottenere traffico virtuale.

    RispondiElimina
  182. PS: Non riprendiamo discorsi non scientifici, si può discutere di alimentazione, vegetariana o meno ma evitiamo di parlare di guarigioni da malattie con mezzi non riconosciuti dalla scienza.

    Peggio dell'asilo.

    RispondiElimina
  183. Ma piantala, all'inizio eri divertente ma ora lo schifo che mi fai non te lo immagini neanche. Quelli come te iniziano parlando della dieta crudista/fruttariana e poi finiscono SEMPRE per cercare di vendere un estratto di frutta, un libro con le terapie e le ricette miracolose o un qualche altro gadget necessario per la terapia. Gli screenshot non li vado certo a fare e a mostrare a uno come te, particolarmente perchè ci sono degli indirizzi email che continuo a usare. Tanto, se tu avessi mai avuto qualcosa di SOLIDO da mostrare lo avresti mostrato da tempo.

    RispondiElimina
  184. Cioè?

    Te l'ho detto quante proteine servono. Non se ne prendono abbastanza con il crudismo.

    Le quantità si raggiungono facilmente e con altrettanta facilità si possono superare, di certo quello delle proteine non è un problema.

    Certo, se si mangiano almeno cereali e legumi.

    Ciò che V. consiglia sono le classiche (almeno)5 porzioni di frutta giornaliere, così come raccomandato da vari enti.
    E stai sicuro che nessuno o quasi le rispetta, anzi di frutta se ne mangia anche troppo poca.


    Le cose sono due: o si mangia troppa frutta o si fa la fame. 5 porzioni di frutta al giorno non sfamano e non danno sufficiente energia per andare avanti nella giornata, a meno che uno non mangi altro, come detto, almeno cereali e legumi.

    E formaggi e uova non sono proprio un toccasana, anzi: pieni di grassi saturi, colesterolo,

    Sola dosis venenum facit

    fattori di crescita,

    Sì, forse (forse), ma come detto sopra, dipende dalla dose

    sono acidificanti (i tumori e varie malattie vanno a braccetto con l'acidità organica),

    Falso. Cerca sul blog, se ne è già parlato.

    il loro consumo è associato all'insorgenza di malattie (il latte ad esempio è asociato all'insorgenza del diabete di tipo 1

    è genetico, non c'entra un piffero l'alimentazione

    alpeggioramento di quello mellito, e anche all'insorgenza di alcuni tipi di tumore,

    A parte che "sola dosis venenum facit", c'è questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=001572&pos=0&r=latte
    questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=001551&pos=10&r=latte
    questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=001533&pos=10&r=latte
    questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=001280&pos=30&r=latte
    questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=000230&pos=40&r=latte
    questo
    http://www.nutrition-foundation.it/news.php?act=visual&nid=000087&pos=50&r=latte
    Non ho messo link a pubmed, ho messo link ad un sito che addirittura fa la traduzione degli abstract delle riviste, così è più facile

    [continua...]

    RispondiElimina
  185. [... continua]

    le uova sono letali per la prostata)

    sola dosis venenum facit

    per non parlare di eventuali residui di farmaci dati agli animali e agli inquinanti presenti nei cibi animali ben più abbondantemente che nei vegetali (a causa del bioaccumulo).

    ed ecco il motivo (uno dei) per cui non mangio carne e pesce.

    Non ci serve assumere latte, latticini o uova

    Vero

    ciò che ci serve lo troviamo nei vegetali e per di più senza gli inconvenienti arrecati dai cibi animali.

    Integrando con B12

    Sulle quantità necessarie ci sono pareri discordanti,

    Vale quello che ho detto nel commento precedente sulla B12: solo per gli ignoranti.

    e comunque anche volendo raggiungere tali quantità e tutti gli aminoacidi basta mangiare cereali e legumi nella stessa giornata anche senza associarli necessariamente nello stesso piatto.

    Vero. Ma V non è d'accordo e dice di consumare cereali e legumi il minimo indispensabile (come ti ho riportato giorni fa)

    Problemi renali, al fegato, problemi di acidità organica (a cui si associano osteoporosi e altre patologie), artriti, fino alla gotta.

    A parte la fesseria dell'acidità, credo che tu non abbia molto chiaro il concetto: è la dose che fa il veleno

    "Non possiamo dire che il crudismo NON curi il diabete, perchè nessuno l'ha mai dimostrato".

    La prova spetta a chi fa le affermazioni, non a chi non ci crede. Altrimenti dimostrami che non ho un drago dietro la schiena che mi suggerisce cosa scrivere.

    Non lo escludo, ma tanti studi sono proprio delle mostruosità!

    Hai letto degli ultimi premi consegnati? Pare che degli scienziati abbiano visto dell'attività cerebrale in un salmone morto.

    E chi meglio di chi è già nell'ambiente medico/accademico potrebbe fare, con metodo scientifico, dette ricerche?

    Allora si potrebbe chiedere la collaborazione di un medico igienista, sicuramente qualche uomo di scienza capace di fare una ricerca nei ranghi ce l'avete

    Se lo faccio io che sono un mister x senza dubbio si dirà "Ma che valenza ha questo studio effettuato da uno che non ènè medco,nè ricercatore, nè scienziato?"...

    non è così che funziona. Se il mio pizzaiolo mette su una statistica seria, fatta bene, che dimostri incontrovertibilmente un fatto non noto o che dia una smentita a qualcosa di assodato, viene pubblicato. Ci vogliono i dati, non i nomi.

    RispondiElimina
  186. Antoine:
    "Inoltre, non ha senso cercare di presentare le "prove dei fatti" ai seguaci. Il vero seguace se ne frega altamente delle 99 prove che vanno contro al loro messia"
    Esattamente come non avrebbe senso presentare le prove dei fatti da parte di chi è uscito dal diabete col crudismo, magari con tanto di cartelle cliniche al seguito: per voi non basterebbe, comincereste a campare mille motivazioni tipo falsificazioni, mancanza di metodo scientifico e chi ne ha più più ne metta.
    Il vero seguace delle terapie ufficiali se ne fregherebbe altamente delle 99 prove che andrebbero contro i dogmi imparati con tanta fatica all'università in anni e anni (sarebbe dura ammettere di aver fatto tanta fatica per dei concetti errati o superati).

    RispondiElimina
  187. Il vero seguace delle terapie ufficiali se ne fregherebbe altamente delle 99 prove che andrebbero contro i dogmi imparati con tanta fatica all'università in anni e anni (sarebbe dura ammettere di aver fatto tanta fatica per dei concetti errati o superati).

    Anche questa cosa è abbastanza comune: la scienza NON è dogmatica. Smentisci con i fatti e farai parte della scienza.

    RispondiElimina
  188. @Gianlo

    Non è facile convincere le persone della bontà del crudismo, specie se si ha a che fare con accademici. Purtroppo, benché qualche studio sia stato fatto è troppo poco, e ci dobbiamo fidare unicamente delle testimonianze e dei risultati che questi raggiungono. Nel mondo è pieno di medici che supportano il crudismo per curare e prevenire, ma ahimè sempre troppo pochi. Poi vi è un'altro problema che ho constatato personalmente, "le abitudini" che mai e poi mai saranno cambiate. Non è a mio avviso colpa del sistema, bensì della gente che mangia tante schifezze per appagare i molti problemi che ci affliggono, il cibo come "antidepressivo", dunque per la maggior parte della gente è molto più comodo prendere una pasticca e continuare con tutte le nefandezze quotidiane. Mia suocera che ha 80 anni soffre di insufficienza renale, abbiamo tentato in tutti i modi di farle fare dieta, perlomeno almeno farle evitare la carne, niente il suo regime alimentare è rimasto identico, adesso è peggiorata a fa la dialisi, pensavo che almeno fosse cambiata per paura, invece ci siamo sbagliati tutto come prima.

    RispondiElimina
  189. Se permetti un po' di sano scetticismo fa sempre bene.
    E polla questione non è tanto sul crudismo che faccia bene, quanto il fatto che associate a cose che possono far bene ci sono cose come il digiuno o l'acqua distillata che fanno rabbrividire!
    È la storia dell'acidità dei cibi è stata confutata più volte in questo sito. Ti dicono niente i sistemi tampone?
    Devi assumere quantità ingenti di carne per determinare aumento dell'azotemia. M indovina un po', i medici lo sconsigliano.

    RispondiElimina
  190. A proposito del crudismo, vi invito tutti a leggere il libro " L'intelligenza del Fuoco" di Wrangham e Restani edizione Nuovi Saggi Bollati Boringhieri.
    Chi è davvero interessato all'argomento dovrebbe leggerlo.
    Così potete avere un'idea su quello che dice la scienza su questo argomento.

    RispondiElimina
  191. "Anche se fossero 1000 (in astrologia sono molte di più), non è con le "testimonianze" che funziona la scienza (e per fortuna)."

    Astrologia VS testimonianze, non capisco. Può essere onnipresente la scienza ?
    Non mi risulta che si sia prodigata ad investigare a fondo un gruppo di abitanti dell'Himalaya gli Huntza che è la popolazione più longeva al mondo, sono Vegani e praticano lunghi digiuni . Ma siccome non vi è uno studio scientifico, dunque non esistono. Non assumono la B12, ma siccome non lo sanno che dovrebbero farlo, di conseguenza campano 140 anni. Non conoscono le nostre tanto temute patologie degenerative, il cancro, malattie del sistema nervoso, diabete ecc..
    Bisognerebbe spiegare agli Huntza che andrebbe applicato un metodo più scientifico, anzi devono proprio smetterla di dire balle.


    RispondiElimina
  192. Lo sai perché non credo a queste leggende degli uomini con 140 anni?
    In primis bisognerebbe vedere cosa intendono per un anno questi qui.
    Ma poi perché vivendo come vivevano i nostri antenati migliaia di anni fa, perché i nostri antenati campavano massimo 40 anni e loro 140?

    RispondiElimina
  193. Ah, a quanto pare gli hunza mangiavano formaggi e bevevano latte....

    RispondiElimina
  194. Antoine:
    "ora lo schifo che mi fai non te lo immagini neanche."
    Oh cacchio, cos'ho mai detto per attirarmi tutto questo odio?????
    "Quelli come te iniziano parlando della dieta crudista/fruttariana e poi finiscono SEMPRE per cercare di vendere un estratto di frutta, un libro con le terapie e le ricette miracolose o un qualche altro gadget necessario per la terapia"
    Quelli come me???
    Guarda che io sono un comune cittadino, che anzi evita in pubblico anche solamente di accennare al fatto che non mangio animali per evitare noiosissime discussioni (Giuliano Parpaglioni, essendo vegetariano, potrà confermarti la cosa...), figuriamoci se mi metto a parlare di terapie e argomenti ancora più complessi! No no, Dio me ne scampi!

    "Gli screenshot non li vado certo a fare e a mostrare a uno come te, particolarmente perchè ci sono degli indirizzi email che continuo a usare."
    Ecco, se a ruoli invertiti fossi io a risponderti così mi avresti sicuramente detto che non pubblico niente perchè non ho niente da pubblicare e blablabla...

    Giuliano:
    "Te l'ho detto quante proteine servono. Non se ne prendono abbastanza con il crudismo."
    Sbagliatissimo: le proteine nascono dalla cottura? No.
    E ci sono cibi vegetali (legumi,noci,semi, ecc...) che di proteine ne hanno quante ne vuoi.

    "Certo, se si mangiano almeno cereali e legumi."
    Sì, e quindi? Dov'è il problema? Cereali e legumi (oltre ad altre fonti proteiche comefrutta secca e semi) sono cibi che i vegani/vegani crudisti assumono regolarmente.
    Il fatto che esistano molti sprtivi (anche culturisti) vegani non ti dice niente? E non tiramo in ballo illazioni sul doping, perchè allora la cosa vale anche per chi mangia carne.

    "Le cose sono due: o si mangia troppa frutta o si fa la fame. 5 porzioni di frutta al giorno non sfamano e non danno sufficiente energia per andare avanti nella giornata, a meno che uno non mangi altro, come detto, almeno cereali e legumi."
    D'accordo: ma ti risulta che V. consigli di mangiare solo frutta? No, dice di mangiare anche cereali, legumi, verdure di ogni tipo, semi di ogni tipo.

    "Sola dosis venenum facit"
    Il discorso vale anche per le sigarette o l'arsenico?
    Se fumo 2 sole sigarette a settimana senza averne danni alla salute significa che le sigarette non fanno male?

    "Falso. Cerca sul blog, se ne è già parlato."
    Se vi fosse sfuggito, anche l'ISS (Istituto Superiore della Sanità) sta facendo studi in merito all'acidità e alle conseguenze di questa sui tumori.
    Stanno spendendo energie, tempo e soldi per niente? Sono così sprovveduti?

    "è genetico, non c'entra un piffero l'alimentazione"
    E invece ci sono degli studi che correlano l'assunzione di latte vaccino in età infantile all'insorgenza del diabete di tipo1,: in poche parole (e te le dirò anche male non ricordandomi bene lo studio), il latte vaccino avrebbe delle molecole ( o proteine, non lo ricordo) simili a quelle secrete dal pancreas e l'organismo non riconoscendole comincia a distruggerle, distruggendo però anche quelle prodotte dal pancreas e causando cosìil diabete 1 (te l'ho spiegata malissimo, ma il succo è quello).

    RispondiElimina
  195. Sul latte, il diabete mellito e i tumori non ho tempo di leggere i link che hai messo (vedrò domani, ora sto andando a nanna) ma sappi che ci sono vari studi ad affermare quel che ho riportato.

    "le uova sono letali per la prostata)

    sola dosis venenum facit"
    Sarà... io ho visto uno studio che diceva che mangiare anche poche uova a settimana aumenta il rischio di tumore prostatico dell'80% (!).
    E, ripeto, non vedo dove sia lanecessità di mangiare uovao latticini.

    "ed ecco il motivo (uno dei) per cui non mangio carne e pesce."
    Lo stesso discorso vale anche per le secrezioni degli animali, oia il latte e le uova (volendo chiamare queste ultime "secrezioni"...).

    "Vale quello che ho detto nel commento precedente sulla B12: solo per gli ignoranti."
    Guarda, sarò ignorante forse, ma nonostante io non mangi carne e pesce da ormai 10 anni circa e da circa 5 non mangi nemmeno derivati non ho perso nè peso nè massa, anzi ho un fisico invidiabile (non per vantarmi, e lo dicono anche gli altri). E a dirla tutta mangio anche abbastanza poco, e non ho problemi a svolgere attività faticose tipo l'andare a far legna nei boschi o fare altre attività pesanti).

    "A parte la fesseria dell'acidità, credo che tu non abbia molto chiaro il concetto: è la dose che fa il veleno"
    Mi spiegherai perchè quella dell'acidità sarebbe una fesseria... comunque sul concetto della dose che fa il veleno chiedo di nuovo: vale anche per le sigarette? La nicotina èda considerarsi tossica a prescindere dalle quantità assunte oppure è da considerarsi tossica solo se assunta in eccesso?

    "La prova spetta a chi fa le affermazioni, non a chi non ci crede."
    Giusto: chi afferma che il crudismo non guarisce dal diabete dovrebbe dimostrarlo.

    "Allora si potrebbe chiedere la collaborazione di un medico igienista, sicuramente qualche uomo di scienza capace di fare una ricerca nei ranghi ce l'avete"
    Probabile, solo che io non ne conosco (e V. non è medico).

    "Ci vogliono i dati, non i nomi."
    Fosse così facile... io invece noto che la prima cosa che si rinfaccia è il mestiere di chi fa uno studio o un'affermazione.
    Ad esempio,il nostro V. viene sbeffeggiato perchè non è medico, a prescindere da cosa dice.

    "Anche questa cosa è abbastanza comune: la scienza NON è dogmatica. Smentisci con i fatti e farai parte della scienza."
    I fatti ci sarebbero e anche le persone che potrebbero confermare e testimoniare (in internet, come detto, ci sono diversi siti/forum di persone di ogni età che tessono le lodi del crudismo sulle loro patologie, diabete compreso, basterebbe - se veramente interessati alla verità - contattarli e chiedere documentazioni eccecc...), il problema è che per voi una testimonianza ha la valenza della carta igienica.

    Mrexclusive:
    i sistemi tampone????
    E da cosa sono innescati? Dall'acidità,giusto?
    E cosa comportano i sistemi tampone?
    L'utilizzo anche di calcio per contrastare l'acidità, prelevandolo da tessuti e ossa e quindi favorendo l'osteoporosi e altre carenze varie.
    I sistemi tampone non dovrebbero nemmeno attivarsi,in condizioni di normalità: si attivano quando c'è da ripristinare il ph sanguigno, e per fare questo uno dei sistemi tampone usati richiama calcioda ossae tessuti, ci sono diversi studi anche su Pubmed sull'argomento.
    L'intelligenza del fuoco è quella che fa disperdere molte proprietà ai cibi (vitamine in primis), trasformare i grassi in sostanze tossiche, gli omega3 in grassi trans nocivi, e altro ancora...Intelligenza proprio non direi...
    Buona notte a tutti.

    RispondiElimina
  196. Non mi risulta che si sia prodigata ad investigare a fondo un gruppo di abitanti dell'Himalaya gli Huntza che è la popolazione più longeva al mondo, sono Vegani e praticano lunghi digiuni

    Se per vegani intendi chi non mangia mai carne, gli Huntza non lo sono, la mangiano raramente (e mangiano anche latticini) e non praticano digiuni (morirebbero) ma per alcune settimane riducono le dosi di alimenti. Queste comunque sono cose degli "antichi" Huntza perché oggi si alimentano esattamente come i loro "vicini" civilizzati.

    Ma siccome non vi è uno studio scientifico, dunque non esistono.

    Mah, veramente gli Huntza sono stati studiati e non da ieri. Qui per esempio o qui.

    Le ipotesi sulla loro presunta "longevità" (che è soprattutto un mito dato che le notizie più controllate parlano di età tutto sommato "normali", 80-90 anni) sono tante, potrebbe essere legata all'alimentazione, allo stile di vita, oppure semplicemente al fatto che vivono lontano dalla civiltà, o, chissà, agli alti livelli di radioattività dei loro territori, non è facile dirlo. E non sono nemmeno la "popolazione più longeva del mondo", ne esistono altre 3 almeno che vogliono diventarlo (ma anche queste, ad un controllo, non sono poi così longeve).

    Insomma, anche nel caso delle popolazioni "longeve", le testimonianze servono a poco, visto che i controlli successivi hanno dimostrato che in genere era tutto molto ma molto più "normale" di quanto raccontato. Ecco a cosa servono gli studi, a dividere leggenda da realtà.

    E' esattamente quello che succede nelle guarigioni "incredibili" (non so se sei nuovo qui...ma diciamo che ne ho una certa esperienza): tanti testimoni tutti pronti con i documenti ma appena si chiedono riscontri...scompaiono, trasformando la loro "guarigione al 100%" in bufala DOC.
    Vedi tu.
    :)

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono benvenuti, ricorda però che discutere significa evitare le polemiche, usare toni civili ed educati, rispettare gli altri commentatori ed il proprietario del blog. Ti invito, prima di commentare, a leggere le regole del blog (qui) in modo da partecipare in maniera costruttiva ed utile. Ricorda inoltre che è proibito inserire link o indicare siti che non hanno base scientifica o consigliare cure mediche. Chi non rispetta queste semplici regole non potrà commentare.
I commenti che non rispettano le regole potranno essere cancellati, anche senza preavviso. Gli utenti che violassero ripetutamente le regole potranno essere esclusi definitivamente dal blog.

Grazie per la comprensione e...buona lettura!